04 Marzo 2021

Perché assumiamo e promuoviamo chi è simile a noi?

scritto da

        Diciassette anni di spogliatoi tra Serie A1 e A2 di pallanuoto, quante volte mi è capitato di vedere giocatori che non rappresentavano lo stereotipo del campione… Uno su tutti, il più forte, Manuel Estiarte non era di sicuro un “armadio”, come la maggior parte delle persone definiscono i pallanuotisti. Il suo essere “piccolo e agile” permetteva però al suo talento di mostrarsi attraverso tecnica e velocità e, nello sport, quando riesci a vincere, convinci oltre ogni pregiudizio. Purtroppo, quel “quando riesci a vincere” non è così comune. Questo costringe molti ragazzi e ragazze non...

02 Marzo 2021

Startup, biotech e green al centro dell'innovazione in Abruzzo

scritto da

                  Puntano sulle energie sostenibili e sul biotech le startup abruzzesi del mondo universitario. Una vera e propria vocazione nella regione verde del centro Italia, che punta su innovazione ed energia per promuovere lo sviluppo del territorio, caratterizzato da un lato da una presenza capillare di centri di formazione accademica, ma dall’altro dalla contemporanea emigrazione di “cervelli in fuga”. Eppure qualcosa si muove, i momenti di crisi – che dal greco significa “separare” - rappresentano quelli più fecondi per un cambio di passo. Dunque è il momento di mettersi alla...

26 Febbraio 2021

«Close the Gap»: Coop Italia lancia la campagna per la parità di genere

scritto da

        Probabilmente c'è qualcosa nel modello cooperativo del fare impresa che, per sua natura, spinge all'inclusione e all'eguaglianza. Fatto sta che in termini di parità genere i numeri di Coop Italia, uno dei principali gruppi italiani della grande distribuzione (con 14,3 miliardi di euro di fatturato nel 2019 e 55mila dipendenti), fotografano una situazione migliore rispetto alla media del settore. Il 70% degli addetti è donna così come oltre la metà dei soci, il 44% dei membri dei consigli di amministrazione delle diverse società del gruppo, e il 32% nei ruoli direttivi. Va un po' meno bene con i...

25 Febbraio 2021

Equità o uguaglianza? L'inclusione parte dal valore della diversità

scritto da

                                Si può comprendere la diversità senza prima aver fatto proprio il tema dell’uguaglianza?   Partiamo dall'inizio: essere uguali significa avere gli stessi diritti: di vivere, di essere rispettati, di sentirsi liberi, di esprimere il proprio pensiero, di cercare il proprio modo di sentirsi realizzato/a. Se partiamo dall'inizio, partiamo dalla Dichiarazione universale dei diritti umani, firmata nel 1948, a tre anni dalla fine della seconda guerra mondiale: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti”, recita l'articolo 1....

23 Febbraio 2021

La comunicazione del governo Draghi è donna

scritto da

          Sono nate fra gli anni '70 e inizio anni '80, sono laureate, spesso con master di specializzazione, per la maggior parte sono giornaliste professioniste con esperienze in redazioni giornalistiche (diverse in agenzie stampa). Alcune hanno avuto esperienze all'estero e comunque parlano a buon livello lingue straniere. Per nulla appariscenti sui social, in diverse hanno già lavorato nelle istituzioni o nella politica, ma ci sono anche outsider al primo giro nei palazzi del governo italiano. Sono le portavoce scelte dai ministri dell'esecutivo di Mario Draghi. A loro sarà affidata la comunicazione di un governo...

17 Febbraio 2021

Mario Draghi: "Il rilancio non può prescindere dal coinvolgimento delle donne"

scritto da

      "Spesso mi sono chiesto se noi, e mi riferisco prima di tutto alla mia generazione, abbiamo fatto e stiamo facendo per loro tutto quello che i nostri nonni e padri fecero per noi, sacrificandosi oltre misura. È una domanda che ci dobbiamo porre quando non facciamo tutto il necessario per promuovere al meglio il capitale umano, la formazione, la scuola, l'università e la cultura. Una domanda alla quale dobbiamo dare risposte concrete e urgenti quando deludiamo i nostri giovani costringendoli ad emigrare da un paese che troppo spesso non sa valutare il merito e non ha ancora realizzato una effettiva parità di genere....

17 Febbraio 2021

La matematica come abilitatore di futuro. La ripresa passa anche da qui

scritto da

      La pandemia ha accentuato la ferita delle disuguaglianze. I più colpiti sono sempre loro, le famiglie disagiate, i giovani e le donne. La proporzione di laureati sotto i 34 anni che non ha un lavoro è in cresciuta, più di uno su tre. A dicembre dei 101 mila lavoratori in meno, 99 mila sono donne. E, secondo i dati Istat il 26,6% dei figli rischia un 'downgrade' rispetto ai genitori, con una situazione molto più grave al Sud. Tutte punte di iceberg di una realtà che da troppo tempo ci tira giù: povertà educativa profonda, grandi disparità territoriali, scarsa mobilità intergenerazionale tra livelli di...

15 Febbraio 2021

Lavoro, l’inclusione della competenza è l’unica arma che abbiamo

scritto da

      Da poco mi sono imbattuta in questa frase di Massimo Gramellini che dice: “Se vuoi fare un passo avanti, devi perdere l'equilibrio per un attimo.” Ho pensato che tutti noi abbiamo perso l’equilibrio durante questa pandemia per un attimo che sembra eterno. Credevamo di essere riusciti ad appoggiare un piede a terra la scorsa estate e poi a settembre con la riapertura, anche se parziale, delle scuole e delle aule universitarie. Un’illusione spazzata via dalla seconda ondata del virus. Mi chiedo se e quando riusciremo a riacquistare una posizione stabile. Da un lato dobbiamo attendere che la scienza faccia il suo...

15 Febbraio 2021

Da dove si riparte per cambiare questo Paese?

scritto da

        “What you do makes a difference, and you have to decide what kind of difference you want to make.” - Jane Goodall   Quando cinque anni fa ho dato vita ad Alley Oop non sapevo se davvero avrei potuto fare la differenza, ma sapevo che differenza avrei voluto fare. E con me tutt* coloro che dalla prima ora e poi negli anni si sono uniti a questo progetto. I compleanni sono fatti per fare bilanci e per disegnare sogni e progetti e oggi che Alley Oop, il blog multifirma del Sole 24 Ore dedicato alla diversity compie 5 anni non possiamo esimerci dal farlo. Dal 2016 ad oggi sembrano passati decenni, soprattutto...

12 Febbraio 2021

Scuola dell'infanzia, ecco perché calano le iscrizioni

scritto da

    Studenti delle superiori che protestano, occupano e preoccupano per i risvolti psicologici di una scuola-non scuola con la dad. Ma la pandemia la stanno pagando cara anche i più piccoli e le loro famiglie. Preoccupano i dati in calo quest'anno delle iscrizioni alla scuola dell'infanzia (fascia 3-6 anni, considerata fascia prescolare, non obbligatoria). Secondo l'elaborazione dei dati del Ministero dell'istruzione curata da Tuttoscuola, se nell'anno scolastico 2013-2014 i bambini iscritti erano più di un milione, nell'anno scolastico in corso questo numero è sceso a 875mila, con un calo del 15% rispetto al 2013-2014....