Letizia Giangualano

Nata nel 1979 a Milano, dove ancora vivo. Diplomata in fisica, laureata in lettere. Credo basti questo a spiegare che non sono una persona lineare. Ho lavorato nell'editoria, nel teatro e ho insegnato, con una piccola incursione vanesia nella ristorazione. Ora ho un figlio che mi sta rimescolando tutte le carte in tavola. Letteralmente. Qui racconto storie di Xennial.
12 Novembre 2019

Scienziate e ricercatrici: chi sono le italiane da tenere d'occhio?

      È della scorsa settimana la notizia della rielezione di Fabiola Gianotti alla direzione generale del Cern di Ginevra. Gianotti ha conquistato quindi un secondo primato: dopo essere stata la prima donna a dirigere l’istituto di ricerca più importante al mondo sulla fisica delle particelle, ora è il primo direttore ad essere riconfermato per un secondo mandato. “Sono felice di poter contribuire a rappresentare gli scienziati italiani all’estero”, ha dichiarato.  Una storia di eccellenza che ci inorgoglisce, ma ci costringe anche a riprendere in mano i dati e chiederci: come se la passano gli scienziati...

08 Novembre 2019

Joker è un film pericoloso? Ma per chi?

        Ci sono diverse ragioni per cui Joker è un film potente di cui vale la pena parlare. E non tutte sono prettamente cinematografiche. Anzitutto, c’è da chiedersi perchè il New York Times e il Guardian, due giornali dalle vedute tendenzialmente aperte e democratiche, lo abbiano decisamente maltrattato. Per il Guardian è il film più deludente dell’anno. Per il New York Times è “senza peso e superficiale”, salvo poi attirare l’attenzione sul pericolo di emulazione che può scaturire da film come questi, in cui la separazione tra bene e male non è manichea come si vorrebbe, ma colma di...

27 Ottobre 2019

Io sono Morgana. Chi può dire di non esserlo?

      È il 1964. Una ragazza di 22 anni del sud Italia emigra in Svizzera per lavorare in fabbrica. Qui conosce un ragazzo abruzzese, si innamorano. Fanno le cose “come si deve” e si fidanzano in casa, fanno conoscere i rispettivi genitori e ottengono la benedizione del papà di lei. Dopo qualche tempo, lei lo lascia. La narrativa familiare tramandata vuole che lui sia troppo succube delle sorelle e delle loro vessazioni, lei gliene chiede conto, si sente già oppressa e pensa che dopo potrà solo peggiorare, così lo lascia. Contro il volere di tutti, contro le insistenze dei genitori, contro ogni pregiudizio sociale...

21 Ottobre 2019

Biofficina Toscana, creare una bellezza che sia sostenibile anche per l’ambiente

      Vicino a Massa Rosa, in provincia di Lucca, Elena coltiva l’eucalipto. Dai suoi campi, laggiù in fondo, si vede il mare. E dalla costa della Toscana del Nord parte del suo raccolto viaggia per gli Stati Uniti dove diventerà un bouquet di fiori. Irene, invece, coltiva olivello spinoso e melograno, più giù vicino a Bibbona in provincia di Livorno. L’olivello viene potato una volta all’anno invece che ogni 6 mesi, così, dice Irene, riposa di più. Nel campo accanto Rita ha una coltivazione biodinamica di peperoncino. Da loro non si vede il mare, ma quando spira il vento dalla costa ne arriva il profumo. Nascono...

15 Ottobre 2019

Il Maternage è rock: l'empatia è la scelta educativa di Paola Maugeri

      La gentilezza è una virtù o una debolezza? Mostrare le proprie emozioni è un gesto che denota forza o fragilità? Empatizzare con i sentimenti altrui, ci rende più umani o più esposti? Sì, lo so, sono tutte domande tendenziose e un po’ retoriche. Quando parliamo tra adulti sicuramente siamo pronti a dire che è meglio essere gentili che prepotenti. Ma sotto sotto, forse, una vocina ci dice che i prepotenti se la passano meglio.  Faremmo meglio ad ascoltarla quella vocina. Non perché abbia ragione, ma perché viene da lontano, dalla nostra infanzia. Molto probabilmente è la voce del bambino che siamo...

01 Ottobre 2019

Chiedimi se sono felice al lavoro

    “Nessuno lascia mai un lavoro perché è tutto fantastico, giusto?”   Con queste parole il fondatore di Instagram Kevin Systrom ha lasciato la sua compagnia nel 2018, circa sei anni dopo l’acquisizione da parte di Facebook. Tralasciamo le quasi ovvie motivazioni che possono esserci state dietro tale abbandono, di sicuro Systrom ha racchiuso in queste parole una grande verità. Stare bene in un posto di lavoro è non solo la prima ragione per non andarsene, ma anche per lavorare con entusiasmo, per progettare, per avere prospettive sul futuro. Perchè in fondo non si tratta solo di lavorare: quella che spendiamo sul...

15 Settembre 2019

E se le donne scelgono di vivere con uomini insopportabili?

        Whatever you want, whatever you need Anything you want done, baby I'll do it naturally 'Cause I'm every woman.   È una sera di febbraio del 2012, quando una giovane donna di nome Withney Houston, scivola nell’acqua della vasca da bagno di un albergo a Beverly Hills, troppo stordita dagli psicofarmaci per accorgersi che sta annegando. Un’immagine profondamente triste, che oggi come allora stona indicibilmente nel raffronto con la vita patinata e splendente della cantante di talento conosciuta negli anni ‘80. I drammi familiari, legati soprattutto alla figura del marito, sono di dominio pubblico....

11 Settembre 2019

Woman: un film a Venezia per parlare di gender equality

      Allattare un figlio sul red carpet: ecco l’immagine diventata virale in quest’ultima edizione del festival del Cinema di Venezia. Mentre le istituzioni e la società discutono di work-life balance e di aut aut tra carriera e famiglia, sono ancora una volta le persone, con le loro vite, la loro cultura e la loro determinazione a dimostrare cos’è il cambiamento. Ci ha regalato questa splendida immagine l’attrice Sachiko Fukumoto, a Venezia per la presentazione di un film che ha a che fare proprio con la tenacia e la forza delle donne: Woman di Anastasia Mikova e Yann Arthus-Bertrand. Attraverso le testimonianze...

03 Settembre 2019

Amazzonia: siamo sicuri di non esserne responsabili anche noi?

    “Preoccupiamoci per le ragioni giuste e ci avvicineremo alle soluzioni”. In un momento di allarme generale sui cambiamenti climatici, dovuto anche alle particolarissime circostanze di  un'estate di disastri ambientali, queste parole sono come acqua fresca. A pronunciarle è Giorgio Vacchiano, ricercatore in gestione e pianificazione forestale presso l'Università Statale di Milano e divulgatore scientifico. Intendiamoci: va bene preoccuparsi, è il minimo a questo punto della storia. Va bene se all’improvviso ci siamo svegliati tutti per renderci conto di qualcosa che gli scienziati stanno provando a spiegarci da...

15 Agosto 2019

Turismo o viaggio? Quando partire ti cambia la vita

      Quante volte ci è capitato di dire “Vorrei mollare tutto e scappare su un’isola deserta”? Forse pensiamo che si tratti di un problema tipico della nostra epoca, il voler fuggire dagli affanni viaggiando. Eppure già Seneca ammoniva il suo amico Lucilio con queste parole: “L'animo devi mutare, non il cielo”. Talvolta però, e dubito che Seneca non lo sapesse, anche cambiare il cielo e la visuale quotidiana può mutare definitivamente il nostro animo, facendoci scoprire qualcosa di totalmente nuovo e impensabile di noi stessi. Dei nostri desideri, ambizioni, aspettative. Ci sono viaggi che ci cambiano la...