26 Agosto 2020

Caso Totti, chi sono i responsabili della mancata tutela della minore?

scritto da

    “Tutelare sempre bambini e adolescenti, rispettandone l’immagine e la privacy”. Telefono Azzurro si unisce alla protesta contro la copertina di Gente che ritrae la figlia 13enne di Francesco Totti e Ilary Blasi al mare insieme al padre, con il viso oscurato dai pixel ma il lato B in primo piano. E invita ad aggiornare urgentemente la Carta di Treviso, per colpire le “aree grigie dell’informazione” ed evitare “l'uso strumentale del corpo dei minori sui giornali”. I diritti da tutelare Salvatore Ciro Conte, psicologo, lavora al Centro studi di Telefono Azzurro. Con la Onlus fondata 33 anni fa da Ernesto...

30 Luglio 2020

Migranti, abusi e torture nelle rotte verso la Libia (Unhcr)

scritto da

      Torture, lavori forzati e pestaggi. Questo è ciò che aspetta molti migranti nel loro viaggio attraverso l'Africa, che spesso li porta come ultima tappa in Libia. E' quanto denuncia un nuovo rapporto pubblicato oggi dall'agenzia Onu per i rifugiati Unhcr e dal Mixed Migration Centre (Mmc) del Danish Refugee Council, intitolato "In questo viaggio, a nessuno importa se vivi o muori", che racconta degli omicidi e abusi subiti da migranti e rifugiati sulle rotte dall'Africa occidentale e orientale alle coste nordafricane del Mediterraneo. I migranti, secondo quanto riportato nel documento, riferiscono di essere state...

29 Luglio 2020

Tratta, oltre 40 milioni di vittime al mondo

scritto da

    Oltre 40 milioni le vittime di tratta o sfruttamento nel mondo, costrette di fatto in condizioni di schiavitù. Di queste 1 su 4, 10 milioni, avrebbe meno di 18 anni. Questa la fotografia che emerge dalla X edizione del rapporto “Piccoli schiavi invisibili” di Save the children. Una realtà per lo più sommersa che, rispetto a un così grande numero di minori coinvolti, trova conferma nei pochi dati disponibili sui casi segnalati nel 2019 da 164 Paesi del mondo: più di 108.000, il 23% dei quali relativi a minorenni e, in 1 caso su 20, addirittura a bambini con meno di 8 anni. Si tratta di bambini e adolescenti spesso...

16 Luglio 2020

Le vite dei bambini: a volte favole, altre volte favolacce

scritto da

    Le vite dei bambini e degli adolescenti non sempre sono favole. A volte sono vere e proprie favolacce, per citare il titolo di un recente film intenso, coraggioso e crudele dei fratelli D’Innocenzo. Capita infatti, anche in società che si vantano di tutelare i diritti dei bambini e degli adolescenti, che un cattivo maestro sia sufficiente ad instillare un seme che esplode in una tragedia. E’ a suo modo una favolaccia la storia di Gianluca e Flavio, i due ragazzini di Terni di 15 e 16 anni, trovati senza vita nel loro letto dalle rispettive famiglie. Pensando fosse codeina, hanno assunto una dose letale di metadone...

15 Luglio 2020

Violenza contro le donne, necessari finanziamenti per il contrasto

scritto da

      Maggiori risorse, fondi meno precari e per 3 anni e non più ogni anno, meno burocrazia e meno passaggi per la gestione delle risorse, aggiornamento dell'intesa Stato-Regioni e criteri più precisi per i requisiti di individuazione degli enti gestori. Si può riassumere così il documento approvato dalla Commissione Femminicidio del senato, presieduta da Valeria Valente. “Implementare le risorse per l’intero sistema di prevenzione e contrasto alla violenza, semplificare e velocizzare il percorso dei finanziamenti, verificarne l’effettiva erogazione ai Centri antiviolenza e alle Case rifugio attraverso un...

03 Luglio 2020

Orfani di femminicidio, arrivano i fondi dello Stato per lo studio e il lavoro

scritto da

    Il sostegno dello Stato allo studio, alla formazione e all’inserimento nel mondo del lavoro per gli orfani a causa di femminicidio e di crimini domestici sta per diventare realtà: è approdato il 1 luglio in Gazzetta ufficiale il regolamento che fissa i criteri per l’erogazione dei fondi previsti già nella legge di Bilancio 2017. Si tratta di un decreto del ministro dell’Economia di concerto con i ministri dell’Istruzione, dell’Interno, del Lavoro e della Salute che entrerà in vigore il prossimo 16 luglio. In base a queste norme, gli orfani potranno fruire di borse di studio e della gratuità (totale o...

27 Giugno 2020

Quello che del pride non leggi sui giornali

scritto da

  Ripubblichiamo, con qualche variazione, un post dell'autore.Perché neli anni si cambia... Che se poi ti domandi, ma che cos’è il Pride?, sapresti davvero dirlo? Perché non è una risposta facile, nemmeno per te che lo vivi e lo aspetti ogni volta. Certo, è la manifestazione che ogni anno commemora in tutto il mondo la rivolta partita dallo storico locale gay Stonewall Inn - avvenuta a New York la notte tra il 27 e il 28 giugno dopo l’ennesima aggressione della polizia - ma è questo il Pride? O per meglio dire, è solo questo? La commemorazione di una rivolta avvenuta ormai 50anni fa? Ovviamente no, è molto,...

20 Giugno 2020

Rifugiati, 79,5 milioni di persone in fuga nel mondo

scritto da

      Le persone in fuga da conflitti, persecuzioni o violenze sono più dell'1 per cento della popolazione mondiale - 1 persona su 97 - mentre continua a diminuire inesorabilmente il numero di coloro che riescono a fare ritorno a casa. Lo denuncia l'agenzia Onu per i rifugiati Unhcr nel suo rapporto annuale Global Trends pubblicato in occasione delal Giornata Mondiale del rifugiato il 20 giugno. Alla fine del 2019 risultavano essere in fuga 79,5 milioni di persone, il 40% dei quali minori (30-34 milioni). L'Unhcr non aveva mai registrato un dato tanto elevato di persone vittime di esodi forzati. "Dal 2011 ogni anno è un...

12 Giugno 2020

Come incentivare la parità di genere in azienda?

scritto da

    Sin dall’inizio della scorsa legislatura mi sono impegnata affinché sia culturalmente che legislativamente si affermasse il principio che le politiche pubbliche non sono mai neutre rispetto al genere ma hanno un impatto differente, anche se non previsto e non voluto. Dopo gli impegni assunti a Pechino nel 1995 nella Conferenza dell’Onu sulla condizione femminile e le successive indicazioni e direttive dell’Unione Europea, era infatti necessario colmare il ritardo accumulato dall’Italia. Da qui la proposta di legge, da subito trasversale alle forze politiche, per l’istituzione di uno strumento statistico, un...

10 Giugno 2020

Maupal e la street art contro la violenza sulle donne, opere all'asta

scritto da

    "I can’t breathe”, è lo slogan risuonato nelle manifestazioni americane per protestare contro l’omicidio di George Floyd a opera di un poliziotto. “I can’t breathe”, “non posso respirare” è anche il titolo dell’opera dell’artista romano Maupal dedicata alle donne vittime di violenza. Anche queste donne, metaforicamente, non possono respirare, oppresse in molti casi da compagni, mariti, fidanzati ed ex fidanzati che tolgono loro l’aria, la libertà, ne soffocano i diritti. Donne che sono come costrette da catene dalle quali – questo racconta l’opera di Maupal, artista noto tra l’altro per aver...