06 Aprile 2020

Covid-19, ecco i numeri per il supporto psicologico gratuito

scritto da

      Sentirsi soli, in momenti di ansia, rabbia, stress, smarrimento, in difficoltà nella convivenza a casa. La quotidianità di coppia o familiare può fare paura. In periodo di emergenza Coronavirus, i bisogni delle persone possono essere diversi dal punto di vista emotivo, e può essere d'aiuto l'ascolto "competente" di uno psicologo. Alley Oop segnala tre iniziative messe in campo a livello nazionale: quella del Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi (Cnop), che ha istituito un motore di ricerca (accessibile dal sito Cnop) per prenotare un teleconsulto gratuito con lo psicologo che si trova più vicino a noi; il...

30 Marzo 2020

Covid-19, parliamo sul serio di diritti dei bambini?

scritto da

Ai bambini fa bene prendere aria, fare una passeggiata e stare al sole? Impossibile non rispondere di sì, ovviamente. E' un po' come chiedere se fa bene bere acqua o respirare aria pura invece che inquinata. E' il momento di stabilire per decreto che a tutti i bambini sia concesso uscire di casa per un'ora al giorno accompagnati da un adulto? In questo caso dire di sì non è affatto scontato e il discorso si fa complesso. In questi giorni le misure di contenimento nel nostro Paese sono ancora molto rigide: i positivi al coronavirus sono oltre 97mila, si continua a morire al ritmo di 750 persone al giorno. In alcune regioni,...

19 Marzo 2020

Covid-19, per bambini e adolescenti a casa la differenza la faranno i genitori

scritto da

Bambini e adolescenti confinati in casa, tra scuola virtuale, regole da ricreare, routine da recuperare, giornate da inventare, interrogativi a cui rispondere. Nella gestione delle 24 ore in casa in tempi di coronavirus, con giornate dilatate e impegni saltati, molte delle nostre attenzioni sono impegnate dalla risoluzione di problemi di natura pratica, in una quotidianità totalmente nuova. Questo vale anche per i nostri figli, alle prese con le lezioni virtuali e non solo. Ma non basta. Se per la gestione dell'emergenza sanitaria la Cina è diventata il nostro faro, qualche indicazione ce la può dare anche sulla gestione...

18 Ottobre 2019

Tre cose da fare quando un collaboratore di talento diventa troppo emotivo

scritto da

        Spesso le persone di talento in azienda sono anche le più “fumantine”. Una persona che ha punti di vista originali, è sensibile ai dettagli, è creativa… è inevitabilmente anche “emotivamente bisognosa”. Difficile infatti che sia fredda e razionale: la creatività, affermano studi in ambito neuroscientifico, proviene spesso proprio dalle insicurezze; e altri talenti, come la capacità di comprendere gli altri e il pensiero laterale, derivano da condizioni di sensibilità che non è facile controllare. Per questo a volte anche il talent management può far paura: far emergere i talenti nascosti delle persone può...

21 Luglio 2019

I social network ci hanno resi più nervosi?

scritto da

    Sto nervosa. Ansia. Mai una gioia. Stavo nervosa, adesso esaurita. Vi è già capitato di vedere magliette con queste scritte indossate da ragazzine preadolescenti? Io le ho viste in vendita al mercato, alla bancarella degli abiti per bambini, reparto quasi adulti. O troppo adulti, sarebbe meglio dire. Si fa per scherzare, forse. È il contrasto tra l’affermazione e l’età di chi la indossa a rendere la maglietta comica, forse. Io però ho sentito un sapore amaro in bocca quando le ho viste, e credo sia colpa (o merito) del libro che sto leggendo. “Vita su un pianeta nervoso” di Matt Haig, in casa mia ormai è chiamato...

14 Giugno 2018

Donne medico: più empatiche e più a rischio

scritto da

    L'empatia, la capacità di mettersi nei panni degli altri non si impara all'università, non la insegnano al tirocinio. Ma forse dovrebbero, vista la delicatezza del rapporto medico-paziente. L'empatia non serve solo a far sentire il paziente maggiormente a suo agio, più capito e ascoltato (elementi comunque da non sottovalutare), ma contribuisce a migliorare lo stato di salute del paziente, che si sente più coinvolto nelle terapie, e riduce i rischi medico-legali. Insomma, l'empatia è importante e, in questo, le donne medico sembrano avere una marcia in più. Già alcuni anni fa, un'ampia ricerca realizzata negli Stati...

26 Gennaio 2018

#Tempoperme: malati di stress? È tempo di autoguarirsi

scritto da

    Gennaio è il mese dei buoni propositi. Basta visitare in questo periodo una qualsiasi libreria per rendersene conto: dalla vetrina ci strizzano l’occhio volumi sull’alimentazione, lo yoga, la meditazione e lo sport, quasi che volessero invitarci a impartire una svolta alla nostra vita e a farlo in fretta, perché gennaio, il mese dell’anno in cui il passato non conta più e tutto diventa magicamente possibile, non durerà in eterno. Dopo un anno trascorso a spuntare una dopo l’altra le voci della lista delle incombenze, ci lasciamo corteggiare dal desiderio di condurre una vita più rilassata e di dedicare più tempo a...

22 Dicembre 2017

Recite, regalini, aperitivi: anche questo Natale passerà

scritto da

    Tra l’Immacolata e Natale: due settimane in cui anche le più forti di noi cedono ai sensi di colpa. Perché queste sono le settimane in cui tutto converge: vita e lavoro si mettono finalmente d’accordo e si uniscono nell'intenzione ineluttabile, inevitabile, straripante di “festeggiare”. La parola festa viene dal latino festum o a dies festus = giorno di festa, e indica un giorno di "gioia pubblica, giubilo, baldoria". La festa deve quindi essere un evento gioioso comunitario o, quantomeno, da condividere con gli altri. Secondo etimoitaliano.it, un'origine ancora più antica si riferisce al...

25 Ottobre 2017

Ecco 24 lavori perfetti: ad alto tasso di guadagno e a basso tasso di stress

scritto da

Chi l'ha detto che non esiste un lavoro dove si guadagna tanto e ci si stressa poco? Siamo troppo abituati a pensare che se a uno stipendio alto corrispondono parecchie responsabilità, allora anche la vita di chi svolge quel particolare impiego deve essere frenetica. Il manager che lavora fino a tarda notte, il chirurgo che ha i turni in ospedale, il pilota che viaggia di fuso orario in fuso orario... Invece le buone notizie (a volte) esistono e si può persino pensare di avere la botte piena e la moglie ubriaca. Non lo dicono gli astrologi e nemmeno i motivatori televisivi, ma gli esperti americani che hanno incrociato i dati...

04 Agosto 2017

Condividere su Facebook funziona perchè è nella nostra natura umana

scritto da

  A poche ore di distanza, Facebook mi propone due post che mi costringono a una riflessione. Prima una signora, che nella foto del profilo abbraccia una bimba, racconta che la sua “piccola” sta malissimo, probabile leucemia. Si chiama Chicca, e solo qualche post più tardi scoprirò che si tratta del suo cane. Poco dopo un’altra donna, attraverso un breve e lucido post, condivide con tutti i suoi amici di Facebook che la sua piccola di cinque anni è improvvisamente mancata. Speri che si tratti di un animale domestico, ma purtroppo basta scorrere il suo profilo per capire che si tratta invece di sua figlia. Subito ti domandi:...