07 Aprile 2022

Com'eri vestita? Dalla mostra al teatro, per dare voce a chi ha subìto violenza

scritto da

      "Com'eri vestita?". Eri vestita in un modo che ha provocato l'aggressore, magari. "Perché non hai denunciato prima?", "perché non hai urlato?", "perché non lo hai cacciato di casa?". Tutte domande che spostano la responsabilità dall'aggressore all'aggredita, sottintendono la colpa di chi subisce la violenza, la colpa di averla in qualche modo provocata o di non essersi difesa adeguatamente. In una inversione di responsabilità che vediamo accadere solo nei casi che riguardano la violenza di genere. E "Com'eri vestita?" è diventata una frase simbolo della lotta a questa mentalità che non fa altro che legittimare...

06 Aprile 2022

Youth for love, il progetto ActionAid contro violenza e bullismo nelle scuole

scritto da

    Un progetto europeo contro ogni forma di bullismo e violenza – di genere, economica, psicologica, fisica – e che passa attraverso le scuole italiane e un webgame. L’obiettivo: aiutare giovani, insegnanti, genitori a utilizzare strumenti educativi nuovi, aumentando la consapevolezza e rafforzando le relazioni con il territorio. Parte così nel 2019 Youth for love, portato avanti in Italia da ActionAid e Afol metropolitana: la seconda edizione, al via a maggio 2021, si concluderà nell’aprile 2023. Due le direttrici: un programma educativo integrato che punta a individuare, attraverso tre istituti pilota, le buone...

22 Febbraio 2022

La violenza sulle donne è un problema degli uomini

scritto da

    Arriva dal Parlamento un invito ad affrontare il tema del recupero degli uomini maltrattanti, come parte della più ampia strategia di contrasto alla violenza di genere: la Commissione Femminicidio del Senato ha approvato all’unanimità la Relazione sui percorsi trattamentali per uomini autori di violenza nelle relazioni affettive e di genere: prevenire e trattare la violenza maschile sulle donne per mettere in sicurezza le vittime. E’ inoltre iniziato in commissione Giustizia del Senato l’esame di due disegni di legge con misure per rafforzare questo tipo di interventi. Si tratta per l’Italia di un approccio...

13 Febbraio 2022

Uccise due volte, così le vittime di violenza diventano colpevoli

scritto da

Uccisa a sassate mentre prende il sole in una giornata di ottobre, poi crocifissa sui media. Vittima che diventa, suo malgrado, colpevole. Rivittimizzata, schiacciata e divorata da un sistema che trita, mescola e sparge pubblicamente intimità e debolezze, passioni e inciampi. E un telefono, quello della donna uccisa, che si trasforma in grimaldello capace di scardinare la cassaforte in cui si conserva la sua quotidianità, quella di cui il suo assassino la ha brutalmente privata. Per sempre. Si intitola "Non è lei" il romanzo di Maria Francesca Chiappe edito da Castelvecchi, che ruota attorno all'omicidio di Eleonora, giudice...

10 Febbraio 2022

Violenza sulle donne, c'è ancora tempo per il Video contest “Never again”

scritto da

  C'è ancora tempo, fino al 4 aprile 2022, per partecipare al primo Video Contest dedicato al tema della vittimizzazione secondaria delle donne colpite dalla violenza maschile. Il concorso, rivolto a giovani tra i 18 e i 39 anni, intende sensibilizzare alla conoscenza e al superamento della vittimizzazione secondaria premiando produzioni video capaci di raccontare il fenomeno in modo efficace. È possibile partecipare in forma singola o associata, il video deve avere una durata massima di 5 minuti. La vittimizzazione secondaria nei casi di violenza maschile contro le donne, si verifica quando la vittima subisce un ulteriore...

03 Febbraio 2022

Violenza sulle donne e affidi: i diritti dei minori non ascoltati

scritto da

    Dopo oltre due anni anche M., 7 anni, la più piccola dei quattro fratellini di Cuneo, torna a casa. Il Tribunale ha firmato l’ordinanza che autorizza il rientro dalla madre e dai tre fratelli della bimba, collocata presso una famiglia affidataria. I quattro fratellini di Cuneo (oggi 17, 15, 12 e 7 anni) erano stati allontanati dalla madre nel 2018 dopo aver denunciato le molestie subite dal padre. Inizialmente collocati presso i nonni paterni, a luglio 2020 - su decisione del Tribunale per i minorenni del Piemonte - erano stati prelevati da forze dell’ordine e assistenti sociali e trasferiti in comunità diverse. Tra...

23 Gennaio 2022

Relazioni tossiche: come riconoscerle, come uscirne

scritto da

Dublino, Hong Kong, Londra, Galway: si percorrono tante strade nelle parole, ma è nello spazio interiore che avvengono i fatti. “Atti di sottomissione” (NN Editore) di Megan Nolan e “Tempi eccitanti” (Edizioni Atlantide) di Naoise Dolan sono due romanzi che passeggiano nel mondo, ribaltando la definizione stessa del genere: autofiction, autobiografia o diaristica poco importa. Sarebbe operazione riduttiva davanti a quello che le parole pongono come obiettivo non dichiarato: entrare dentro le cose e dentro le case. Dove per “cose” s’intendono le relazioni – complesse, manchevoli, sbilanciate - e per “case” le...

18 Gennaio 2022

Stupro sottovalutato: meno del 40% delle donne cerca aiuto, pochi dati

scritto da

  Le violenze sessuali di Capodanno a Milano sono tra gli ultimi emblematici episodi: il segno di un problema che non accenna a essere risolto. I dati lo confermano: una donna su tre, secondo l'Oms, nel mondo subisce violenza fisica o sessuale, da parte di un partner o di uno sconosciuto. Numeri che sono rimasti perlopiù immutati nell’ultimo decennio. Sullo stupro, in particolare, è difficile ottenere statistiche realistiche e confrontabili, visto che la maggior parte delle vittime di violenza sessuale sceglie, per paura, imbarazzo, sensi di colpa, di non denunciare. Il 2021 si è chiuso in Italia con una lunga sfilza di...

05 Gennaio 2022

Omicidio di Varese, chi difende i figli delle donne vittime di violenza?

scritto da

  Un padre violento può essere un buon padre? La risposta a questa domanda appare scontata, così ancora non è nel nostro Paese. Nel nome di un principio astratto di bigenitorialità a tutti i costi, nei tribunali italiani ancora troppo spesso si ignorano le denunce e i precedenti di violenza nei processi di affidamento e nelle decisioni che permettono al genitore violento di vedere il proprio figlio. Così un uomo ai domiciliari per tentato omicidio, Davide Paitoni, per il quale era stato attivato il Codice rosso a causa dei maltrattamenti in famiglia, ha ucciso suo figlio di 7 anni, a Capodanno. Un'uccisione per vendetta...

04 Gennaio 2022

Il Ddl contro la violenza sulle donne è un'occasione mancata

scritto da

    Il DDL sul contrasto alla violenza di genere approvato dal Consiglio dei Ministri contiene norme che modificano il codice penale, di procedura penale, antimafia e ad alcune leggi speciali. Si interviene in particolare sull’ammonimento del Questore (artt. 1 e 2) cioè il provvedimento con cui detta Autorità, su richiesta della persona offesa e assunte, se necessarie informazioni, intima la persona segnalata “a tenere una condotta conforme alla legge”. Il DDL estende l’ammonimento a diversi reati, ne consente l’emissione anche senza denuncia della vittima e se l’autore reitera la condotta il reato diventa...