30 Novembre 2020

#IoGiocoAllaPari: l’empowerment generazionale per una società inclusiva

scritto da

  Equa, inclusiva, alla pari, centrata sull'empowerment delle giovani generazioni e in particolare di bambine e ragazze: questa la società che potrebbe essere. Gender pay gap, lavoro di cura non retribuito, poche donne nei ruoli di leadership e segregazione occupazionale: questa, invece, la fotografia della società che è, scattata dallo European Institute for Gender Equality -  l’agenzia indipendente dell’Unione europea che si occupa di monitorare i progressi degli stati sull’uguaglianza di genere – nel Gender Equality Index 2020. Le evidenze parlano chiaro, allarmano ma non scoraggiano. La società “che potrebbe...

15 Novembre 2020

Le parole che servono per raccontare il presente a bambini e adolescenti

scritto da

  Bravi, resilienti, obbedienti, concreti. Quanti aggettivi per descrivere i bambini e le bambine al tempo presente, quello che ci ha visti travolti dal virus. Dapprima frequentatori della didattica a distanza, poi di una scuola che assomiglia solo in parte a quella a cui erano abituati. Gli educatori e le educatrici, ogni giorno, si trovano davanti agli alunni che, con le loro domande, possono spiazzare rendendo difficile trovare delle risposte coerenti e allo stesso tempo non dolorose. Perché è successo? Cosa possiamo fare? Perché non possiamo abbracciarci? Cosa è il virus e come possiamo difenderci? La scuola continua, la...

25 Febbraio 2020

Chiamatemi Girelli: storie di calcio e bambine

scritto da

      E' un sabato mattina di febbraio, gelido ma assolato. Nel parco gli alberi spogli, la brina sulle foglie secche e i giochi deserti. Ma nel campetto da calcio la sfida inizia, non importa se le orecchie diventano gelide, le mani ghiacciate e le gote rosse. Bambini e una bambina iniziano a giocare a calcio con le magliette delle loro squadre del cuore, palloni sempre sgonfi, le reti rabberciate. Federico ha 9 anni e mentre gioca inizia la telecronaca della partita in corso: Adesso la palla è di Lautaro, la passa a Menez, attenzione tiro in porta. Parata. Si ricomincia. CR7 la prende, tira ed è gol, gol,...

25 Febbraio 2020

Daniela Martini (OMS): "Preparo i medici ad affrontare le emergenze sul campo"

scritto da

        Come si può implementare la risposta della comunità internazionale di fronte ad un disastro o ad una catastrofe? Come si può rendere la risposta del personale medico e paramedico più efficace e rapida? In questi giorni di preoccupazione e angoscia per la diffusione del Coronavirus, la soglia di attenzione e la sensibilità verso i temi della salute pubblica hanno avuto una tale impennata, da sfiorare spesso la psicosi. Queste sono le domande con cui esordisce un video realizzato nell’ambito del progetto TEAMS cui ha collaborato la training specialist italiana Daniela Martini, esperta della formazione del...

05 Giugno 2019

Bambini traditori del patriarcato? Ecco perché

scritto da

    Nel 2012 la boxe femminile è stata ammessa come sport olimpico e nel 2014 è stata la volta del salto con gli sci. Da allora non esistono più discipline olimpiche riservate ai soli uomini.  La rincorsa presa dalle donne nella pratica sportiva è stata notevole e ha portato a grandi conquiste e significativi risultati. La tendenza oggi è crescente. E meno male. Eppure la ginnastica ritmica e il nuoto sincronizzato sono discipline olimpiche solo femminili. Sessismo? Certo, nella forma tipica del maschilismo. Nessuno tiene lontano gli uomini dalla pratica di questi due sport, sono gli uomini che se ne tengono lontani,...

12 Marzo 2019

EasyJet: vogliamo il 20% di piloti donne entro il 2020

scritto da

        «Parlare ai passeggeri mi piace, è bello fare annunci. È un momento molto atteso da loro, ma anche da me». Carlotta Galaffi, comandante easyJet, è in procinto di partire per l’aeroporto di Gatwick a Londra, “un classico” tra le destinazioni, e confida questo sentimento. La sua professione non nasce da una vocazione d’infanzia, quanto piuttosto da una scoperta e da una consapevolezza acquisite in età adulta. Oggi lavora per la compagnia britannica che nel 2015 puntava a raddoppiare la percentuale di piloti donne sul totale dei piloti assunti ogni anno, portandola dal 6% al 12%. L’anno successivo...

06 Febbraio 2019

Quindici anni di Winx, il femminismo spiegato alle bambine

scritto da

    Era il 28 gennaio del 2004 quando venne trasmessa la prima puntata del Winx Club. Allora la scena dell’intrattenimento per bambini era ancora polarizzato fra riduzioni televisive dei manga, più o meno storici, e classici europei e americani del passato. Il Winx Club piombò nell'immaginario delle bambine come una bomba. Raccontava - e racconta - le peripezie di sei giovani fate, studentesse impegnate a salvare il mondo. Semplice, ma non così tanto. L'ideazione e la produzione era tutta italiana, capeggiata dal talento di Iginio Straffi, uno che per potenza espressiva ha ormai un posto nel pantheon dei grandi...

28 Novembre 2018

State crescendo vostro figlio come un "maschio tossico"?

scritto da

      Fatherly è un news brand statunitense che si occupa di nuova genitorialità. Può piacere oppure no: Ma non gli si può non riconoscere la capacità di individuare tendenze e incidere sull'opinione del suo pubblico di riferimento, che naturalmente è di uomini con figli. Da qualche mese a questa parte gran parte dello sforzo redazionale è concentrato nel racconto di nuove mascolinità. Ma soprattutto nella denuncia della toxic masculinity, la mascolinità tossica, che poi non è altro che violenza - fisica, emotiva, verbale - per ottenere il dominio del singolo - o più spesso del branco - sull'estraneo che sia di...

02 Novembre 2018

Mariagrazia Andriani, l'infanzia come vorremmo che fosse

scritto da

"E' assurdo e inconcepibile pensare che a 5-6 ore di aereo dall'Italia ci siano realtà così. Le comunicazioni sono immediate da una parte all'altra del mondo, globalizziamo tutto, ormai. Ma non gli ospedali". Mariagrazia Andriani è una chirurga pediatra. Ha una voce calma, il tono pacato. Dopo 35 anni di lavoro nell'Ospedale di Pescara, la pensione per lei ha significato iniziare una nuova vita tra il Sudan, l'Etiopia, la Tanzania e Haiti, paesi in cui c'è un chirurgo pediatra ogni 1.600.000 abitanti, mentre da noi il rapporto è di 1 ogni 50mila abitanti, per dare un'idea. "Quando operiamo in missione - ci racconta - arrivano...

18 Ottobre 2018

"Non meno che perfetti": quando il perfezionismo rende i bambini infelici

scritto da

Elena è un bambina di otto anni, bravissima a scuola. Tuttavia, racconta la mamma, fin da quando è piccola se non riesce subito in qualcosa si innervosisce moltissimo: se un calcolo non torna, una frase non è scritta bene o se qualcosa le sembra imperfetto, strappa, cancella e ricomincia da capo. Passa un tempo infinito a guardare e riguardare quello che ha scritto, attenta ai minimi dettagli, con atteggiamento dubbioso e ostinatamente ipercritico. Quando fanno i compiti insieme, la mamma inizialmente le dice di non preoccuparsi, la incoraggia ad andare avanti, ma alla fine anche lei si arrabbia e le serate si concludono tra...