Basket, sconfitta per le Azzurre nel cammino verso Euro 2021

scritto da il 15 Novembre 2019

basket-nazionale

L’Italdonne del basket inizia con una sconfitta il suo cammino verso Euro 2021. Le Azzurre escono dal PalaPirastu di Cagliari, dove si è disputata la partita contro la Repubblica Ceca, finita con un punteggio di 52-62 con un’Italia che si è accesa a tratti, ma non ha trovato continuità. Tanta grinta in campo e tecnica non sono bastate per portare a casa un risultato positivo.

sottanaQualche minuto prima della palla a due, la Nazionale è scesa in campo con uno striscione in cui campeggiava “Forza Venezia” un pensiero affettuoso alla città di Venezia e ai suoi cittadini per le gravi conseguenze per l’emergenza maltempo di queste ore.

Dotto, Sottana, Zandalasini, Keys e Bestagno, è lo starting five di partenza con cui subito l’Italia ha cercato di dare un’impronta al match. La Repubblica Ceca non è rimasta a guardare e ha replicato, ma è stata l’Italia ad aggiudicarsi la prima frazione della partita con 19 – 16. Nel secondo quarto le due squadre hanno giocato in equilibrio, ma le Azzurre hanno faticato a trovare la via del canestro (solo 10 punti a referto nel parziale). Al 17′ Martina Crippa ha dovuto lasciare il campo per quella che sembrava una distorsione al ginocchio destro e poi è risultata una rottura del legamento crociato anteriore e del collaterale mediale. Così nelle ultime azioni prima dell’intervallo lungo la Repubblica Ceca ha allungato fino al 33-29, con Vaughn ed Hejdova, tra le protagoniste della partita.

basket-nazionale-3Dopo la pausa, l’Italia ha ritrovato la grinta e ha messo a segno un break di 10-0 che ha infiammato il palazzetto, letteralmente gremito, 1800 gli spettatori presenti. Immediata è stata la replica delle ceche, che hanno chiuso il quarto in vantaggio: 41-44. Nell’ultimo periodo le ragazze di coach Capobianco non hanno trovato il canestro e hanno subito la potenza fisica delle ceche, + 10 per loro alla fine del gioco, in un palazzetto riempito da circa 2mila persone, corse a sostenere la Nazionale femminile.

basket-nazionale-2La nostra miglior marcatrice è stata Cecilia Zandalasini con 16 punti, in doppia cifra anche Francesca Dotto (13) e Martina Bestagno (10).
La partita si è rivelata ostica per le Azzurre che hanno sofferto a rimbalzo e non sono riuscite a imprimere il loro ritmo alla gara: «Contro una squadra così forte e atletica, fermare la palla troppe volte è stato un suicidio. Non siamo quasi mai riusciti a giocare la nostra pallacanestro.Ora la strada si complica ma dobbiamo voltare pagina e giocare una grande partita domenica in Danimarca» ha ammesso coach Capobianco.

Bisogna ritrovare carica e concentrazione per vincere la prossima sfida domenica a Gentofte dove le Azzurre affronteranno la Danimarca.

Ultimi commenti (1)
  • Emanuela |

    Sono uno scultore e voglio fare una statua ad una ragazza che gioca a pallacanestro e sta palleggiando. Mi potete aiutare inviandomi qualche foto. angelocristiani1942 @ gmail.com. Molte grazie se mi date notizie!