Enza Moscaritolo

Mi piace comunicare e creare ponti e relazioni vere, perché credo negli incontri e nelle persone. Sarà forse per questo che faccio questo mestiere per professione e per passione. Ho iniziato occupandomi di volontariato e di associazioni, soprattutto a Sud, per raccontare questa terra che amo. Poi sono passata alla radio, un grande amore che non si può dimenticare. La musica è la mia ispirazione quotidiana. Per questo ho scelto questo nickname Su Twitter: @meamusic
12 Maggio 2019

Festa della mamma: i libri dei figli grandi e piccini

Quando nasce una nuova vita nasce una mamma. Ed è da quel momento che si cresce insieme per condividere gioie e paure, ansie, piccoli e grandi successi. Ma che cosa pensano i piccoli e come si rapportano alla nostra vita quotidiana? Come vivono le tappe della crescita e la presenza (e talvolta l’assenza) della mamma? Lontani (almeno si spera) dagli stereotipi del passato, oggi tanta letteratura e narrativa ci viene incontro che approcciare eventi e situazioni, comprenderli nel profondo delle dinamiche e affrontarli con un pizzico di serenità in più. Per la festa della mamma, è possibile provare a scegliere tra le proposte...

08 Maggio 2019

Donne di Troppo, un ciclo di incontri a Firenze per le scrittrici

    È ora di ammetterlo, in tutta franchezza. Le donne sono troppo buone o troppo eversive. Diciamolo una volta per tutte che sono troppo originali, sempre pronte a fare delle cose diverse, insolite, sempre pronte a stare fuori dai ranghi e dai ruoli, o troppo vere, portate alla verità perché spinte da autentica passione. Ma sì, sono troppo “poco telecomandate”, è vero. Le donne sono spesso “troppo”. Anzi, forse sono proprio “di troppo”. Lo diceva già nel 1893 lo scrittore inglese George Gissing in un suo celebre romanzo intitolato appunto “Donne di Troppo” (Ed. La Tartaruga, 2017), in cui racconta, con...

25 Aprile 2019

Le storie vere per ricordare che cosa è stato il 25 aprile

      Il 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo. Un'ovvietà che si sente di ribadire in questo clima politico liquido e fatto di contrapposizioni. Il 25 aprile non è la festa della sinistra contra la destra. E' la festa della democrazia contro il fascismo. E i testimoni di quell'epoca diventano ogni anno di meno, mentre riemerge a più tratti una sorta di revisionismo o quasi, di allontanamento da un appuntamento che dovrebbe rappresentare e cementare l’unità nazionale. E allora è meglio affidarsi ai libri che, spesso, contengono le risposte per non tradire la memoria. Perché la Storia è fatta di tante...

23 Aprile 2019

Tilla Baby Box, la startup del buy one/give one per le neo mamme

        In Finlandia c’è una tradizione vecchia di 80 anni. Alla nascita di ogni bebè viene donata una scatola di cartone che, oltre a poter essere utilizzata per far dormire il nuovo arrivato perché, di solito, molto resistente, contiene tutto il corredo necessario per le necessità dei primi tempi: lenzuola, copertine, asciugamano, calze e guanti, cappello, tutine, ma anche libri e giocattoli. È un gesto concreto di benvenuto per il bebè e di aiuto per i genitori. Anche in Italia negli anni Trenta del secolo scorso c’era questa tradizione, sicuramente meno conosciuta di quella finlandese che oggi è molto di...

11 Aprile 2019

Sostenibilità, rispetto dell’ambiente e salute: ecco le richieste di 2 milioni di europei

  Una grande consultazione popolare per orientarsi alle prossime elezioni europee. #WeEuropeans è stata la prima iniziativa rivolta ai cittadini del vecchio continente e si è conclusa lo scorso 21 marzo. Obiettivo? Conoscere i passi concreti da compiere per reinventare l’Europa. E a quanto pare ce ne sarebbero diversi da fare, e anche in fretta, per recuperare l’immagine di un’istituzione vicina ai cittadini e alle loro esigenze. Il progetto, promosso da Make.org  (un’associazione civica europea) e CIVICO Europa (un’associazione no-profit, indipendente e transnazionale), ha visto coinvolti nei 27 stati membri 1,7...

26 Marzo 2019

Hilarry Sedu: “La mia battaglia per lo Ius Culturae”

    È il primo avvocato di origini nigeriane ad essere eletto nel Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli. Hilarry Sedu, 33 anni, è arrivato piccolissimo nel nostro paese. Prima di scegliere di diventare avvocato, aveva davanti a sé una promettente carriera da calciatore a livello professionale, ma svariati infortuni lo hanno costretto a rinunciare. Non si è arreso, anzi. Ha scelto il diritto - nella sua accezione più nobile - e porta avanti la sua battaglia per la tutela dei diritti umani e dei migranti. Usa le parole con cautela e pacatezza. Sa bene che ognuna ha un suo valore che non intende sciupare o...

17 Marzo 2019

I libri da non perdere nel 2019

      Libri che parlano di donne, scritti da donne o che celebrano le donne nel presente e nella storia. È questo il comune denominatore, un filo rosso unisce le proposte di questo inizio 2019 in libreria, che ha già snocciolato una serie di belle novità e altrettante ne proporrà nei prossimi mesi. Tra attesi ritorni e qualche sorpresa, tante storie tutte da leggere, tutte diverse, tutte uniche. Al centro, i rapporti familiari, la voglia di crescere e di affermarsi, la necessità di trovare il proprio posto nel mondo. Sensibilità differenti affiorano per dare voce ai piccoli e ai grandi della drammi della vita,...

12 Marzo 2019

EasyJet: vogliamo il 20% di piloti donne entro il 2020

        «Parlare ai passeggeri mi piace, è bello fare annunci. È un momento molto atteso da loro, ma anche da me». Carlotta Galaffi, comandante easyJet, è in procinto di partire per l’aeroporto di Gatwick a Londra, “un classico” tra le destinazioni, e confida questo sentimento. La sua professione non nasce da una vocazione d’infanzia, quanto piuttosto da una scoperta e da una consapevolezza acquisite in età adulta. Oggi lavora per la compagnia britannica che nel 2015 puntava a raddoppiare la percentuale di piloti donne sul totale dei piloti assunti ogni anno, portandola dal 6% al 12%. L’anno successivo...

05 Marzo 2019

Il gotha della gastronomia punta a creare un network mondiale

      Si è conclusa ieri la quinta edizione del Parabere Forum a Oslo, in Norvegia. Due giorni, domenica 3 e lunedì 4 marzo per ribadire che è necessario dare potere alle donne nel mondo della gastronomia. L’evento annuale, creato dalla presidente e cofondatrice dell’omonima associazione no profit Maria Canabal, mette insieme il gotha della gastronomia mondiale e punta a creare un network mondiale in cui le donne siano finalmente protagoniste. Perché se la donna è preposta da secoli a sfamare figli, consorti, parenti e affini, non è che possa dirsi un’autorità in cucina. Anzi, in questo settore, a quanto pare, la...

18 Febbraio 2019

#Unimpresadadonne: Marie Therese Mukamitsindo, madre, migrante, imprenditrice che ce l’ha fatta

    Si può costruire un’attività imprenditoriale che fattura circa 10 milioni di euro e dà lavoro a oltre 100 persone partendo letteralmente dal nulla, da sola e con due bambini a carico? Marie Therese Mukamitsindo, sfuggita ai massacri ruandesi alla metà degli anni Novanta, lo ha fatto. Marie Therese ha affrontato una serie di sfide difficilissime, eppure sorprende la serenità con cui oggi, a distanza di ventitré anni, è in grado di raccontarle, quasi fosse stato naturale per lei. Parla con voce pacata e sicura. Nel 2001 ha fondato la Cooperativa Karibù, parola che nella lingua swahili vuol dire “benvenuto”....