02 Marzo 2021

L'illustratrice Daniela Iride Murgia: "L'albo è una matrioska, un atto di responsabilità"

scritto da

Fare libri non è un gioco, è divertente, ma anche una grande responsabilità. Daniela Iride Murgia pensa che un albo illustrato debba fare riflettere "come una matrioska che ne contiene altre all’infinito". È un’artista coinvolta per la prima volta da Carthusia Edizioni, casa editrice specializzata in libri per ragazzi, nella creazione delle immagini dell’albo illustrato “Un pianoforte, un cane, una pulce e una bambina”, nato dall’intesa creativa tra Elisabetta Garilli, compositrice e ideatrice di rassegne di spettacoli teatrali, il Palazzetto Bru Zane, Centro di Musica Romantica Francese di Venezia, e della pianista...

26 Febbraio 2021

Maura Gancitano (Tlon): "Una donna editrice ha un valore politico"

scritto da

Il lavoro editoriale è un lavoro lento, artigianale. La nascita di un libro richiede cura”. Maura Gancitano, oltre a essere un’editrice, è anche un punto di riferimento culturale per il suo attivismo con il progetto Tlon, e non sorprende che parli con tanta attenzione dei principali strumenti e veicoli di trasmissione culturale: i libri. Dal 2016 Tlon è diventata anche casa editrice, sotto la direzione editoriale di Gancitano e del suo compagno di vita e professione Andrea Colamedici. Ma Tlon è nato qualche anno prima, nel 2014, fondato sempre da loro con Nicola Bonimelli. Progetto di divulgazione culturale, casa...

19 Febbraio 2021

Sbagliare non è sbagliato, se non si ha paura di cambiare idea

scritto da

      Quante volte cambiamo idea, ogni giorno? Probabilmente meno di quanto potremmo e molte meno di quanto dovremmo. Non cambiamo idea perché cambiare idea è faticoso, ma non solo. Non cambiamo idea perché pensiamo che voglia dire riconoscere di “aver sbagliato”, e questo aggiunge un secondo livello di fatica – senso di colpa, inadeguatezza - al dover rivedere il proprio punto di vista. E’ in uscita in questi giorni il libro “Think again”, dello psicologo Adam Grant: il titolo completo in italiano è “Ripensa: il potere di sapere ciò che non sai”, in cui l’autore esplora in lungo e in largo il mondo di...

15 Febbraio 2021

Un anno senza teatro, quando torneremo in scena?

scritto da

        Il 23 febbraio 2020, esattamente un anno fa, i teatri sono stati chiusi. Da un momento all’altro tutti i nostri contratti sono stati annullati, gli spettacoli bloccati, le tournée cancellate. Sono avvenute cose ben peggiori ovviamente, ma qui si vuole solo aggiungere una voce al quadro sul quale è disegnata la nostra esperienza collettiva. Quello che accade agli altri in qualche maniera ci riguarda sempre, anche quando sembra che non ci riguardi affatto. La pandemia è stata una gigantesca cartina tornasole sul mondo, in grado di rivelare quello che di solito resta nascosto. Quindi in quel febbraio 2020...

08 Febbraio 2021

Scuola, i ragazzi tornano in classe ma vogliono uno "sconto" dai professori

scritto da

    "Contento di tornare a scuola?" "No, nella prima settimana i prof hanno messo troppe verifiche e interrogazioni". Mesi passati sul fronte privato a preoccuparmi per la sua tenuta psicologica alla pandemia, sul fronte professionale a intervistare docenti e dirigenti scolastici sui danni della dad per gli alunni più fragili, a raccontare le occupazioni a Milano da parte degli studenti che gridavano: "Questa non è scuola". Ora che la macchina è ripartita, che i ragazzi sono tornati in classe pur se al 50 per cento (sperando che duri), tutto si sgretola di fronte alla risposta dell'adolescente sdraiato. Ma poi che...

27 Gennaio 2021

Giornata della Memoria, un concerto sulle note di Morricone

scritto da

    Non c’è una stessa memoria "maschile e femminile" per Viviana Kasam. Giornalista, è nata in una famiglia ebrea: per trent’anni al Corriere della Sera, collaborando alla Rai. Dal 2014 organizza i concerti per il Giorno della Memoria nell’Auditorium Parco della Musica di Roma, in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) e Rai Cultura, con il patrocinio della presidenza del Consiglio dei Ministri. Un grande spettacolo musicale, che quest’anno sarà al Conservatorio di Milano, dal titolo “Note per la Shoah. Le musiche di Ennio Morricone”, in onda la sera del 27 gennaio alle...

22 Dicembre 2020

Traduttrici editoriali, sottopagate e senza tutele chiedono un fondo

scritto da

    Qualcuno si è accorto di loro durante il Coronavirus. Gli “invisibili”, che relegati nell’ombra per la prima volta nella storia sono emersi come categoria. Un primo passo per essere riconosciuti dei lavoratori a tutti gli effetti, importanti per l'industria editoriale, la crescita culturale ed economica del Paese. Quella delle traduttrici e dei traduttori editoriali è una professione a rischio di sopravvivenza già prima della pandemia, perché sottopagata, priva di inquadramento, tutele sociali e previdenziali. Il Mibact a novembre ha destinato loro 5 milioni di euro sui 231,5 milioni per il 2020 con...

14 Dicembre 2020

Violenza sulle donne, servono mediatrici culturali per salvare le migranti

scritto da

  L’integrazione delle donne migranti, rifugiate o richiedenti asilo, che hanno subito violenza o sono vittime di tratta, passa per una figura, quella della mediatrice culturale che va formata e incrementata. Più di un interprete, la mediatrice parla con donne spesso completamente a digiuno di lingua italiana, e riesce a inserirle in un contesto più ampio, che passando dalla comprensione del linguaggio  arriva alla conoscenza e alla dimestichezza di regole, usanze, costumi. Spiegando  le differenze, aiutandole le vittime a integrarsi, a seguire  i propri figli in un Paese dove spesso non capiscono quello che viene loro...

12 Novembre 2020

Innovazione responsabile: quando la tecnologia incontra arte e creatività

scritto da

      Paola Generali è un’economista prestata al digitale, come si definisce lei stessa: un’imprenditrice che a soli 27 anni ha capito che lavorare alle dipendenze di un’azienda – più o meno grande poco importa - non faceva per lei. Ne voleva una tutta sua. Così ha fondato la Get Solution, società milanese di consulenza specializzata negli ambiti della compliance, della sicurezza dei sistemi informativi e delle governance aziendale. Era il 2003 e la Cyber Security era un tema ancora poco trattato in Italia, ma Generali aveva intuito la sua centralità in un mondo che andava sempre più digitalizzandosi. Oggi la...

27 Ottobre 2020

Libri, arriva lo schwa per indicare il genere neutro

scritto da

    Salve a tutti. Salve a tutti e tutte. Salve a tutte. A tutt*, a tutt@. A tuttu. A tuttə. Questa è la storia, in una riga, di come una norma grammaticale, una convenzione, è stata negli ultimi anni decostruita, destrutturata, destabilizzata, denormalizzata, alla ricerca di una significanza nuova e più inclusiva, che mettesse a proprio agio tutte le persone che di una certa lingua fanno uso quotidiano. E se il linguista de Saussure affermava che “È il punto di vista che fa la cosa”, capiamo bene come sia necessario interrogarsi su quale sia il punto di vista sotteso alla costruzione di una norma...