Simona Rossitto

Quando in Sicilia frequentavo le medie, la Prof. di italiano insisteva perché da grande provassi a fare la giornalista. L’ho presa in parola, passando, in 15 anni di lavoro, dalla cronaca agli spettacoli fino alla giudiziaria e alla finanza di cui mi occupo attualmente. Il tutto cercando di conservare l’amore per l’inchiesta imparato da un grande cronista, Silvano Rizza. Superata l’ansiogena soglia degli anta, mamma da cinque anni di un bambino meraviglioso, mi chiedo solo ora cosa farò da grande.
16 Gennaio 2020

Nuovo bando Ue da 12,4 milioni per progetti contro la violenza su donne e bambini

          Arriva un nuovo bando dell’Unione europea per contrastare la violenza contro bambini, giovani e donne. E’ stato pubblicato nell’ambito del Programma europeo Rec  (Rights, Equality and Citizenship Programme) e scade il prossimo primo aprile. In particolare, il bando intende sostenere progetti nazionali o transnazionali volte a prevenire e combattere tutte le forme di violenza contro i bambini, i giovani e le donne e si prefigge tra le priorità la prevenzione e la risposta al fenomeno della violenza on line contro le donne, la protezione e il sostegno di bambini, giovani e donne che sono vittime e...

13 Gennaio 2020

Violenza sulle donne: è vittima la maggioranza delle migranti

    Di violenza sulle donne si fa un gran parlare, e di buono c'è che il fenomeno, che  riguarda nel mondo una donna su tre (dati Onu), è oramai all'attenzione della politica italiana e della societa' civile.  Con conseguenti provvedimenti ad hoc, finanziamenti per le azioni di contrasto, dibattiti e convegni per cambiare alla base la mentalità. Ma c'è un aspetto peculiare di questa piaga di cui ancora non si parla abbastanza. Ed è quello, imponente, della violenza sulle donne migranti. Donne che vengono stuprate, mutilate, costrette a matrimoni precoci. Che subiscono la violenza e stentato a raccontarla, anche perché...

11 Dicembre 2019

Violenza economica, la faccia subdola della violenza sulle donne

Marina (nome di fantasia), oggi cinquantenne, al momento del matrimonio, svariati anni fa, si fida e si affida completamente al marito. Sceglie, seppur a malincuore, di interrompere gli studi per dedicarsi in maniera assoluta a essere una buona moglie e, poco dopo, una buona madre. Inconsapevolmente vittima di una cultura radicata nella società, affida all’uomo che ha scelto anche il patrimonio di famiglia. Il marito cioè gestisce il suo conto corrente, che diventa comune, la villa che ha bisogno di manutenzione e tutta un’altra serie di attività e compiti che nella concezione patriarcale sono classificate come “robe da...

29 Novembre 2019

Violenza sulle donne: via libera al riparto di 30 milioni per i centri

  Passo avanti sul fronte dei fondi anti violenza, pochi giorni dopo la celebrazione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. Il segno positivo arriva dalla Conferenza Stato-Regioni che ha dato il via libera al riparto dei 30 milioni di euro previsti per il 2019 e destinati a centri anti violenza e case rifugio. A breve la ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti, firmerà il decreto per destinare alle Regioni i finanziamenti. “L’approvazione era attesa da tutto il Paese. Auspico – ha detto la ministra - che il tema del contrasto della violenza contro le donne...

25 Novembre 2019

Violenza sulle donne: la ministra Elena Bonetti apre a modifiche del Codice Rosso

Avanti sul piano strategico triennale anti violenza del 2017, su cui "non c'è nessun intento demolitorio" con "l'impegno di volgere lo sguardo e lavorare sin da ora alla strategia programmatica del triennio 2021-2023". Sono le parole della ministra Elena Bonetti che, in un'intervista ad Alley Oop-Il Sole 24 Ore conferma, nella giornata internazionale del 25 novembre, l'impegno programmatico e strutturale per combattere la violenza maschile contro le donne.  Sul fronte normativo la ministra afferma che c'è spazio per fare "di più e meglio". E apre anche ad alcune modifiche del recente "Codice Rosso" nel "comune intento di tutelare...

22 Novembre 2019

Carfagna: "Violenza sulle donne, fare di più su fondi e applicazione leggi"

Fondi ancora da ripartire, forze dell’ordine e magistrati sommersi di lavoro che non riescono a selezionare i casi più urgenti e buone leggi che però “non sempre vengono applicate con rigore”. Sono le criticità nella lotta alla violenza maschile sulle donne sollevate, in un'intervista ad Alley Oop-Il Sole 24 Ore da Mara Carfagna, vicepresidente della Camera dei deputati ed ex ministra per le Pari opportunità. "La strada da fare - sintetizza - è ancora molto lunga". Nei giorni scorsi la vicepresidente, proseguendo la campagna di sensibilizzazione ‘Non è normale che sia normale’, lanciata sui social nel 2018, ha...

14 Novembre 2019

Violenza contro le donne: il nodo dei fondi è ancora da sciogliere

Fondi pubblici per i centri anti violenza e case rifugio ancora insufficienti, riparto per il 2019 al palo, distribuzione delle risorse ancora a pioggia senza distinguere tra le varie realtà che esistono. A due anni dall'approvazione del primo piano nazionale anti violenza, e a pochi giorni dal 25 novembre, quando si celebra la Giornata internazionale contro la violenza maschile sulle donne, centri e associazioni impegnate nella lotta alla violenza di genere chiedono maggiori fondi e soprattutto maggiore attenzione nel passaggio delle risorse dalle Regioni ai Comuni. E cercando le cause di un sistema che ancora non funziona, puntano...

10 Ottobre 2019

Italia il 4 novembre sotto esame all'Onu

    L’Italia non è ancora promossa in materia di diritti delle donne. E nel contrasto alla violenza e ai femminicidi, in particolare, ci sono molte lacune da colmare . Almeno stando al rapporto che diverse organizzazioni, come Be Free, Fondazione Panagea, La Lega internazionale delle donne per la Pace e libertà,  presenteranno a Ginevra l'11 ottobre in vista dell'appuntamento del 4 novembre, quando l’Onu metterà sotto esame l’Italia sul tema dei diritti umani. Il nostro Paese è infatti chiamato a fare il cosiddetto ‘terzo ciclo’ della Revisione periodica universale, una procedura per cui, ogni quattro anni...

26 Settembre 2019

#Prevenire i femminicidi: col progetto “Questo non è amore” 500 notizie di reato in tre anni

    La presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio lo ha detto a chiare lettere. Nelle scorse settimane, ha spiegato Valeria Valente,  “abbiamo visto quante donne siano finite nella spirale della violenza, pur avendo denunciato. Lo dirò fino alla nausea: le donne che denunciano vanno protette, occorre rafforzare le tutele a favore delle vittime, investire sulla formazione del personale, sugli organici dei tribunali e sui centri anti violenza”. Secondo gli ultimi dati forniti dalla polizia di Stato, da gennaio ad agosto 2018 i femminicidi considerati nel solo ambito familiare e affettivo...

17 Settembre 2019

Addio ad Alessandra Ponari, il suo impegno per i diritti di donne e bambini

    Ho visto Alessandra Ponari, già capo del dipartimento per Pari opportunità, solo due-tre volte. Le persone con cui mi interfaccio per lavoro da quasi 20 anni di mestiere sono e sono state tante, diverse, di ogni estrazione politica e sociale. Ma con Alessandra è stato diverso. Si è creata subito una sintonia, è nato un forte feeling nel campo della difesa dei diritti delle donne, che ha portato ai suoi bei contributi sul nostro blog riguardo al tema, per Alley Oop tra i più importanti, della lotta alla violenza di genere. Fino alla conferma del patrocinio, che Alessandra ha fortemente voluto, da parte del Dipartimento...