23 Novembre 2020

#notawitch: quando una community online fa più rumore di un film

scritto da

    C'era una volta una fata, un bambino, una principessa. No, aspetta, una strega. «Una strega che porta sempre i guanti [...] anche in estate. Perché al posto delle unghie ha lunghi artigli aguzzi e ricurvi come quelli dei gatti, e i guanti le servono per nasconderli» racconta la nonna nel romanzo "Le streghe", scritto da Roald Dahl, nel 1983. Un paio di settimane fa, prima del lockdown e delle zone a colori, sono inciampata in alcune immagini che Instagram mi ha offerto su un piatto d'argento. Atterrataci da poco, mi ha subito proposto dei selfie, non selfie qualsiasi, ma di ragazze che scrivevano un hashtag comune:...

09 Novembre 2020

Chi sono gli Opinion Leader della Generazione Z?

scritto da

      Perché il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha chiesto proprio alla coppia Ferragni Fedez di esortare i giovani a portare la mascherina? Ci può aiutare a capirloMi fido di te”, uno studio condotto dall'Università Cattolica e dal Gruppo Credem sulla Generazione Z italiana, ragazze e ragazzi dai 10 ai 25 anni, con l’obiettivo di comprendere come essa scelga i propri leader, chi sono e che cosa gli Zeta si aspettano da loro. Per la Generazione Z gli Opinion Leader, punti di riferimento per informarsi, sono gli esperti di settore e gli amici, citati come molto rilevanti rispettivamente dal 34% e...

09 Ottobre 2020

Perché ai media serve un correttore di pregiudizi

scritto da

    I pregiudizi sono necessari per comprendere la realtà. I pregiudizi sono mappe che ci guidano in territori sempre più complessi e mutevoli: senza pregiudizi non potremmo nemmeno pensare, tale sarebbe la quantità di informazioni che dovremmo processare in ogni momento della nostra vita. Dobbiamo costantemente "pre-giudicare" ciò che ci circonda: solo se il 99% delle informazioni che ci raggiungono è già pre-classificato come noto, sicuro, associato a qualche significato nel nostro cervello, potremo dedicarci al restante 1% per decidere come comportarci.   La capacità di trasmettere la conoscenza tra le generazioni...

08 Settembre 2020

Cassazione: inviare foto hard a una minorenne è violenza sessuale

scritto da

    Inviare foto hard a una minore equivale a violenza sessuale, a stabilirlo è stata la Cassazione, ritenendo legittimo in questo caso contestare la violenza sessuale al mittente delle immagini. La terza sezione penale della Cassazione respingendo il ricorso degli avocati di un uomo indagato per avere inviato messaggi e foto esplicite ad una ragazza minorenne invitandola a fare altrettanto. Nel ricorso la difesa di un 32enne indagato per il reato aveva precisato che "in assenza di incontri con la persona offesa o di induzione a pratiche sessuali via" di fatto sarebbe difettato "l'atto sessuale". Il Tribunale del Riesame...

29 Giugno 2020

Tutti pazzi per TikTok: i motivi del successo

scritto da

      Da Will Smith a Chiara Ferragni passando per Lizzo e Fiorello. È lunga la lista delle celebrity che non hanno saputo resistere al fascino di TikTok. Ma cosa ha di speciale questo social network che impazza tra le nuove generazioni (e non solo)? Nata dalla fusione con musical.ly (rilevata da Beijing Bytedance Technology per un miliardo di dollari), la piattaforma fino ad agosto 2018 era relativamente poco conosciuta. Poi l'operazione di rilancio ha fatto centro e oggi TikTok (che nel suo Paese di nascita è nota come Douyin) ha 800 milioni di utenti e un valore di mercato che ha superato i 100 miliardi di dollari....

18 Aprile 2020

#iostoacasa: 10 pillole culturali online da non perdere

scritto da

    In questo periodo di incertezza in cui ci ritroviamo fra le mura di casa tra lavoro da remoto e – forse – più tempo libero del solito, dal mondo online arrivano nuovi contenuti culturali di valore davvero imperdibili. Ecco una selezione – che non vuole essere affatto esaustiva – di contenuti interessanti: 1) #designinpigiama: Chiara Alessi su Twitter spiega il design italiano Giornalista, scrittrice e studiosa, Chiara Alessi ha attivato una rubrica video – oltre al suo interessante account Twitter – dedicata a pillole su pezzi iconici del design italiano. “L’idea è quella di dimostrare come il design...

29 Novembre 2019

Perché non possiamo vincere contro i cellulari dei nostri figli

scritto da

      Come tutti i genitori, anch’io a un certo punto ho dovuto decidere se comprare il cellulare a mia figlia e quando. E’ stata tra le ultime della sua classe (quinta elementare) ad averlo, qualche settimana prima di compiere undici anni. Fino alla fine dell’estate tutto abbastanza bene: mi faceva sentire sicura sapere che poteva chiamarmi o scrivermi quando eravamo lontane, mi sembrava che la vita in vacanza fosse un buon argine ai giochi elettronici, a cui poteva dedicare trenta minuti al giorno; ogni tanto ci scappava qualche predica e la sua reazione era positiva. Poi è andata in prima media. Dai trenta...

21 Ottobre 2019

Perché su Twitter seguiamo più gli uomini che le donne?

scritto da

    Per le donne Twitter, a volte, non è un luogo amico, può rivelarsi un posto tossico. Molte giornaliste, politiche, attiviste ed esperte hanno un account per necessità professionale, altre donne lo usano per raccontare attimi e condividere momenti di vita, ma la loro partecipazione su questo social ha un costo. Attacchi, minacce, molestie. Le donne hanno imparato a silenziare o a ignorare i tweet in cui sono menzionate, a bloccare i follower molesti. Ma la violenza online contro di loro non si ferma. Secondo uno studio di Amnesty International su circa 14,5 milioni di tweet che menzionano le donne, 1,1 milioni sono...

02 Luglio 2019

"Voglio fare l'influencer". D'accordo, studia!

scritto da

    La prima volta che, durante un panel di professionisti, ho sentito presentare uno di questi come “Influencer”, ammetto di essere rimasta perplessa. Prima mi sono chiesta se fosse una qualifica, poi, data l’autorevolezza del panel, mi sono risposta di sì e allora mi sono dovuta chiedere da quando, cosa mi fosse sfuggito, a che punto dell’evoluzione fossi rimasta indietro. Era il 2015. In effetti ero parecchio indietro, perchè gli esperti del settore fanno risalire la rivoluzione al 2009. La leggenda vuole che sia stato quello l’anno spartiacque, il momento in cui il marketing ha cominciato a cambiare per fare...

29 Luglio 2018

Photo Generation, una colata di immagini si spande sulle nostre giornate

scritto da

      “In principio era l’immagine. Se il mondo cominciasse oggi, non esisterebbe descrizione più corretta. […] quale effetto avrà su di noi, sui nostri figli, come modificherà ciò che intendiamo per “memoria di noi”? Una colata d’immagini si spande sulle nostre giornate. Sono diventate l’alfabeto universale, il battito del tempo quotidiano, un’estensione luminosa di ogni evento, emozione, desiderio.”   Da questa constatazione si avvia il discorso di Michele Neri in Photo Generation un saggio agile e prezioso, capace di toccare, con stile brillante e intelligenza vivace, snodi e questioni cruciali...