20 Gennaio 2021

Scuola in presenza e salute mentale dei minori, le priorità della nuova garante per l'infanzia

scritto da

La scuola a distanza alimenterà la dispersione scolastica, sottolinea le differenze sociali, e si ritorce contro i soggetti più deboli che hanno bisogno di cure e di socialità, come i disabili. Una della soluzioni, per combattere la pandemia ma garantire allo stesso tempo il diritto all’istruzione, è quella di agire sul potenziamento dei mezzi pubblici soprattutto nella grandi città, per evitare gli assembramenti. Carla Garlatti, magistrata dal 1986 e già presidente del tribunale dei minori di Trieste, si è da poco insediata, il 14 gennaio scorso, a capo dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia)....

09 Gennaio 2021

Recovery Plan, un’occasione storica per le donne italiane

scritto da

        Non nascondiamoci una verità: con il Recovery Fund l’Italia è a un bivio e più degli uomini lo sono le donne, le ragazze, le bambine che in questo Paese vivono e anche quelle che non sono ancora nate. Quei 209 miliardi che l’Unione europea stanzierà rappresentano un’occasione storica irripetibile per superare la prima delle disparità che frenano lo sviluppo e l’approdo dell’Italia a una matura democrazia paritaria: il divario di genere, tra donne (la maggioranza) e uomini. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza del governo Conte, che deciderà come e con quali priorità si spenderanno le...

08 Dicembre 2020

Recovery fund, oltre 20 associazioni scrivono a Conte: "Siano coinvolte anche esperte"

scritto da

      Capita talmente spesso che si fatica a crederci. Eppure i consessi tutti al maschile prevalgono sia che si parli di finanza sia che si parli di natalità. E' capitato anche quando si parla di violenza di genere (che vede in maggioranza donne fra le vittime) o addirittura sulla menopausa. Questa volta, però, non si tratta di un convegno o di un confronto pubblico, ma della gestione dei 209 miliardi del Recovery Fund. La questione è già stata sollevata da più parti e anche da alcune ministre, ma il timore è che si tiri dritto come nella prima fase della pandemia, quando le esperte furono introdotte in un secondo...

08 Dicembre 2020

Linda Laura Sabbadini: "Senza uguaglianza di genere, non può esserci crescita"

scritto da

      Il 2021 sarà l'anno del debutto dell'Italia nell'ospitare il G20. Un'occasione importante, che porterà l'attenzione anche sulle azioni da intraprendere per la parità di genere. D'Altra parte è stato proprio il premier Giuseppe Conte, nell'inaugurare la presidenza italiana, a indicare fra le priorità di lavoro l'empowerment femminile. In questa direzione, il lavoro messo a punto nel Communique da parte dell'engagement group Women20 – riunitosi a a Riyadh lo scorso ottobre - è stato posto sul tavolo dei leader del G20 già il 20-21 novembre. Si tratta di un documento corposo, articolato in una serie di...

07 Dicembre 2020

Recovery Plan, basta squadre di soli uomini: la parità sia nei fatti

scritto da

    Oggi in Consiglio dei ministri approderà la proposta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla struttura di governance del Recovery Plan da 209 miliardi su cui l'Italia si gioca il futuro. Una struttura prevista dalla Commissione europea, che chiede riferimenti certi per assicurare una corretta pianificazione, attuazione e monitoraggio dei circa 60 progetti in cui alla fine il piano italiano dovrebbe articolarsi. Una struttura cruciale per la gestione del programma, dalla cui efficacia dipenderà la capacità di marciare nei modi e nei tempi concordati con Bruxelles. Lo diciamo subito: al di là delle polemiche e...

13 Ottobre 2020

Recovery Fund, ecco le risposte della politica alle richieste di investimenti sulle donne

scritto da

    Il Pd si schiera compatto:  "La parità di genere deve essere un obiettivo centrale del Recovery fund". A farsene portavoce è il segretario Nicola Zingaretti, che su facebook scrive: "Per l'Italia è l'occasione di un cambiamento radicale. Facciamo nostre le proposte della Conferenza Nazionale Donne Democratiche: un Piano nazionale di misure per il sostegno e l'incentivazione del lavoro femminile; un Fondo permanente per l'imprenditoria femminile; contrasto delle differenze di genere nelle retribuzioni e nelle carriere; la riforma del congedo di paternità, un Piano "Nidi"; servizi educativi 0-3 anni; un meccanismo di...

28 Settembre 2020

Occupazione femminile, con il Recovery Fund si passi dalle parole ai fatti

scritto da

    "Nel piano del recovery fund o della next generation Eu, come pilastro fondamentale, decideremo di investire fortemente sulle famiglie e sulla demografia, oltre che sul lavoro femminile come motore di sviluppo". A ribadirlo, lo scorso sabato, è stata la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, intervenendo al Festival dell'Economia Civile di Firenze. Il lavoro femminile. Ce lo hanno ripetuto in mille modi: dalla task force guidata da Vittorio Colao ai ministri. D'altra parte è talmente lampante che sia la gamba zoppa di un'economia che dovrà fare i conti con i postumi del Covid. In Italia continua...