02 Ottobre 2018

#Unimpresadadonna: raccontateci le storie di imprenditrici "sostenibili"

scritto da

      Fare impresa e farla in modo sostenibile. Si può. La via è percorsa da un numero sempre più cospicuo di imprenditori, che scelgono di fare sì profitti ma di farlo in "armonia" con l'ambiente, il tessuto sociale, le realtà culturali in cui operano. Alle donne che fanno impresa ogni giorno all'insegna dell'innovazione sociale e della sostenibilità è dedicato il nuovo progetto di AlleyOop in partnership con la ong Istituto Oikos. #Unimpresadadonna è il viaggio che faremo nell'imprenditoria femminile nei prossimi dodici mesi. A partire da ottobre, racconteremo idee diventate realtà attraverso la fatica del lavoro e...

08 Agosto 2018

Economia: chi sono i più interpellati come esperti?

scritto da

    La presenza mediatica delle donne per spiegare e interpretare il mondo dell’economia è sempre inferiore a quella degli uomini, nonostante le esperte ci siano e anche di alto livello e provata professionalità. Secondo i risultati del Global Media Monitoring Project 2015, il più ampio e longevo progetto di ricerca sulla visibilità delle donne nei mezzi d’informazione, radio, stampa e TV italiane danno molta più visibilità agli uomini che alle donne (79% vs il 21%). In particolare, tra gli esperti le fonti femminili sono solo il 18%. A spiegare e interpretare il mondo sono quasi sempre gli uomini. I dati più recenti,...

08 Giugno 2018

Economia, a Bruxelles una due giorni per lo sviluppo al femminile

scritto da

  Teddy Bongomin ha 44 anni ma ha già vissuto due vite. Orfana, sposa e vedova precoce, picchiata dal marito, che quando è deceduto si è trovata anche senza casa con 4 figli, buttata fuori dalla suocera. Oggi Teddy è una delle assistenti sociali del Meeting International Point dello slum di Kampala. Qui, assieme all’ong italiana, Avsi, sono nati un gruppo di risparmio e una scuola che ospita i bambini dello slum, soprattutto i figli emarginati delle oltre 2mila donne sieropositive che ci vivono. E fanno artigianato. Producono collane e altri oggetti con materiali di riciclo talmente ben lavorati che a tenerli in mano spesso...

31 Maggio 2018

Governo, da dove si dovrebbe ripartire?

scritto da

    Il bandolo della matassa si fatica a trovare e gli italiani seguono gli aggiornamenti dal Quirinale minuto per minuto per vedere una schiarita. Leggere quanto sta succedendo è difficile anche per i commentatori politici più esperti e per chi sta seguendo da vicino le mosse dei protagonisti. Una situazione in divenire, che desta l'interesse anche degli Stati e della stampa estera. Bill Emmott sul Financial Times due giorni fa scriveva "Driving Italy out of the euro makes no sense at all" (un titolo che la dice già lunga sulle argomentazioni), mentre Le Monde ci ricorda: "Près de trois mois sans gouvernement en Italie :...

28 Febbraio 2018

Dimmi cosa voti su immigrati, lavoro e Ogm e ti dirò se sei uomo o donna

scritto da

Votiamo fra quattro giorni. Una delle tornate elettorali più incerte della storia politica italiana. E incerta sono anch'io, per la prima volta, su chi votare. Voi avete deciso? Certo non posso scegliere io al posto vostro. Ma una cosa posso predire: se mi dite cosa pensate in fatto di immigrazione, di lavoro, di ambiente o di politica monetaria, con buona probabilità vi saprò dire se siete un uomo o una donna. La magia non c'entra nulla, e nemmeno l'azzardo. Semplicemente, ho appena finito di leggere un interessante studio firmato dagli esperti dell'Organizzazione internazionale del lavoro e dall'Università del Nebraska. A...

08 Febbraio 2018

Vuoi entrare in un board? Al via le selezioni del nuovo corso "In the boardroom"

scritto da

      Le montagne, si sa, si scalano un passo alla volta. Si arriva fino a dove l'occhio vede, dandosi un obiettivo minimo e poi si prosegue, forti della strada messa dietro alle spalle fino a quel punto. Lo stesso avviene per molte faccende che con le piccozze e gli scarponi. Un passo alla volta. È, per esempio, un'espressione che andrebbe bene anche per descrivere il percorso fatto finora dalle donne nei consigli di amministrazione italiani. Il loro numero dal 2012 – anno di entrata in vigore della legge Golfo Mosca – è triplicato, passando da 242 a 751. Alle donne spettano però nella maggior parte dei casi...

23 Novembre 2017

Lo strano caso delle economiste scomparse

scritto da

      Che cosa ci fanno quattro donne a un festival dell'economia? È quello che devono aver pensato molte persone (donne per lo più) guardando il panel di un festival sull'economia svoltosi pochi giorni fa a Roma. Sì, perché tra i 37 relatori invitati all'evento, ben 33 erano uomini. Non solo. Le poche donne presenti sono intervenute, quasi tutte, in un panel dedicato proprio ai temi di genere. Una riserva indiana, direbbe qualcuno. Eppure le donne nell'economia non mancano. Negli atenei italiani insegnano infatti 527 docenti donne (contro 1181 uomini), pari al 31% del corpo docenti e ricercatori totali. Tra loro c'è...

13 Ottobre 2017

Il Nobel a Thaler ci dice gentilmente che l'anomalia nel sistema... siamo tutti noi

scritto da

    Il comportamento umano è pieno di anomalie: l’economia comportamentale è stata la prima a trattarle in modo serio e “usarle” per influenzare i risultati delle nostre azioni. Ecco che cosa stanno scrivendo in questi giorni molti giornali, commentando il Nobel appena assegnato a Richard Thaler, professore all'università di Chicago e autore di libri come “Nudge. La spinta gentile. La nuova strategia per migliorare le nostre decisioni sul denaro, salute, felicità”. Le discipline economiche che regolano il mondo partono infatti dall’assunto che la maggior parte, se non addirittura tutti i comportamenti umani,...

17 Marzo 2017

Nel "genio" delle nonne la riscoperta del ruolo delle donne in economia

scritto da

A Torino la birra costava più del vermouth nel 1867. E le donne tenevano una contabilità meticolosa delle spese di famiglia, con un ruolo centrale nella programmazione economica. Sia nelle famiglie borghesi che in quelle popolari. Lo raccontano le decine di testimonianze, sotto forma di "libri di casa", raccolte ed esposte nel Museo del Risparmio di Intesa Sanpaolo a Torino. Costruita attraverso una call for action, la mostra “Quel genio di mia nonna! Dai libri di casa al Kakebo” nasce dalla disponibilità di decine di persone che hanno avuto voglia di condividere cimeli di famiglia e testimonianze storiche capaci di...

16 Gennaio 2017

Se sei così brava, perché non sei al vertice?

scritto da

No, non è un problema delle donne. Anche se sono loro le prime a pagare i costi dell’ingiustizia che le discrimina nei percorsi di carriera, non sono loro a subire il danno maggiore. La conseguenza più rilevante è infatti quella che deriva dallo spreco di risorse che danneggia il sistema produttivo, che frena la crescita dell’economia, e che ostacola lo sviluppo di un paese. È questo spreco il principale problema, dal punto di vista economico. Per gli economisti e le economiste la sottorappresentazione femminile al vertice è la prova che rende evidente l’inefficiente allocazione del talento nel sistema produttivo. Il talento...