24 Giugno 2020

Serena Ortolani: “A mia figlia: sarai una donna, impara a conquistare ciò che vuoi!”

scritto da

    La domanda arriva a metà intervista, da una ascoltatrice: “Serena, quale è il più importante insegnamento che lo sport ti ha trasmesso e che vorresti passare a tua figlia?”. Campionessa di pallavolo, al centro di un movimento sportivo femminile che in Italia ha saputo portare ori europei e medaglie mondiali, Serena Ortolani ha esitato a rispondere ad alcune domande, ma non a questa: “Lo sport mi ha insegnato ad andare a prendermi le cose che voglio, questo è il messaggio che intendo trasmettere a Gaia!” In una pandemia in cui sono state le donne le grandi escluse, lasciate fuori da commissioni e task force,...

30 Maggio 2020

Betty Noel, dal cortile di casa al PSG per giocare a calcio

scritto da

    Correre dietro a un pallone in un cortile perché lo fa tup fratello maggiore e poi finire a giocare nel Paris Saint Germain. Potrebbe essere riassunta così la carriera sportiva di Betty Noel, calciatrice francese che per realizzare il suo sogno ha dovuto volare in Australia. D'altra parte Betty ha chiaro che "giocare a calcio ti insegna la leadership e il carisma. In qualche modo devi farti strada, fino a trovare il tuo posto nella squadra". E lei ha trovato il proprio posto non solo nella squadra ma anche nella vita. Oggi Betty è una giocatrice di calcio, allena i ragazzi e fa la giornalista sportiva. E pensare...

27 Maggio 2020

Olimpiadi, il gioco di squadra per le medaglie anche individuali

scritto da

    "Non mi interessa essere una leader, ma far parte di un team vincente" . Questa frase che potrebbe sembrare provenire da un qualsiasi membro di una squadra sportiva è invece della giornalista americana Jane Pauley e si riferisce al team di persone con cui collabora nella sua professione. La metafora sportiva e della squadra è sempre più legata al mondo professionale e capacità come leadership, conduzione dei gruppi, orientamento agli interlocutori e gestione dei conflitti sono evidentemente e fortemente sinergiche con gli sport comunemente definiti “di squadra”, E le altre discipline? Quelle abitualmente...

14 Febbraio 2020

Dopo la nascita di Skyler mi preparo al prossimo mondiale

scritto da

    Sono le 7 del mattino. Mi sveglio. Sono sempre stata piuttosto mattiniera, ma negli ultimi due mesi questo mi fa proprio comodo. Così ho tempo per fare colazione e darmi una sistemata prima che la mia bimba si svegli. Skyler ha due mesi, e quando si sveglia non ha molta pazienza: vuole fare colazione anche lei e la sua colazione è latte di mamma. Quindi devo rispondere subito all’appello del mattino. Dopo la sua colazione sono pronta per andare: mi aspetta una mezza giornata di allenamenti perchè mi sto preparando per il prossimo mondiale. Moto, palestra, pista. Quello che ho sempre fatto, con passione e una gran...

11 Febbraio 2020

Olimpiadi, nello sport si impara più dalle sconfitte che dalle vittorie

scritto da

      BUON COMPLEANNO ALLEY OOP! Che piacere e che onore poter essere blogger per un giorno. Mi presento brevemente: mi chiamo Eleonora Giorgi, come l’attrice, ma sono una marciatrice. Ho partecipato a due Olimpiadi, Londra 2012 e Rio 2016 ed ora mi sto allenando per la mia terza partecipazione a Tokyo 2020. Detengo i record italiani su 3 km indoor, 5 km e 20 km ed il record europeo sulla 50 km di marcia. Il 2019 per me è stato un anno magico: vittoria in coppa Europa e bronzo ai Mondiali di Atletica Leggera a Doha in condizioni climatiche estreme (40 gradi percepiti con un tasso di umidità dell’80%). Mi...

05 Novembre 2019

Elisa Balsamo: "Da una Colnago rossa con le rotelle sono arrivata agli ori su pista"

scritto da

    Le gambe bruciano ancora, dopo il durissimo mondiale di Harrogate, tra il gelo e i fiumi d’acqua dello Yorkshire («Perché non siamo riuscite a riprendere la Van Vleuten in fuga? Perché ha guardarlo in tv non ti rendi conto di quanto è stato duro non solo correre, ma perfino pedalare, in quelle condizioni») e dopo le fatiche in pista, che le hanno regalato un bel bronzo europeo nell’inseguimento a squadre ad Alpendoorn, in Olanda; e allora il pensiero torna subito alla primavera italiana, colorata di rosa dalla carovana del Giro d’Italia, che quest’anno è passato proprio sotto casa sua («È vero! Ero alla...

03 Novembre 2019

Giorgia Sottana: "Sono nata con il pallone in mano, ma ho imparato che non sono invincibile"

scritto da

    «Sono nata con il pallone in mano. Almeno così mi hanno sempre raccontato i miei genitori. Nessuno mi ha obbligato, ma è quello che ho sempre fatto. Ho iniziato appena ho cominciato a camminare: giravo per casa con il pallone». Giorgia Sottana, capitana della Nazionale femminile di basket e guardia nel Flammes Carolo a Charleville-Mézières, ha una predisposizione naturale per il basket e si vede da come tiene il pallone in mano anche fuori dal campo. Ma sa perfettamente di «non essere quel pallone», di essere molto di più. La sua non è solo la storia di una carriera sportiva, ma anche quella di una crescita...

17 Giugno 2019

La Nazionale italiana volley sorde vince l'oro e diventa campione d'Europa

scritto da

      La nazionale volley sorde ha vinto l’oro. Ha perso un solo set durante gli scontri del campionato europeo e si è portata a casa la medaglia più prestigiosa. Dopo l’argento alle Olimpiadi dei Sordi di Samsun 2017, un altro risultato eccezionale per la squadra allenata da Alessandra Campedelli. Naturalemente l'allenatrice è più che soddisfatta del risultato ottenuto, anche perché le russe in finale, sono state surclassate da un 3 a 0 (25-13; 25-19; 25-16): “Questo oro è stato il coronamento di un percorso che dura da tre anni, da quando sono arrivata ho voluto creare una squadra che fosse all’altezza ma anche...

29 Aprile 2019

Simona Quadarella: "Punto alle prossime due Olimpiadi"

scritto da

  "Da qui a 5 anni vorrei aver vinto parecchie medaglie. Punto a Tokyo 2020 e alle Olimpiadi successive. Ma per farlo devo coltivare la fame di vittoria". Simona Quadarella ha 21 anni, un palmares di tutto rispetto con 38 medaglie all'attivo e un carattere riservato e sorridente, ma solo per chi non è fra i suoi intimi. In realtà, per vincere quello che ha vinto lei, la determinazione e la grinta devono essere davvero notevoli e traspaiono dalle sue parole, nonostante il tono pacato e lo sguardo sereno. "Vincere è facile ma riconfermarsi è difficile. Bisogna mantenere i piedi per terra e testa bassa. Nello sport a certi livelli...

20 Aprile 2019

Calcio: lo scudetto va alla Juventus Women, per la seconda stagione

scritto da

La Juventus Women è campione d’Italia 2018/2019. E vince lo scudetto per il secondo anno consecutivo. Lo fa con una vittoria tonda: le bianconere di Rita Guarino hanno battuto oggi 3 a 0 il Verona. La festa per le bianconere arriva prima di quella dei colleghi uomini, sfumata sabato scorso dopo la sconfitta di 2 a 1 contro la Spal. Oggi, di fronte a tanti tifosi juventini, è arrivato il successo meritato per le ragazze bianconere. Alla fine della partita tante le emozioni e le lacrime per un traguardo sudato e in bilico fino all’ultimo. La Fiorentina, infatti, ha battuto la Roma e chiude a un solo punto di distanza al...