Elena Delfino

Volevo fare la giornalista per raccontare i fatti, ma poi mi sono innamorata delle storie. E ho scoperto che le storie più belle, non a caso, si chiamano imprese. Da quasi vent'anni il mio mestiere è andare oltre ai numeri e dare volto e voce alle persone che hanno avuto il coraggio di credere in un'idea e trasformarla in business imprenditoriale. Molte di loro sono donne. Molte di più di quanto vi facciano credere. Su twitter @Elenadelfy
01 Agosto 2021

Donne, corpi "colonizzati" da Tv e social: due libri per aprire gli occhi

Due libri non-libri ci portano come in un documentario a vedere le donne da vicino. Le donne in Italia. Due titoli diversi, autrici diverse, oltre dieci anni di differenza tra le due pubblicazioni. Ma è un decennio che non si sente, perché che cosa è cambiato, per esempio, nella rappresentazione televisiva del femminile tra il 2009 e il 2021? Niente. Quando usciva "Il corpo delle donne” il documentario che Lorella Zanardo ha realizzato insieme a Cesare Cantù e Marco Malfi Chindemi e poi trasformato in libro, l’immaginario in televisione era ancora quello ‘velinoso’ che arrivava dagli anni 80. Oggi, quello che vediamo...

27 Luglio 2021

#Under40, Cecilia Sardeo da runner (tra i tavoli) a imprenditrice digitale

        Diceva Nietzsche, più o meno letteralmente, che bisogna avere il caos dentro di sé per generare una stella danzante. La storia di Cecilia Sardeo, fondatrice di Biz Academy, parte dal caos, attraversa il caos e approda a qualcosa di innovativo, una piattaforma virtuale che ha l’obiettivo di aiutare le donne ad affermarsi come professioniste e trasformare le proprie passioni in progetti di successo con il digitale. "Da bambina non sapevo che cosa avrei fatto da grande", racconta l’imprenditrice, classe 1984, originaria di un paese in provincia di Treviso. "Mi sono mossa per tentativi, il primo soggiorno a...

29 Giugno 2021

#Under40, Lucia Iannuzzi e il fare impresa in un settore maschile

    “Tante volte, quando con il mio socio abbiamo incontri nelle aziende, pensano che io sia una sua collaboratrice mentre, seppur giovane e donna, sono l’amministratrice delegata della nostra impresa. All’inizio mi arrabbiavo, oggi semplicemente vado avanti per la mia strada”. La strada di Lucia Iannuzzi, classe 1984, consulente doganale, oggi co-fondatrice e ceo di Overy e C-Trade, parte da un piccolo paese del crotonese, passa per Bologna e arriva a Milano. E da qui apre a un percorso nuovo e inesplorato per il nostro Paese, quello della consulenza doganale una professione che punta a ribaltare la visione della...

25 Maggio 2021

#Under40, i project manager del futuro devono saper maneggiare i dati

      “Il project manager in una azienda è chi fa accadere le cose, che disegna una bozza, poi la realizza e poi la aggiusta mentre la sta realizzando”. Elisa Pagliarani, 31 anni, è general manager di Glovo Italia, piattaforma di consegna a domicilio multi categoria. E a guardare il suo percorso, si può dire che sia anche project manager della propria vita professionale: un’idea di base e nessuna paura a modificarne in corsa la realizzazione. Laureata in ingegneria gestionale al Politecnico di Milano, entra in Vodafone per uno stage e ci resta per 4 anni, occupandosi di project management nel mondo delle...

27 Aprile 2021

#Under40, Alessandra Catozzella e la capacità di saper chiedere

      Una vita in anticipo sui tempi. Alessandra Catozzella, già responsabile area salute in Axa a 36 anni e a capo di un team di 35 persone, prima ancora aveva lavorato in Boston Consulting, ancora prima in Zurich Assicurazioni. A luglio 2020 si prende la prima pausa nel suo percorso accelerato dallo studio al lavoro: " Quando avevo lasciato Axa non avevo in mente di uscire dal mondo del lavoro", precisa Alessandra, mamma di Ettore, 4 anni. E infatti oggi, neanche un anno dopo il suo stop è partner in Boston Consulting nella area Healthcare. "Volevo rimettermi in gioco e soprattutto rimettere in gioco le mie priorità....

30 Marzo 2021

Ragazze, il mondo del lavoro ha bisogno della vostra libertà di pensiero

      “Se ho avuto un mentore o una mentore? Sì, diversi, ma il primo è stato mio padre, che fin da bambina mi ha stimolata ed educata a guardare le cose da una prospettiva diversa”. Francesca Romana Saule, classe 1981, di Trieste, oggi è chief digital & experience officer di Illycaffè. E a questo ruolo ci è arrivata, effettivamente, da un punto di partenza non convenzionale. “Volevo perseguire la carriera diplomatica e quindi mi sono laureata in scienze politiche internazionali, a 22 anni. Non era scontato che con questo background, anche se con un master in Economia alla Georgetown University di Washington,...

10 Marzo 2021

Un nuovo modello di leadership "a misura di vita"

    "Vorrei essere chiamata direttrice". Comincia così l'intervista a Beatrice Costa, direttrice della Fondazione dell'Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano. Con buona pace del recente dibattito scatenatosi intorno alla declinazione al femminile del termine 'direttore'. La Fondazione, senza fini di lucro, è nata nel 1998 con lo scopo di ampliare il dibattito sui temi dell'architettura e diffondere la consapevolezza del ruolo professionale dell'architetto nella società. Beatrice Costa, 39 anni, la guida da maggio 2018. "Per quattordici anni ho lavorato nel settore...

26 Gennaio 2021

Fondi europei, crescono i finanziamenti per le donne della pesca

    Non solo uomini sui pescherecci, nei mercati ittici, negli impianti di acquacoltura. Quella del FEAMP - il Fondo Europeo per gli Affari Marittima e la Pesca - è una storia sempre più orientata all’inclusione femminile. In Europa ma anche in Italia. Dove i 150 progetti con beneficiari donna finanziati dal FEAMP rappresentano una tendenza in crescita. “Se analizziamo i dati della Programmazione FEAMP, che si è conclusa lo scorso 31 dicembre 2020 – dichiara Eleonora Iacovoni, dirigente ufficio PEMAC IV - Programmazione politiche nazionali e attuazione politiche europee strutturali, Mipaaf - emerge una...

17 Dicembre 2020

Miriam Gualini, l'imprenditrice delle lamiere scelta da Renzo Piano per il ponte Morandi

      "Il fatto che tutte e cinque le finaliste siano anche mamme e che nessuno ci abbia chiesto come abbiamo fatto a conciliare queste due dimensioni così importanti, è una dimostrazione silenziosa e lampante che è possibile non dover rinunciare a nessuna parte di sé”. A parlare, all'indomani della vittoria del Premio GammaDonna 2020, che celebra l'imprenditoria femminile innovativa, è Miriam Gualini, amministratrice delegata della Gualini Lamiere International. Verrebbe facile chiamarla "Lady di ferro", giocando sul fatto che la sua azienda con sede a Bolgare (Bergamo) è specializzata nella lavorazione di acciaio e...

07 Dicembre 2020

3 ragioni per cui la pandemia dà un'occasione alle imprenditrici

      E se alla pandemia un giorno le donne dovessero in qualche modo dire grazie? Se il Covid-19 fosse un acceleratore del progresso verso l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile? A leggere le anticipazioni della quarta edizione del Mastercard Index of Women Entrepreneurs (MIWE), il dubbio viene. Perché è vero che da un lato le donne sono una delle categorie più colpite dagli effetti della pandemia globale in corso. Quasi il 90% delle imprenditrici afferma di aver registrato un impatto negativo sul proprio business. Dall’altro, però, la ricerca promossa da Mastercard delinea uno scenario positivo per...