06 Settembre 2019

In vacanza i luoghi su misura per noi: l’abbazia di Fontanella (Bergamo)

scritto da

  Di cosa abbiamo più bisogno in vacanza? Evasione dal quotidiano, relax, divertimento, avventura certo, ma alla lista io aggiungo: uno spazio per noi, che calzi come un vestito su misura, sulla nostra misura. Imbattersi in un luogo del genere è un’esperienza rigenerante, a maggior ragione se l’incontro è inatteso: un colpo di fulmine che non si può programmare, un momento nel quale - come dice il grande reporter americano Alex Webb - il mondo ci fa un regalo. Con un luogo su misura non sto infatti pensando per esempio alla casa di vacanze di famiglia, nella quale siamo stati abituati ad andare fin da piccoli e dove...

24 Giugno 2019

Roger Ballen: fotografare le regioni oscure della mente

scritto da

    Specchio dotato di memoria: è una delle più famose definizioni della fotografia. Ma cosa succederebbe se, guardandoci allo specchio, magari al mattino appena alzati o distrattamente durante la giornata in un ascensore o in una vetrina, scoprissimo nell’immagine riflessa fattezze diverse e aspetti inauditi? Che choc ne avremmo? È un effetto simile quello che ci lasciano le straordinarie foto di Roger Ballen, esposte alla Fondazione Sozzani nella mostra Roger Ballen the body, the mind, the space. L’aggettivo straordinario dev’essere inteso nel suo senso più pregnante: la capacità di Ballen di creare immagini che...

12 Giugno 2019

Sguardi altrove: la rassegna internazionale di cinema femminile a Milano

scritto da

      Jawline è la linea che demarca la mascella, e pare che sia una componente di attrazione fondamentale per le teenager americane. Tanto che pullulano i video di youtuber più o meno famosi che danno consigli su come definire e scolpire la propria jawline. Ecco perchè la regista americana Lisa Mandelup ha scelto il titolo Jawline per il film con cui è stata premiata al Sundance 2019 con lo US Documentary Special Jury Award for Emerging FilmMaker. Il documentario segue il sedicenne Austyn Tester, stella nascente dei social media, che cerca di tirarsi fuori da un’esistenza monotona nel Tennessee, ed è uno dei...

09 Giugno 2019

Alla fine del mare: i disegni dei bambini raccontano la vita dei migranti

scritto da

        Un libro che non doveva essere un libro, non cercato, non voluto, non pensato. Un libro che è nato da sé, da una giornalista che è andata per un mese come volontaria in Grecia, nei campi dei migranti arrivati a cercare una via d'uscita o di fuga. Ma, una volta lì, la scelta di non scrivere, di non raccontare o raccogliere le storie non ha avuto più ragion d'essere: "Hanno bisogno di qualcuno che sappia la loro storia, che la possa raccontare", le hanno detto. E allora, raccontare con i disegni, con i colori, è sembrata la scelta migliore a Martina Castigliani, che ha raccolto la traccia delle storie, di...

05 Giugno 2019

La città vista dai migranti, a Roma le passeggiate sonore delle Guide Invisibili

scritto da

Visitare la zona della stazione Termini o l’area intorno a piazza Vittorio a Roma guidati in cuffia dalla voce di Bakary (Mali) o di Samuel (Congo). E girare per le strade del quartiere incuriositi e spiazzati da un altro punto di osservazione su mercati, negozi e luoghi di ritrovo. E’ l’obiettivo di Guide Invisibili, un progetto che punta a questo cambio di prospettiva attraverso quattro passeggiate sonore (Termini, piazza Vittorio, Trastevere e piazza di Spagna), che raccontano altrettanti quartieri della città, realizzate da un gruppo di giovani migranti (soprattutto richiedenti asilo) ospiti nei centri di accoglienza...

01 Giugno 2019

Milano fa click: la città tra Photofestival e Photoweek

scritto da

    La grande rassegna internazionale di fotografia Milano Photofestival, promossa dall’AIF (Associazione Italiana Foto & Digital Imaging), giunge alla sua 14a edizione, sempre sotto la direzione artistica di Roberto Mutti, figura tra le più autorevoli di docente, critico e studioso. La kermesse si svolge nel capoluogo lombardo dal 17 aprile al 30 giugno - e quest’anno un’appendice coinvolge anche la vicina Pavia - con l’impressionante numero di 177 mostre, che oltrepassano i tradizionali confini di musei e gallerie, diffondendosi per tutta la città, dal centro alle periferie, gioiosamente invadendo palazzi storici,...

30 Maggio 2019

Se l'arte racconta la violenza contro le donne

scritto da

  Mani che aggrediscono e mani che si difendono, maschili le prime e femminili le seconde. Volti di donna segnati. In un contesto di bianco totale, le sculture di due artisti portano il tema della violenza contro le donne e la piaga dei femminicidi alla 58esima Biennale d'arte di Venezia, nel padiglione del Guatemala, a opera di due scultori: Marco Manzo ed Elsie Wunderlinch. Marco Manzo, tatuatore, scultore e visual artist, romano ma profondo conoscitore della cultura latinoamericana, ha ideato l’installazione “El muro del silencio” con le sue sculture in marmo bianco di Carrara in forma di mani femminili (legate e...

21 Maggio 2019

Musical per sordi? Arrivano anche in Italia

scritto da

      C’era una volta la pagina 777 di televideo. In realtà la pagina Rai con i sottotitoli per i sordi esiste ancora, ma il mondo dello spettacolo pensa sempre più spesso al coinvolgimento diretto di persone che soffrono di grave indebolimento dell’udito, fino ad arrivare alla sordità profonda. L'espressione 'sordi' non è usata a caso né tanto meno per sfida o spregio verso il politically correct. Anzi. Stefania Fadda, psicoterapeuta e psicologa, dal 2008 Direttrice del Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus (CABSS) a Roma, spiegava perché i sordi preferiscono questa espressione a non ‘non...

15 Febbraio 2019

Dalle celeb al sociale, con la fotografia non faccio arte ma buon artigianato

scritto da

    Il mio lavoro è fotografare, lo faccio da tanti anni, con impegno e passione. Se ripenso a quando ho cominciato, ricordo di aver preso in mano una macchina fotografica a 14 anni, divertendomi a scattare foto alle mie amiche come fossero modelle, e da quel giorno non l’ho più lasciata. Eppure non mi piace raccontare del mio avvio di carriera come se fosse la scoperta di una vocazione, perché le circostanze e il caso hanno avuto il loro peso. Io sono di Roma, dove sono nato e cresciuto, ho studiato e fatto l’università (architettura), e sempre qui ho iniziato la mia carriera: un mio amico, parrucchiere in via...

31 Gennaio 2019

Valentina Peleggi al debutto sul podio a Londra per la Bohème

scritto da

    Prendi una pluripremiata che ha marciato a passo di carica nella crema delle accademie musicali italiane macinando diplomi, specializzazioni, attestazioni e riconoscimenti. Prendi nonna Clori, anni Venti, Roma, voce splendida, selezionata da Puccini in persona per Musetta nella Bohème al Teatro Costanzi. Prendi la scelta, il bivio, lo spartiacque: o la famiglia o la carriera, il dubbio, il dramma e infine la rinuncia a un ruolo che Clori non interpreterà mai per sposare un ufficiale. Ecco servita la grande occasione per Valentina Peleggi, 35 anni, direttrice d’orchestra al suo gran debutto il 20 febbraio a Londra...