22 Aprile 2020

#iorestoacasa ma la natura non si ferma: ecco come osservarla

scritto da

  Stiamo osservando come la natura sembri riappropriarsi dei suoi spazi, approfittando dell'assenza dell'uomo: pensiamo alle foto dei canali di Venezia o di come in Piazza del Campo, non calpestata da settimane, stia crescendo l'erba, o anche al canto degli uccellini che si sente più forte, come se godessero finalmente di una nuova libertà e spazio. Questa quarantena può essere un momento importante per imparare a rispettare di più la natura ed i suoi spazi, iniziando dall'osservarla. Questo infatti è anche l'antidoto che propone WWF a questa reclusione forzata: affrontare il tema di Natura e sostenibilità,...

21 Aprile 2020

Quarantena da separati con figli: storie di piccole rivoluzioni

scritto da

    Si è parlato di famiglie, durante questa pandemia. Ma poco di famiglie diverse da quelle tradizionali. Eppure sono quasi 100mila in Italia i minorenni figli di coppie separate o divorziate. E per loro gli effetti della quarantena sono stati ancora più dirompenti, se non altro perché spesso il lockdown ha costretto a un ripensamento generale delle "regole d'ingaggio". Piccole o grandi rivoluzioni, come quando mamma e papà hanno scelto di tornare a vivere sotto lo stesso tetto per evitare spostamenti ai bambini. Una premessa è d'obbligo: i decisori politici non hanno previsto interferenze o limitazioni per le coppie...

17 Aprile 2020

PostCovid, dobbiamo stare distanti, ma solo fisicamente

scritto da

      Non possiamo stare lontani gli uni dagli altri: moriremmo, o comunque saremmo a grave rischio di problemi psicologici e fisici. La solitudine cronica, spiega il professor Jamil Zaki dell’università di Stanford, produce un rischio di mortalità pari a quello di fumare 15 sigarette al giorno. Non sono un’esperta, ma credo che il fumo abbia un rischio di mortalità più alto di quello del covid-19 – secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità, oltre la metà dei fumatori muore per cause legate al fumo: otto milioni di persone all’anno nel mondo (di cui oltre 1 milione per fumo passivo). Quindi il...

05 Aprile 2020

Rivera: "Credo che il campionato finirà, perché i calciatori continuano ad allenarsi"

scritto da

    Gianni Rivera, ex calciatore ed ex politico. Nato ad Alessandria il 18 agosto 1943, quando ancora andava in scena la Seconda Guerra Mondiale. Oggi a tediare il mondo c’è un’altra guerra, quella contro un avversario invisibile, un virus difficile da combattere. Gianni vive a Roma insieme a sua moglie Laura, una milanese preoccupata per la sua Lombardia. Entrambi rigorosamente chiusi in casa. Eppure la loro storia d’amore iniziò in un posto molto affollato... “Ci siamo conosciuti proprio quando avevo appena smesso di giocare. Laura non è mai stata appassionata di calcio, quindi non capiva quanta fosse...

05 Aprile 2020

L'adolescenza continua anche in quarantena

scritto da

      Sta per compiersi il primo mese di quarantena dovuto al Covid-19, e nel frattempo è arrivata la primavera, i fiori hanno cominciato a sbocciare, l’aria nelle città è diventata più pulita, i delfini si sono spinti fino ai porti che non frequentavano più da anni. La nostra vita sociale e lavorativa è in sospensione, ma la natura fa il suo corso. E la natura non è solo nei fiori che sbocciano: è anche dentro alle nostre anime. C’è in ognuno di noi una natura interiore che continua a fare il suo corso. Ecco perchè l’Alleybook di questa settimana è dedicato agli adolescenti: perchè per quanta preminenza...

04 Aprile 2020

Covid-19, allenarsi da casa con Belen, Di Francisca e Cardin

scritto da

      Allenarsi con Belen Rodriguez, Mdddalena Corvaglia o con la campionessa del Karate Sara Cardin o con la campionessa di scherma Elisa Di Francisca. Oggi si può perché nella voglia di sport si stanno cercando strade alternative e in questo i social e internet ci vengono incontro. Con l'ultimo decreto, che ha allungato il periodo di lockdown in Italia al 13 aprile, c'è stata anche una stretta per gli atleti: stop agli allenamenti anche per chi fa sport a livello professionistico, nel tentativo di non permettere alle squadre di poter fare pressioni sugli atleti nel tornare ad allenarsi. Ma lo sport, anche restando a...

30 Marzo 2020

Covid-19, parliamo sul serio di diritti dei bambini?

scritto da

Ai bambini fa bene prendere aria, fare una passeggiata e stare al sole? Impossibile non rispondere di sì, ovviamente. E' un po' come chiedere se fa bene bere acqua o respirare aria pura invece che inquinata. E' il momento di stabilire per decreto che a tutti i bambini sia concesso uscire di casa per un'ora al giorno accompagnati da un adulto? In questo caso dire di sì non è affatto scontato e il discorso si fa complesso. In questi giorni le misure di contenimento nel nostro Paese sono ancora molto rigide: i positivi al coronavirus sono oltre 97mila, si continua a morire al ritmo di 750 persone al giorno. In alcune regioni,...

29 Marzo 2020

Cucina di resistenza, ai fornelli ai tempi del coronavirus

scritto da

In quarantena gli italiani cucinano. Fanno un sacco di altre cose, certo, ma prevalentemente cucinano. Torte, crostate, ciambelloni, pizze, ma soprattutto pranzo, cena e colazione. Perché se alcuni cucinando si rilassano, si divertono, trovano il loro spazio di piacere, altri si ritrovano a dover mettere insieme tre pasti al giorno, solo per sé o per tutta la famiglia, ed è faticoso, anche perché magari nel frattempo si lavora da casa e ci si occupa dei figli. Ecco perché l'instant book "Cucina di resistenza nel tempo sospeso" di Anna Prandoni e Gaia Menchicchi è proprio una bella idea: 38 ricette facili e alla portata di...

27 Marzo 2020

Covid-19, un vademecum per chi ha cani e gatti

scritto da

      In questi giorni di quarantena è esplosa l’ironia sui social network relativamente alle passeggiate con i cani, come pretesto per poter uscire, attraverso vignette, battute e meme che sono diventati velocemente “virali”, manco a dirlo. Se non si può fare a meno di sorridere di fronte a cani fotografati a portare in bocca un tariffario per le diverse uscite nella giornata, per i loro padroni è importante sapere di essere in regola oggi più che mai: gli amici a quattro zampe, infatti, sono assai preziosi per moltissime persone in questo momento difficile, regalano momenti di serenità e di conforto anche a...

20 Marzo 2020

Covid-19, “la situazione è seria” anche in Germania

scritto da

      È una situazione di estrema incertezza quella che si sta vivendo in questi giorni in Germania. Ci si sveglia la mattina nella consapevolezza che ciò che ieri era ancora valido, oggi potrebbe non esserlo già più. Sono giorni trascorsi ad aggiornare compulsivamente i live-blog dei media a tema Coronavirus, ad attendere il podcast giornaliero del virologo Christian Drosten e il report dell’Istituto Robert Koch con i numeri ufficiali dei contagi. Sono ore in cui le informazioni viaggiano veloci, si accumulano e si sorpassano, in cui rivediamo di continuo la legittimità dei nostri comportamenti, con la possibilità...