Davide Madeddu

Giornalista professionista, mi sono occupato di miniere, industrie, lavoro e carceri. Cronaca nera, politica ed economica. Ho scritto per l'Unità, l'Unione Sarda e Videolina, l'Ansa e per i settimanali Avvenimenti e Left. Ora, tra web e cartaceo e qualche passaggio in radio (Radio24), sul Sole 24 Ore. Ho scritto, a proposito di carceri, il libro "Un giorno all'inferno".
15 Gennaio 2020

Scuola, cartoni animati per educare i bambini alla non violenza

      Si parte dai più piccoli. Con i cartoni animati e a scuola. Perché sin da subito si possa imparare che la violenza sulle donne non può essere considerata mai una cosa normale. E non può mai essere accettata. A Nuoro il centro antiviolenza Onda Rosa gioca d’anticipo e guarda ai futuri adulti attraverso l’iniziativa “Libere di essere - Informazione e comunicazione contro la violenza di genere”, progetto finanziato dall'associazione Dire e dal dipartimento per le Pari opportunità della presidenza del Consiglio dei ministri. Un’iniziativa importante che coinvolge 17 scuole sul territorio nazionale e per la...

02 Gennaio 2020

Atletico Diritti, quando il calcio è una questione di ragazze anche a Rebibbia

        Le aspettative sono state superate ampiamente. E la squadra, che gioca sempre in casa, vince. Sul campo e non solo, giacché la squadra in questione è quella di calcio a cinque femminile dell’Atletico Diritti, composta dalle detenute della sezione femminile del carcere di Rebibbia. Dallo scorso anno la formazione guidata da Carolina Antonucci si allena nel campo in cemento dell’istituto di pena e ogni sabato si confronta con le altre formazioni che fanno parte del torneo patrocinato dall’ente di promozione sportiva Csi. La prima vittoria è stata quella contro gli stereotipi. “Negli istituti di pena gli...

17 Dicembre 2019

Reddito di libertà per le donne sarde vittime di violenza

    Un salvagente cui aggrapparsi per non andare a fondo e arrivare a riva. Ma anche una chiave che, chiusa una porta fatta di violenze e soprusi, vessazioni e umiliazioni, ne apre un'altra di speranza. Perché anche il sostegno economico, quando una vittima di violenza tra le mura domestiche vuole affrancarsi dall'ambiente familiare, diventa importante. Si chiama Reddito di libertà ed è un supporto che la Regione Sardegna ha istituito nel 2018 e finanziato quest'anno con 300 mila euro, per aiutare le donne vittime di violenza domestica che vogliono iniziare una nuova vita. Un primo passo per accompagnare chi ha trovato il...