22 Maggio 2020

Lockdown, cosa abbiamo imparato dei nostri cari?

scritto da

        Ho appena finito di parlare con oltre 1.000 tra genitori e bambini. Al posto del classico “bimbi in ufficio”, quest’anno impossibile da realizzare, le loro aziende hanno infatti deciso di proporre alle famiglie un webinar da fare insieme: tutti intorno al tavolo a scoprire cose nuove. Si può fare? E’ davvero possibile per delle aziende proporre della “gioco-formazione” che sia occasione di incontro e scoperta per genitori e bambini? Come spesso succede, l’idea e la proposta è nata dalle aziende stesse; o meglio, dalle persone che in quelle aziende portano il cappello “HR” (o “personale”) e...

30 Marzo 2020

Covid-19, parliamo sul serio di diritti dei bambini?

scritto da

Ai bambini fa bene prendere aria, fare una passeggiata e stare al sole? Impossibile non rispondere di sì, ovviamente. E' un po' come chiedere se fa bene bere acqua o respirare aria pura invece che inquinata. E' il momento di stabilire per decreto che a tutti i bambini sia concesso uscire di casa per un'ora al giorno accompagnati da un adulto? In questo caso dire di sì non è affatto scontato e il discorso si fa complesso. In questi giorni le misure di contenimento nel nostro Paese sono ancora molto rigide: i positivi al coronavirus sono oltre 97mila, si continua a morire al ritmo di 750 persone al giorno. In alcune regioni,...

04 Gennaio 2019

Cinque trucchi facili per apparire intelligenti in riunione

scritto da

    Pronti per il 2019? Quante riunioni avete già in agenda? Durata minima obbligata: 60 minuti. Perché invece non farle di 40, per esempio? Le riunioni di lavoro si portano dietro una serie di regole implicite che neanche il terzo millennio è riuscito a scalfire, nonostante non siano sempre sinonimo di efficienza e risultati. Unica aggiunta degli ultimi anni: più o meno palesemente la gente passa metà del tempo al cellulare o sull’ipad, con discrezione, pensando a tutt’altro (succedeva anche prima, ma richiedeva maggiore fantasia). Eppure le riunioni sono importanti: se non altro possono servire per dimostrare ai...

24 Ottobre 2018

Vuoi scrivere meglio in italiano? Allenati su WhatsApp

scritto da

                Quante volte riceviamo email, ma anche semplici messaggi, da amici o colleghi dove gli strafalcioni abbondano? Con quel congiuntivo al posto sbagliato e quell’apostrofo a  qual è che ci fa capire che non si tratta di un refuso o una distrazione dettata dalla velocità. Con quella richiesta di un’appuntamento che anche il correttore automatico ti segnala in rosso come faceva la maestra a scuola. Errori spesso commessi da quegli stessi adulti che hanno la presunzione di giudicare i giovani e le loro moderne storpiature della lingua italiana. C’è chi sorride, chi rimarca l’errore...

19 Gennaio 2018

Il segreto del multi-shifting per trovare del #tempoperme

scritto da

    Togliamoci il dubbio una volta per tutte: il multitasking non esiste, non è fisicamente possibile per il nostro cervello. Possiamo dedicare attenzione a una sola cosa alla volta, possiamo farne due solo se l’altra va in automatico, ossia “non richiede attenzione”, e quindi occupa porzioni di cervello differenti dalla corteccia prefrontale. La notizia sembra disastrosa: alla perenne ricerca di tempo extra, la possibilità di fare più cose insieme ci sembrava l’unica strada per la sopravvivenza. Ma è sempre il cervello a darci la soluzione. Le ricerche scientifiche rivelano infatti che, quando cerchiamo di...