12 Settembre 2021

Corpo, meno stereotipi e più "parole proibite". Femminismi in tre libri

scritto da

Il femminismo della seconda ondata ne ha fatto simbolo di rivoluzione, quello della quarta le fa cantare “Libera di osare” in uno spot pubblicitario: la vagina torna preponderante nel dibattito sui corpi delle donne, cruciale punto di partenza di lotte e rivendicazioni. Body positivity, sex positivity, self confidence, self e basta: nel marasma di definizioni che si confondono nel femminismo pop che infiocchetta e impacchetta, il “personale è ancora politico?  La celebrazione del corpo – e della vagina – restituisce il senso di una battaglia sempre più intersezionale? Nel 1996 Eva Ensler debuttava in un teatro di...

11 Luglio 2021

Lgbtq+, un romanzo e un saggio per comprendere come cambia la società

scritto da

"Il silenzio dei giorni" è un’opera prima. La scrittrice è una giornalista siciliana che a maggio è arrivata in libreria con il suo romanzo d’esordio, per Ianieri edizioni. Quelli raccontati da Rosa Maria Di Natale sono giorni antichi, rimasti muti per moltissimi anni. La storia ha i contorni di un caso di cronaca realmente avvenuto in provincia di Catania, negli anni Ottanta. Nel libro il paesino di Giarre diventa Giramonte e Matteo e Saverio hanno le sembianze di Giorgio e Toni, due ragazzi finiti assassinati perché ritenuti diversi, omosessuali. Il racconto è una confessione e viene da Peppino Giunta, il fratello minore....

13 Giugno 2021

Potere e bellezza, lezioni dall'antichità: Iulia Domna ed Elena di Sparta

scritto da

Donne dell’antichità parlano alla contemporaneità, e la Storia è così vicina: Iulia Domna della leadership, Elena di Sparta della scoperta di un’altra bellezza. La prima è la donna che passò dall'essere una sconosciuta adolescente nelle sconfinate province orientali ad augusta imperatrice. "La prima first lady della storia", Iulia Domna, è la figura al centro del romanzo storico "L'imperatrice che sfidò gli dei" di Santiago Posteguillo, che immerge nel mondo romano, dando vita a una donna forte e intelligente, che si dedica alla politica senza perdere la femminilità e che ha il coraggio di sfidare gli uomini più...

21 Marzo 2021

Gabriele Tinti, la poesia come il pugilato: grazia e violenza, gioia e brutalità

scritto da

      Come hai fatto a portare Kevin Spacey a Roma per recitare una tua poesia? Gabriele Tinti mi risponde: ho scritto alla mail sul suo sito info@kevinspacey.com e, dopo pochi giorni, mi ha risposto, accettando. Ho la domanda in testa dall'avvio della conversazione con il poeta marchigiano, anzi la covo da quando avevo iniziato a documentarmi su di lui e, dopo mezz'ora di intervista, questa risposta già data in varie occasioni mi appare persuasiva: ora gli credo. Dopo averlo ascoltato a lungo, non trovo più sorprendente che un grande attore hollywoodiano, noto per calibrare attentamente le sue scelte, possa decidere di...

17 Gennaio 2021

Muse ribelli: da Calliope a Elena, ecco la rivincita delle donne del mito

scritto da

Omero è vecchio, la testa china, le spalle curve. Ha gli occhi chiusi. "Cantami, o musa", dice con voce risoluta. Ma lei, Calliope, la musa che invoca, mica è dell'umore giusto. Con tutti quegli uomini a pretendere la sua attenzione, con tutti quei poeti che pensano solo a se stessi, con tutto quello che di epico è già stato raccontato: guerre, città assediate, villaggi distrutti, viaggi, naufragi. E allora canta, sì, ma la parte nascosta della storia della guerra di Troia: le donne. "Gli sto offrendo la possibilità di vedere la guerra da entrambi i lati". Gli sta aprendo gli occhi. Arriva in libreria il 21 gennaio per Sonzogno...