30 Luglio 2021

Simone Biles, saper dire basta è un atto di forza

scritto da

      Elena Mukhina, campionessa di ginnastica artistica dell’allora Unione Sovietica, nel 1979 rimase paralizzata nel tentativo di compiere un salto di enorme difficoltà, mentre aveva una caviglia rotta. Mukhina soffriva per la frattura non curata, ma non poté tirarsi indietro, allenandosi fino a sei ore al giorno, nonostante avesse subito due interventi chirurgici per cercare di rimettere in sesto la caviglia. Aveva 19 anni. La durezza degli allenamenti delle ginnaste è un cliché legato al passato e all’Est Europa? https://www.youtube.com/watch?v=2mn55E2bcM0 Kerri Strug, del team Usa ricordato come le...

29 Luglio 2021

Olimpiadi, Giulia Pisani: "Le azzurre del volley consapevoli del loro valore"

scritto da

    Tre su tre. Le azzurre si confermano "in partita" e battono anche l'Argentina. La nazionale femminile di volley ha portato a casa questa mattina la sua terza vittoria consecutiva alle Olimpiadi 2020. Ora, da prime del girone, le atlete italiane metteranno la testa sulla sfida di sabato 31 (ore 14.45) contro le campionesse della Cina, che si presenta all'appuntamento appesantita da 2 sconfitte nelle prime due giornate. Poi, lunedì 2 agosto (ore 4.05), sarà la volta degli Stati Uniti, che al momento sembrano essere la squadra più in forma del raggruppamento.   La voce di Giulia Pisani durante le telecronache di...

27 Luglio 2021

Olimpiadi, Ilenia Lazzaro racconta le imprese del ciclismo italiano

scritto da

    "Commentare una gara è correrla con le gambe di un altro". E' questo il "credo" umano e sportivo di Ilenia Lazzaro, padovana, classe 1980, ex atleta Élite oggi punto di riferimento del ciclismo femminile vissuto dall'altra parte della barricata, quella del commento tecnico. Un ruolo da sempre visto e considerato al maschile. Ma Ilenia Lazzaro non è solo una donna che il ciclismo lo ha vissuto e lo vive sulla propria pelle. É anche e soprattutto una donna competente. Chi mastica un po' di polvere e asfalto, infatti, non può non aver ascoltato almeno una volta la sua voce in una delle tante telecronache sul...

22 Luglio 2021

Olimpiadi, anche Pelé si congratula per il record di Marta Silva

scritto da

    Ce ne sono di nomi in Brasile da accostare al calcio. Ma in questi giorni l’unico sulla bocca di tutti - ma proprio tutti - è quello di Marta Silva. Per 6 edizioni eletta FIFA World Player of the Year, la calciatrice verdeoro, con una doppietta nella vittoria della sua Seleçao contro la Cina a Tokyo, è diventata la prima a segnare in cinque Olimpiadi consecutive. Evento che ha emozionato addirittura Pelé che con un post su Instagram ha celebrato la brasiliana: "Spero che tu stia sognando quello che hai fatto poche ore fa. A proposito, quanti sogni pensi di aver ispirato oggi? Il tuo successo significa molto più di...

22 Luglio 2021

Le Olimpiadi della parità, ecco le atlete che gareggeranno per entrare nella storia

scritto da

    Agnes Keleti, sopravvissuta alla Shoah, ex ginnasta di origini israelo-ungheresi, cinque medaglie d’oro fra Helsinki 1952 e Melbourne 1956, ha appena compiuto cent’anni: è la più anziana medagliata olimpica ancora in vita. Chissà chi, fra le ragazze e i ragazzi che stanno arrivando a Tokyo e che sperano di poter finalmente gareggiare, saprà eguagliare il suo record. Intanto, l’Olimpiade in Oriente, al di là di tutti i divieti, le paure (tutto è un record, purtroppo), si annuncia da record. Ancora una volta, anche grazie all’introduzione voluta dal Comitato olimpico internazionale di eventi misti, la percentuale...

21 Luglio 2021

Olimpiadi, debutto amaro per le azzurre campionesse europee di softball contro gli Usa

scritto da

    Che la partita sarebbe stata tosta lo si sapeva. La Nazionale italiana di softball, appena laureata campione europeo, ha il debutto oggi a Fukushima con una sconfitta (2-0) con la Nazionale statunitense, che è atterrata in Giappone con la voglia di portare a casa la medaglia d'oro. E poi c'era Cat Osterman con la sua voglia di rivalsa, dopo la perdita subita 13 anni fa. 38 anni mancina, Osterman è una delle due giocatrici rimaste della squadra del 2008, quando in finale persero ai giochi di Pechino contro il Giappone 3-1. "Oggi era oggi. Se uso il 2008 come motivazione, allora sono egoista. Questo non riguarda me....

29 Aprile 2021

Softball, la nazionale verso Tokyo e per 5 giocatrici lo sport diventa lavoro

scritto da

    Le azzurre del softball si stanno preparando per le Olimpiadi di Tokyo. Sono state a Ronchi dei Legionari per un raduno proprio in preparazione dei prossimi impegni, ma già hanno dovuto rifare la valigia per una sfida importante. Saranno infatti negli Stati Uniti  fino al 29 di aprile per affrontare una serie di competizioni. In programma ci sono varie gare contro il meglio del softball d’Oltreoceano: in Florida, al Jackie Robinson Complex di Vero Beach e poi a Fort Myers, le azzurre sfideranno infatti 4 volte gli Stati Uniti e 2 il Canada.  "Abbiamo avuto un raduno di una settimana a Ronchi dei Legionari, in cui...

28 Febbraio 2021

Sport, le campionesse sono sempre pioniere: tre libri per scoprirle

scritto da

C'è l’anima rock di Megan Rapinoe e la grazia di Ondina Valla, il coraggio della siriana Yusra Mardini e la schiacciata storica di Georgeann Wells. Sandro Bocchio e Giovanni Tosco, giornalisti di «Tuttosport», raccontano in "Campionesse ribelli" (Compagnia editoriale Aliberti) una storia di conquiste sportive al femminile che valgono, per i libri di storia, come il primo voto per le donne. Con uno stile piano, molto adatto a ragazzini e ragazzine, scorrono sotto i nostri occhi cestiste e velociste, nuotatrici e spadaccine a spiegare che nulla viene per caso e che tutto è ascesa e volontà. Un Everest da raggiungere, contro...

16 Febbraio 2021

Paralimpiadi, la Nazionale di nuoto italiana pronta a lottare per il podio

scritto da

      Siamo a meno di 200 giorni dall’inizio delle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Se mi guardo indietro pensando a quello che abbiamo vissuto, con il posticipo dei Giochi, mi sembra ancora tutto inverosimile, ma oramai cuore e mente sono rivolti verso l’appuntamento maggiormente ambito da ogni sportivo. I ragazzi una volta assorbito il trauma del posticipo (come forse solo loro potevano fare avendo nella propria vita già affrontato sfide sicuramente più dure) hanno subito ripreso la routine degli allenamenti, fatta di sacrifici e sogni olimpici. I primi segnali sono stati impressionanti, i record del mondo e...

21 Gennaio 2021

Talenti in fuga? Danielle Madam rappresenta quelli che sognano di vincere da italiani

scritto da

      Quanto è importante per uno sportivo poter vestire la maglia del proprio Paese? Quanta gratificazione c’è nel poter rappresentare i colori della nazione in cui si è cresciuti e di cui si condividono valori e tradizioni? Cosa rappresenta il nostro Paese per gli atleti, nati "stranieri", che competono e vincono per i colori italiani? La domanda sembra apparire retorica, ma così non è. La pluricampionessa italiana di getto del peso, Danielle Madam, vive sulla propria pelle una situazione complessa. Per lei il valore di sentirsi italiani può andare addirittura oltre il sogno di ogni atleta di partecipare alle...