21 Maggio 2020

Postcovid, se le donne escono dal mondo del lavoro ci perdiamo tutti

scritto da

      Prof, ha letto che il coronavirus rimanderà a casa parecchie donne che prima lavoravano? Speriamo di no. Anche se questo timore non è privo di fondamento, quella dell’occupazione femminile è una lunga storia, e non è ancora detto che finisca così. Lo sviluppo economico italiano, dal dopoguerra ad oggi, è sempre stato sostenuto da una disponibilità ampia e apparentemente inesauribile di manodopera. Questa abbondante offerta di lavoro è derivata da un lato da un fattore demografico, ossia dalla progressiva immissione nella forza lavoro della generazione numericamente più consistente della popolazione,...

13 Settembre 2019

I criteri della "buona separazione" che hanno sconfitto Veronica Lario

scritto da

        La recente sentenza in Cassazione in merito agli alimenti non più dovuti da Silvio Berlusconi all’ex moglie Veronica Lario – ma soprattutto i criteri giuridici su cui si basa - dovrebbe diventare oggetto di riflessione durante i corsi pre-matrimoniali. Mette infatti nero su bianco, e in più con la sostanza di numeri da capogiro, un nuovo modo di guardare al binomio matrimonio-patrimonio: non c’è più niente di sottinteso, e i patti devono essere chiari sin da "prima"- o si corre il rischio di dover restituire 45 milioni di euro al marito fedifrago, come farà la signora Lario. Su patti non chiari si...

27 Maggio 2019

Ventesimo scudetto per le pallanuotiste etnee. Sul podio, ma da dilettanti

scritto da

    Lo scudetto mancava a Catania da otto anni. “Sembrava quasi un incantesimo, aspettavamo da molto, troppo tempo questa seconda stella. Finalmente, l’incantesimo si è rotto”. Così Tania Di Mario, quarant’anni appena compiuti e già presidente della Ekipe Orizzonte, racconta ad Alley Oop della vittoria delle ragazze della pallanuoto. La squadra siciliana ha battuto la SIS Roma lo scorso 12 maggio, alla piscina comunale della Plaia, a due passi dal mare dal fondale di sabbia, assicurandosi per la ventesima volta il titolo. La finale di play off della serie A1 è stata decisa dalla forza e dalla determinazione di un...

29 Maggio 2018

Come sarà l'Italia nel 2065?

scritto da

    Sapevamo già che l'Italia è un paese per vecchi ma quello che non conoscevamo ancora sono i nuovi trend demografici. L'Istat ha appena pubblicato il report sulle Previsioni regionali della popolazione residente al 2065. Tre sono le parole chiave: Sud, vecchi e giovani. In generale in Italia ci sarà una diminuzione della popolazione residente, si passerà dagli attuali 60 milioni di italiani a 54 milioni nel 2065. Tutta la penisola avrà meno abitanti ma sarà il Sud a svuotarsi maggiormente mentre nel Centro-nord, dopo i primi trent’anni di previsione con un bilancio demografico positivo, si avrebbe un progressivo...

16 Marzo 2018

Cosa chiedo, da ventenne, al nuovo governo

scritto da

    Negli ultimi mesi non si è parlato di altro: il 4 marzo, data delle elezioni politiche italiane, data tanto attesa e temuta in cui 47 milioni di cittadini sono stati chiamati alle urne a decidere il destino del nostro Paese. L’esito delle elezioni non è stato decisivo, l’Italia continua a non avere un governo e a non avere idea di come potrebbe essere composto l'esecutivo, a cui toccherà l’arduo compito di trascinare il Paese fuori da questo vortice di precarietà in cui sta sprofondando. Se c’è qualcosa di cui tutti, giovani e meno, avremmo bisogno in questo periodo di incertezze e di crisi economica,...

07 Febbraio 2018

La generazione dei 30-40 è sotto scacco, un costo economico per l'Italia

scritto da

      Alice, 35 anni, da dieci giornalista precaria. Maria, 40 anni, pensa di lasciare la professione di avvocato, divenuta nella sua esperienza personale troppo incerta, e studia per i concorsi pubblici.  Antonio, 38 anni, ha lasciato il suo lavoro precario all’università e sogna il posto fisso. Sono storie raccolte tra i  30-40enni, una generazione che ha pagato di più delle altre il costo della crisi che li ha investiti proprio mentre cercavano di entrare o di affermarsi nel mondo del lavoro. Ma tutto questo, come spiega Mario Morcellini, commissario Agcom, sociologo e studioso dei mass media, già  prorettore...

07 Novembre 2017

Quanto è più lunga per le donne la strada verso la pensione

scritto da

    Se state leggendo questo articolo avete fatto il primo passo per passare dal problema alla soluzione: informarsi per trovare le contromisure contro i gap che le donne italiane, in particolare, vivono in termini previdenziali. Un gap che è frutto di tre fattori: la minor partecipazione delle donne, rispetto agli uomini, al mondo del lavoro; una retribuzione che spesso non è adeguata a quella dei colleghi uomini; una inferiore literacy in materia finanziaria, che frena la capacità di compiere scelte conseguenti: elemento, tra gli altri, su cui per molti versi è più facile intervenire. C’è poi un ulteriore fattore che...

16 Ottobre 2017

Le donne, i soldi e …. la doccia fredda!

scritto da

    Due anni fa ho pubblicato un libro: "Donne di denari" edito da De Agostini. Quando mi venne proposto quel lavoro l'editore mi chiese di scrivere una sorta di manuale, un vademecum dedicato a quelle donne del tutto digiune di argomenti finanziari e completamente propense a delegare al marito o al compagno le scelte economiche della famiglia. Ovviamente partendo da un bel pregiudizio di fondo: quello di avere a che fare con una platea immensa di donne totalmente estranee a questi aspetti della loro vita. O, quantomeno, largamente disinteressate. Presupposto sbagliato. Cominciando ad indagare - senza avere osservatori...

19 Aprile 2017

A corto di soldi? Ecco le città più economiche dove vivere. E una è dietro l'angolo

scritto da

Mollo tutto, me ne vado. Prendo i miei risparmi e mi rifaccio una vita. Già, ma per quanto mi bastano, quei quattro risparmi? Per qualcuno aprile è il mese della dieta. Per qualcun altro, è il mese del Basta, scappo via! O per lo meno del sogno di scappare via. E siccome anche quando si sogna, è bene tenere almeno un alluce per terra, ecco le dieci mete a basso prezzo dove quei quattro risparmi in banca - o la pensione minima - possono realisticamente bastare per un po'. Avviso ai naviganti, già pronti con la valigia in mano: se non siete più che impavidi, questo non è il post che fa per voi. La classifica delle città più...

07 Dicembre 2016

Scopri quale è il Paese dove puoi lavorare di più

scritto da

C'è la difficoltà di trovare un lavoro appena si esce dall'università. C'è lo stop imposto dalla maternità. C'è il problema di ritrovare un impiego adatto quando i figli sono ancora piccoli. E c'è la necessità di smettere prima di lavorare per accudire un genitore anziano. Quanti anni lavoriamo, noi donne? In Italia, piuttosto pochi: i dati di Eurostat ci dicono che una ragazza che oggi ha 15 anni nel corso della sua vita può legittimamente aspettarsi di lavorare in media 25,7 anni. Una sua coetanea olandese, di anni di lavoro, se ne aspetta più di 37. Viva l'Italia? No, dietro l'angolo si nasconde l'inghippo. Per andare in...