14 Gennaio 2022

Endometriosi, voto unanime dei deputati francesi per la lotta alla malattia

scritto da

    Voto unanime dell'Assemblea Nazionale francese per riconoscere l'endometriosi come "malattia di lunga durata". Due giorni dopo gli annunci del presidente Emmanuel Macron per combattere questa malattia che colpisce le donne, i deputati hanno approvato una risoluzione promossa dai parlamentari della France Insouise (LFI), che punta a far riconoscere l'endometriosi tra i disturbi di "lunga durata", il che comporterebbe un rimborso totale - al 100% - delle spese sanitarie. L'adozione del testo, che non ha nulla di vincolante, è stato approvata dai 111 deputati presenti in aula e accolta dalla standing ovation...

14 Gennaio 2022

Drusilla Foer: non chiamatela "en travesti", please

scritto da

      Drusilla Foer sarà una delle cinque donne scelte da Amadeus per affiancarlo nella conduzione del prossimo Festival di Sanremo. Così è stata presentata la notizia alla stampa, includendo a tutti gli effetti il suo nome tra le donne del Festival senza battere ciglio o specificare altro. E già questo la dice lunga sul significato di questa scelta. Ecco perché definire Drusilla ”artista en travesti" come stanno facendo praticamente tutti giornali (anche i più progressisti) per spiegare (e spiegarsi) chi sia questo “alieno” che planerà a febbraio sugli schermi di milioni di italiani, significa semplicemente non...

12 Gennaio 2022

Pari opportunità tra nuovi obblighi e volontarietà nelle aziende

scritto da

      Premiliatà incentivante da una parte, stretta sugli obblighi normativi dall’altra. La modifica del Codice di pari opportunità introduce diverse novità per le aziende. Quali e con quale portata? Il bilancio è rimandato. Il 2021 si è chiuso con la modifica in diversi punti del Codice delle pari opportunità (attraverso la legge del 5 novembre 2021, n° 162) ma cosa cambierà concretamente per le aziende in termini di parità di genere? Le modifiche sono di due tipi: alcune riguardano obblighi di legge, altre sono opportunità offerte alle aziende su base volontaria, con un sistema premiante. La così detta...

31 Dicembre 2021

Prime volte: le donne che nel 2021 hanno scritto la storia

scritto da

    Il 2021 è stato anno di prime volte al femminile. In tutto il mondo, in tutti i settori, dallo sport alla politica, dalle organizzazioni internazionali ai premi cinematografici. Sulla scia degli ultimi anni, la lista dei profili che hanno rotto taboo o fatto registrare primati continua corposa. Un po’ per celebrare questi primati e come augurio affinché il trend continui, qui sotto ricordiamo alcuni (tra i tanti) nomi che rappresentano “le prime volte” di quella che, si spera, sarà una lunga storia a venire dove sempre meno conterà il genere o il colore della pelle. E piuttosto il merito, la tenacia, il...

30 Dicembre 2021

Il 2021 delle buone notizie per le donne dal mondo

scritto da

      Questa fine 2021 ancora purtroppo non chiude un'epoca. Sembra che siamo tutti un po’ più scettici sul futuro, o un po’ più abituati alla situazione. Un po’ curiosi e speranzosi, ma anche affaticati e disincantati. Di certezza ne abbiamo poche. Perché non guardare però, quasi come provocazione, ai mesi scorsi focalizzandoci sulla parte piena del bicchiere? Soprattutto per quanto riguarda le donne. Nel mondo restano evidentemente (e drammaticamente in certi casi) le più colpite dalle conseguenze dello scoppio della pandemia. Senza contare, poi, che già partivano in svantaggio. Eppure alcuni timidi...

23 Dicembre 2021

Una donna su due è inattiva: il danno economico e la beffa sociale

scritto da

      In Italia il 43% delle donne è inattiva, cioè non lavorano e non sono in cerca di occupazione. Una percentuale impressionante che non lascia neanche spazio a cambiamenti futuri di rilievo, perché recuperare chi ha smesso di cercare un lavoro è molto complesso. Il rapporto di Randstad Research lancia un allarme sulle gravi conseguenze e sulle possibili misure correttive, che potrebbero essere messe in atto da subito. UNA DONNA SU DUE NON LAVORA E NON CERCA LAVOROLa partecipazione al mercato del lavoro non è solo un tema di indipendenza economica – fondamentale – per le donne. Ma è anche un tema di...

01 Dicembre 2021

Molestie sul lavoro: il Senato concluda rapidamente l'esame della proposta di legge

scritto da

La politica, il Parlamento, le istituzioni hanno oggi una importante opportunità per tradurre in norme e scelte concrete i giusti attestati di solidarietà nei confronti delle vittime di molestie sessuali e di indignazione per un fenomeno che attraversa trasversalmente la nostra società costituendo una tra le più subdole manifestazioni di violenza di genere: completare al più presto nelle commissioni Lavoro e Giustizia del Senato l'esame del testo unificato sulle molestie nei luoghi di lavoro e portarlo in Aula per la discussione e l'approvazione finale. La scelta della giornalista di Toscana Tv Greta Beccaglia, palpeggiata da un...

26 Novembre 2021

Save the children, infanzia a rischio di estinzione

scritto da

      Conflitti, povertà, fame e crisi climatica stanno spingendo milioni di bambine e bambini sull’orlo del baratro. Nel mondo, più di 400 milioni di bambine e bambini vivono in aree di conflitto, tra i 10 e i 16 milioni di minori rischiano di non poter tornare a scuola perché costretti a lavorare o a sposarsi, mentre ogni anno più di 22.000 bambine e ragazze muoiono durante gravidanze e parti che sono il risultato di matrimoni precoci. I bambini sotto i cinque anni sull’orlo della fame sono circa 5,7 milioni, più di 1 miliardo di bambini vive in aree ad alto rischio di minacce climatiche e si stima che 710 milioni...

25 Novembre 2021

Violenza contro le donne, serve un piano europeo

scritto da

  Contributo di Sara De Vido, Università Ca’ Foscari di Venezia, & Lorena Sosa, Università di Utrecht (Paesi Bassi) Ogni giorno, ogni ora, in tutta Europa, le donne subiscono molteplici forme di violenza. È una violenza che provoca ferite sul corpo e segni indelebili sulla psiche; è una violenza che mette a tacere le donne, le uccide, le cancella dal mondo digitale. I discorsi d’odio contro le donne in quanto donne sono sempre esistiti, ma oggi viaggiano pericolosamente sul web: pochi click per distruggere una vita. La violenza domestica e i femminicidi riempiono le pagine dei giornali e suscitano sgomento, ma siamo...

22 Novembre 2021

Donne uccise dagli uomini: i numeri di una strage. Dove sbagliamo?

scritto da

  Elisa Mulas aveva 43 anni. E' morta con i due figli di 2 e 5 anni e alla madre. E' solo l'ultima di una lunga lista di donne uccise nel 2021 per mano di ex mariti o compagni. Una strage che non accenna a rallentare. "Dall'inchiesta approvata all'unanimità dalla Commissione Femminicidio su 'La risposta giudiziaria ai femminicidi in Italia nel 2017 e 2018’ appaiono dati chiari, di cui discuteremo e su cui ci confronteremo al Senato il 24 novembre alla presenza di tante personalità, a partire dal presidente Casellati, dalle ministre Bonetti, Cartabia e Lamorgese. E' un'indagine storica, non abbiamo esaminato solo le sentenze...