Alley Oop


L’altra metà del Sole

19 Agosto 2019

Biospremi, quando una startup nasce da una famiglia di frantoiani

scritto da

      «Siamo frantoiani». Queste sono le prime due parole che Dina La Greca, fondatrice insieme alla sorella Enza, della startup siciliana Biospremi, e responsabile marketing, pronuncia per descrivere l’azienda di famiglia, situata nell’entroterra tra Nicosia, in provincia di Enna, e Catania. È un’affermazione perentoria di identità, ma è anche al tempo stesso l’inizio di questa storia imprenditoriale. È qui il cuore della storia. È da qui che prende il via il senso di un percorso destinato a rivoluzionare per sempre il settore dell’estrazione olearia. La giovane società, infatti, è titolare di un brevetto...

18 Agosto 2019

I Leoni di Sicilia, storia di una famiglia italiana come tante

scritto da

    Storie che ti ispirano empatia. Non succede spesso con i libri, ma quando succede è come essere risucchiati in un vortice che ti porta altrove esattamente come sei, senza cambairti di una virgola. Neanche nella fantasia. Leggendo il romanzo di Stefania Auci ho subito avvertito una certa empatia, appunto. Un trasporto, una sorta di identificazione con una dei protagonisti che appare nelle prime pagine di questo libro, arricchente sotto tanti punti di vista. Per la capacità persuasiva e coinvolgente che possiede solo certa narrativa, quella in grado di rapirti nel vortice della trama, mi sono sentita vicina al personaggio...

16 Agosto 2019

Le ragazze della Gen Z viaggiano da sole

scritto da

      Viaggiano da sole. Per dimostrare a se stesse di potercela fare, per scoprire chi sono davvero, per superare un momento particolare della vita. E anche per sentirsi libere e non doversi adattare ad abitudini di altri, famigliari o amici che siano. Sono le donne della generazione Z, americane in testa. Secondo una ricerca di Hostelworld, il numero di donne e ragazze nate tra il 1995 e il 2010 che scelgono di viaggiare in solitaria è in decisa crescita, addirittura segna un aumento dell'88 per cento dal 2015 a oggi. L’indagine si basa sui dati delle prenotazioni effettuate e vede in testa, dopo le globe trotter...

15 Agosto 2019

Turismo o viaggio? Quando partire ti cambia la vita

scritto da

      Quante volte ci è capitato di dire “Vorrei mollare tutto e scappare su un’isola deserta”? Forse pensiamo che si tratti di un problema tipico della nostra epoca, il voler fuggire dagli affanni viaggiando. Eppure già Seneca ammoniva il suo amico Lucilio con queste parole: “L'animo devi mutare, non il cielo”. Talvolta però, e dubito che Seneca non lo sapesse, anche cambiare il cielo e la visuale quotidiana può mutare definitivamente il nostro animo, facendoci scoprire qualcosa di totalmente nuovo e impensabile di noi stessi. Dei nostri desideri, ambizioni, aspettative. Ci sono viaggi che ci cambiano la...

12 Agosto 2019

Il vantaggio economico di avere una moglie

scritto da

      Il matrimonio è una variabile importante nella spiegazione del gender pay gap perché i suoi effetti sulla carriera e sulle retribuzioni sono molto diversi per i due sessi. Ce lo dicono i numeri. Prendiamo, ad esempio, il grafico qui di seguito, che rappresenta la retribuzione in dollari degli individui per anno d’età, disaggregata per sesso e stato civile. Basta uno sguardo al grafico per constatare che gli uomini sposati hanno redditi ben più consistenti delle altre tre categorie (uomini single, donne single e donne sposate). Se la retribuzione premia la produttività, perché gli uomini sposati sono così tanto...

11 Agosto 2019

"Lontano da casa", quando la libertà si paga con l'esilio

scritto da

      "Lontano da casa" è la traduzione italiana di "Loin de chez moi, mais jusqu’où?" Il libro è uscito in Francia da pochi mesi e porta la firma di Pinar Selek, nel nostro Paese è edito da Fandango. L’autrice è una delle più attive intellettuali della Turchia dei giorni nostri, già nota per "La casa sul Bosforo", romanzo uscito nel 2013 e definito, per sua stessa ammissione, scrittura che guarisce. Una famiglia di sinistra, il padre imprigionato dopo il colpo di Stato del 1980, ricordato da molti come l’evento «che aveva aperto la strada al massacro intellettuale, paralizzando psicologicamente un’intera...

09 Agosto 2019

Come rendere sorprendenti le storie delle nostre vacanze

scritto da

      Estate, tempo di etichette. Che li si chiami stereotipi (“immagini fisse”) oppure unconscious bias (pregiudizi inconsci), questi meccanismi della mente che associano automaticamente alcune caratteristiche ad altre sono il più potente strumento che abbiamo per risparmiare energie e sentirci al sicuro. Come lo fanno? Semplicemente, nel corso della nostra vita, grazie alle nostre esperienze ma anche alle immagini che ci trasmette la cultura a cui apparteniamo, accumuliamo una serie di associazioni automatiche tra le cose. Succede in un modo inconsapevole, che diventa consapevole quando “serve”: per esempio se...

08 Agosto 2019

Breve storia di un matrimonio fra le nuvole

scritto da

        “Da grande voglio fare il professore…la mattina, di pomeriggio il pompiere come il draghetto Grisù (dalla serie animata ideata dai fratelli Nino e Toni Pagot) e di notte il pasticcere! Perché si sa, i pasticceri devono lavorare di notte”. Questa la risposta che diedi a mia madre quando mi domandò, all'età di cinque anni, che tipo di aspirazioni avessi. A pensarci bene, un bambino un po’ (troppo) secchioncello e paffutello non avrebbe potuto rispondere diversamente. In quel momento mi vedevo così e nulla avrebbe scalfito le mie indistruttibili certezze. Trentacinque anni, e parecchie iniezioni di...

07 Agosto 2019

Erika, ingegnera, assunta a tempo indeterminato durante la gravidanza

scritto da

    Non dovrebbe fare notizia, lo sappiamo. Eppure in questa Italia dove lavora meno di una donna su due e con un tasso di abbandono del mondo del lavoro al 25% dopo il primo figlio, un'assunzione a tempo indeterminato in gravidanza è assolutamente una notizia. Ha ricevuto la proposta poco dopo aver comunicato in azienda di aspettare un bambino. E' successo a Erika Doveri, ventinove anni, ingegnere edile di Capannoli, in provincia di Pisa. Una storia da raccontare, perché possa essere di esempio, perché possa far dire "Si può fare". Già lo scorso anno ad AlleyOop riportammo la storia di Giovanna Vaira che durante la...

06 Agosto 2019

Perché il recruiting diventa sempre più social?

scritto da

      In Italia ci troviamo di fronte ad un paradosso. Sono meno di 3 milioni in Italia le ragazze e i ragazzi tra i 20-24 anni che appartengono alla Generazione Z e che rappresentano anche la nuova "forza lavoro". E’ in assoluto la generazione che si affaccia al mondo del lavoro in modo meno consistente a causa del crollo delle nascite e al tempo stesso è anche la generazione che sta facendo più fatica a trovare un lavoro soddisfacente e gratificante. C'è un motivo strutturale legato ad un mercato del lavoro complicato, competenze digitali che i ragazzi non possiedono, percorsi di studio che allontano e non...