Letizia Giangualano

Nata nel 1979 a Milano, dove ancora vivo. Diplomata in fisica, laureata in lettere. Credo basti questo a spiegare che non sono una persona lineare. Ho lavorato nell'editoria, nel teatro e ho insegnato, con una piccola incursione vanesia nella ristorazione. Ora ho un figlio che mi sta rimescolando tutte le carte in tavola. Letteralmente. Qui racconto storie di Xennial.
20 Ottobre 2020

Emergenza sanitaria, come possono aiutarci i robot umanoidi?

      La pandemia ha cambiato la nostra quotidianità e continuerà a cambiarla, questa è una delle poche certezze che abbiamo in questo momento. Abbiamo visto in questi mesi che la tecnologia può supportare questi cambiamenti, e senz'altro può farlo anche in modi inediti e per molti di noi inimmaginabili. Eppure è proprio a partire dall’immaginazione e dai bisogni delle persone che i ricercatori stanno avviando delle strade di sperimentazione. Sotto il cappello dell'IRIM – Istituto di Robotica e Macchine Intelligenti, è stato lanciato il secondo questionario dall’inizio del lockdown per indagare i bisogni dei...

13 Ottobre 2020

Cinema Trans: torna il Festival Divergenti a novembre

      Alla decima edizione, torna il Festival Internazionale del Cinema Trans, dopo due anni di pausa. Dal 26 al 28 novembre, a Bologna, non solo cinema, ma anche incontri e convegni, negli spazi della Cineteca, salvo diverse disposizioni legate all’emergenza COVID-19, che potrebbero vedere lo spostamento delle proiezioni su una piattaforma di streaming online. Divergenti, questo il nome del Festival, quest’anno avrà come tema le “migrazioni trans”, ovvero quegli spostamento alla ricerca di luoghi meno ostili, non solo rispetto a fame e guerre, ma anche e soprattutto ai pregiudizi transfobici. Dal tema specifico...

06 Ottobre 2020

Terra di Tutti Film Festival: i corti dedicati ai diritti delle donne

      Quattro cortometraggi e un dibattito per parlare di donne, diritti e libertà di scelta. "Visioni di genere" è una delle sezione del Terra di Tutti Film Festival che dal 6 all'11 ottobre a Bologna aprirà una finestra per parlare di diritti umani, lotte ambientali, conflitti, migrazioni con 30 film da 22 Paesi. Il Festival è alla sua quattordicesima edizione, organizzato da Cospe e WeWorld, e si snoda in una serie di eventi che avranno luogo in vari punti della città, ma anche in streaming, per poter accogliere più gente possibile nel rispetto delle norme anti-Covid. Le pellicole verranno dunque proiettate in...

19 Settembre 2020

Podcast, una maratona al Festival Tramedautore

    Perchè un Festival dedicato alla drammaturgia teatrale internazionale inserisce nel programma una maratona di podcast? C’entra qualcosa il teatro con il podcast? Per gli addetti ai lavori la risposta è chiaramente sì, ma anche per i fruitori, per il pubblico, la connessione è evidente anche se forse meno consapevole. Non esiste un solo tipo di podcast, ma le istanze che li accomunano sono più o meno le stesse: intrattenimento e informazione, che si intrecciano con modalità narrative più o meno dichiarate. Il podcast si sta evolvendo sempre di più verso un utilizzo della narrazione e del racconto come veicolo di...

18 Settembre 2020

Perché scegliere di non avere figli fa ancora discutere?

    Prima del 1978, “orologio biologico” era una locuzione che per la scienza medica stava a indicare i ritmi circadiani dell’uomo e il suo adattarsi allo scorrere del tempo, del giorno e della notte. È stato un giornalista, in un articolo di costume del Washington Post, ad appiccicare alla metafora il significato familiare a noi tutti, ovvero la presunta urgenza prettamente femminile di generare figli via via che il ticchettìo di questo orologio si farebbe più pressante e sinistro. Quando si parla di donne e maternità, i luoghi comuni non si contano, e questo è solo uno di quelli sezionati e sviscerati da Flavia...

15 Settembre 2020

Oscar, i nuovi criteri dell'Academy per candidature più inclusive

      Anche l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’associazione che assegna gli Oscar, prende posizione: a partire dal 2024 i candidati come miglior film per l’ambita statuetta dovranno rispettare alcuni requisiti di inclusione nella trama, nei personaggi o nella crew di produzione e distribuzione. È stato annunciato lo scorso 8 settembre come parte dell’iniziativa Academy Aperture 2025, un’insieme di attività volte a creare una comunità più equa e inclusiva. Tutto comincia dopo che il film Parasite ha dato una sferzata al tema della diversificazione, diventando il primo film non in lingua inglese a...

08 Settembre 2020

Come deve essere fatto un corpo per essere bello?

    La questione non è se Armine Harutyunyan sia bella oppure brutta. La questione non è nemmeno stabilire se e come sono cambiati i canoni di bellezza nei secoli. La questione è molto più profonda, e deve rispondere a delle domande molto più simili a queste: quando guardiamo un essere umano, la bellezza è davvero una questione di forma e canoni estetici? Ed è un parametro con cui giudicare quella persona e definirla? Quando si incontra una storia come quella di Francesca, queste domande esplodono con una forza incontenibile e non si può fare a meno di rimettere in discussione tutta la nostra idea di bellezza. Magari...

02 Settembre 2020

Unita, nasce l'associazione di attori e attrici per i diritti professionali

      Teatri chiusi "come tombe" (come dice il premio Oscar Nicola Piovani), cinema a scartamento ridotto. Il settore dei lavoratori dello spettacolo è ormai in ginocchio, nonostante il decreto approvato dal governo il 14 agosto preveda un ulteriore bonus da 1000 euro. Tra le tante questioni in sospeso che l’emergenza Covid ha fatto emergere brutalmente, non c'è dubbio che la situazione dei lavoratori dello spettacolo sia una di quelle. Basti pensare che la procedura di richiesta del rimborso Covid, ha portato alla luce la difficoltà per molti lavoratori di dimostrare le 7 giornate lavorative richieste per poter...

23 Agosto 2020

Le figlie di Salem, quando il potere è responsabile dell'odio

      Una ragazza sola entra in un bosco, con un secchio. Attraversa il sentiero e le ombre tra gli alberi, sbuca in una radura, al passaggio di un fiume, a cui si avvicina per riempire il secchio. Si solleva la gonna e scopre le gambe. Un uomo la sta guardando. In un’epoca in cui anche scoprire le caviglie poteva mettere nei guai una donna, lei si accorge con sgomento dell’uomo che la sta fissando mentre ha la gonna sollevata fino all’inguine. Ma l’uomo arriva da un altro villaggio, conosce altre leggi, altre regole. Non le sta guardando le gambe. Non la sta concupendo. La sta incontrando, semplicemente, come una...

19 Agosto 2020

In Warrior Nun di Netflix una Sylvia De Fanti guerriera e femminista

    https://www.youtube.com/watch?time_continue=4&v=An0bZpuhiBE&feature=emb_title   Cosa c’entra un gruppo di suore con l’empowerment femminile? Se di mezzo c’è Netflix, non si può dare niente per scontato. In questo caso abbiamo a che fare con suore particolari, guerriere, una sorellanza dedita alla difesa di alcune reliquie che garantiscono l’equilibrio planetario fra i regni del bene e del male. Warrior Nun è una serie che cavalca diversi generi, dal fantasy alla fantascienza all’action movie al teen drama, con qualche pizzico di horror, lanciata lo scorso luglio da Netflix. Dieci puntate (per la prima...