12 Settembre 2020

I fili della vita, la storia scritta dai ricami delle donne

scritto da

    Il mondo visto dalla cruna di un ago parla di donne, di forza silenziosa e rivoluzionaria, e della loro capacità di cambiare la storia. Il libro I fili della vita, scritto dall’artista e curatrice tessile Claire Hunter, rivisita la storia del mondo e dimostra, attraverso ricami e tessuti, che le donne hanno fatto la storia. È un inno all’arte tessile e a tutte le donne che, pur nell’ombra, sono state protagoniste. Il cucito è «relazionale, politico ed emotivo», è autobiografia e autodeterminazione. Il più antico reperto di corda risale a 15mila anni prima di Cristo ed è stato rinvenuto in Francia, nella...

08 Giugno 2020

Città Sommersa: una figlia, un padre e l'Italia degli anni di piombo

scritto da

    Città Sommersa tiene ben unite tre storie, tre livelli di racconto: quella di Marta (Barone), che dopo la morte del padre, Lorenzo Barone, inizia a ricostruire la sua vita  e giovinezza in parte misteriosa e ad un certo punto sileziosa; la storia di L.B., ragazzo del Sud arrivato a Torino per militare al fianco di quegli operai immigrati trattati come bestie; e la storia degli anni di piombo, di quella sinistra extraparlamentare estrema, pericolosamente attrattiva e fanatica, che trasformò la rivendicazione sociale in una sanguinosa lotta armata. Grazie a questa stratificazione narrativa e temporale, leggere questo libro...

31 Maggio 2020

La Corsa di Billy, il cult da 10 milioni di copie su gay e sport

scritto da

A credere a certe coincidenze, a come certi libri ti vengono a cercare, ci si diventerebbe matti. Appena ho iniziato a leggere La Corsa Di Billy, mi si è stretto qualcosa in pancia, sotto forma di fastidio. Ecco, ho pensato, il solito libro di formazione gay che non ho voglia di leggere, pensando (e sbagliando) ormai di sapere tutto, di avere imparato tutto, di poter bollare come "vittimismo letterario" un racconto di dolore forse talmente ancora vivo, da dovermene difendere con uno stupido pregiudizio. Come se bastasse quello che hai vissuto tu, per capire il mondo, e non volerlo più sentire soffrire. Stavo per...

07 Marzo 2020

Le Vittoriose, 20 storie di donne che hanno un’idea per il nostro futuro

scritto da

    Eccole. Pronte a parlare, a presentarsi e a raccontare di sé. Senza slogan, o frasi fatte da marketing sensazionalistico, ma con una straordinaria naturalezza. È questo ad avermi subito colpito ne “Le Vittoriose” di Eliana Di Caro, giornalista del Sole 24 Ore. Venti storie di donne (Luciana Lamorgese, Bina Awargal, Anne-Marie Slaughter, Yasmina Reza, Anne Applebaum, Dainora Pociute, Almudena Grandes, Taty Almeida, Pinar Selek, Martha Nussbaum, Carla Cohn, Zita Gurmai, Iraam Saeed, Erma Solberg, Siba Shakib, Leymah Gbowee, Nemat Shafik, Paula Diehl, Antony/Anohni Hegarty) che ce l’hanno fatta, che hanno raggiunto...

16 Febbraio 2020

Parlare di sesso con le figlie, non è così semplice come sembra

scritto da

        Quando mi sono seduta al mio posto sull’aereo che da Boston mi avrebbe portato a Milano, il ragazzo di fianco a me, con un forte accento irlandese, mi ha chiesto: “Torni a casa o vai a trovare qualcuno?”. Sono rimasta molto colpita dalla domanda, perché, per quanto semplice, necessitava di una risposta assai complessa. Vivo negli Stati Uniti da più di venticinque anni, cioè più della metà della mia vita. Ma sono di Milano, città che mi ha formata e mi ha fatta diventare quella che sono, nel bene e nel male. Quindi sì, in un certo senso torno a casa. In realtà vado a trovare qualcuno, e, questa volta,...

10 Novembre 2019

Donne eterne: dal mito alla realtà. “Le nuove Eroidi “

scritto da

    «Ciao Ulisse, stavolta parto io. Forse sono stata troppo sbrigativa. Avrei dovuto scriverti almeno una lettera, invece di lasciarti un post-it attaccato al frigo. Ma in quel momento non avevo tempo, anche cinque parole erano troppe». Penelope non fa più la tela, preferisce l’azione. La regina della petrosa Itaca lascia le pagine dell’Odissea per intrecciare i fili della propria vita. Non è sola. Insieme a lei altre donne che hanno abitato i miti, i poemi antichi, le tragedie classiche. Ognuna di loro oggi rivendica di avere una voce, vuole essere artefice del proprio destino. Duemila anni fa il poeta Ovidio, aveva...

28 Aprile 2019

I Rompiscatole, storie vere di adolescenti imperfetti

scritto da

      Alcuni libri sono come le persone: piacciono al primo sguardo. E così è stato per me con “I rompiscatole – storie di giovani eroi senza mantello”. Sarà per quel bel formato quadrato, sarà per la grafica simpatica del bravissimo Lorenzo Santinelli, sarà per la scelta coraggiosa del titolo che racchiude già un immaginario fatto di bambini e ragazzi cui il mondo convenzionale sta stretto. Anche se tutta questa iniziale leggerezza è stata forse ricercata per affrontare le pagine interne che raccontano di adolescenze difficili, famiglie autentiche con ragazzi comuni ma al tempo stesso speciali che con la loro...

06 Settembre 2018

Power up, vita e carriera delle donne nella Silicon Valley

scritto da

    Le voci fuori dal coro sono sempre stimolanti. In particolare quando esprimono messaggi positivi. E’ questo il caso del libro Power Up, scritto da Magdalena Yesil con la prefazione di Marc Benioff, fondatore e CEO di Salesforce. Magdalena fu il primo investitore a mettere soldi (suoi) in un’idea, che diventerà poi Salesforce, quando nessuno ancora ci credeva. Magdalena fu anche la prima donna nel board di Salesforce quando fece l’IPO. Armena turca, prima persona della sua famiglia ad andare all’università, si laureò a Stanford in Ingegneria Elettronica. Executive, startupper, founder, venture capitalist, angel...

22 Aprile 2018

#Liberadiessere, ovvero Nellie Bly la prima reporter sotto copertura d’America

scritto da

  E’ un mondo in grande trasformazione. Un mondo in crisi, eppure in fermento, in cui si accorciano le distanze. L’innovazione tecnologica compie progressi sempre più rapidi in grado di cambiare la vita delle persone, mentre i grandi flussi migratori provenienti dai paesi più poveri monopolizzano il dibattito nell’opinione pubblica. Non è l’Europa – o l’Italia – del 2018,  ma l’America di fine Ottocento. Non sembra che sia cambiato granché, in fondo, pur essendo trascorso più di un secolo e mezzo. E le donne? Possono aspirare ad un bel matrimonio, certo. Le più temerarie intenzionate a intraprendere la...

26 Febbraio 2018

"Scosse" anti-stereotipi: la bella fatica di "educare alle differenze"

scritto da

    Anche per combattere gli stereotipi ci vuole metodo. Soprattutto se la missione è quella di portare la lotta dove può dare i risultati migliori: nelle scuole, tra bambine, bambini e adolescenti. Lo sa bene la squadra di Scosse, associazione di promozione sociale nata a Roma nel 2011 dall'idea "sovversiva" di un gruppo di ragazze. «Volevamo provare a costruire un'organizzazione che partisse dall'università per portare nella società tutto il lavoro sugli stereotipi e di contrasto alle discriminazioni», racconta la presidente Monica Pasquino. «Volevamo che l'eccellenza universitaria si aprisse al mondo della scuola»....