07 Maggio 2021

Donne tra crisi e pandemia, il lavoro come arma per uscire dalla violenza

scritto da

    “Prima di conoscere lui lavoravo, poi appena sono rimasta incinta di mia figlia e siamo andati a convivere, non ha voluto più lavorassi. Dovevo stare a casa e badare ai figli, così sosteneva. La realtà era che, non avendo nulla, ero costretta a stare in quella casa. Più volte avevo minacciato di andarmene”. Giusi ha subito violenza per 18 anni insieme ai suoi figli, che ora hanno 20 e 13 anni. Oltre alle botte e agli insulti, l'umiliazione di non poter disporre di nulla, a ogni litigio le veniva tolta la delega sul conto. Poi la svolta: l’arrivo a Casa Lorena, in provincia di Caserta, in un bene sottratto alla...

30 Aprile 2021

Serena Dandini, "nella violenza le parole sono come pietre"

scritto da

    Una rivoluzione culturale contro gli stereotipi sessisti e la cultura patriarcale. Una rivoluzione che parta dalla scuola e porti a un mondo dove le donne sono libere di esprimersi e di essere. Un mondo dove gli uomini “non costringano le donne a fare quello che dicono loro”, afferma Antonella Veltri, presidente di D.i.Re-Donne in rete contro la violenza. In un mondo così, la violenza contro le donne avrebbe poco spazio, non troverebbe il suo nutrimento e non avrebbe le sue fondamenta. Il Festival “Libere di essere”  che apre i battenti il 7 maggio, organizzato da D.i.Re in collaborazione con Hero e con la...

21 Aprile 2021

Caso Grillo, ancora una volta a essere processata è la donna che denuncia

scritto da

    “E' in atto un processo alla vittima da parte di personaggi che hanno la capacità di orientare il pensiero comune in un tema di grande sensibilità. I processi vanno fatti nei tribunali”. E' netta la posizione di Fabio Roia, magistrato da anni impegnato nella lotta alla violenza contro le donne, sul video in cui Beppe Grillo difende il figlio, indagato insieme ad altre tre persone per violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 19 anni. "Perché una persona che viene stuprata la mattina, il pomeriggio va in kite surf e dopo otto giorni fa la denuncia?" si è chiesto il leader dei 5Stelle, mentre la moglie...

22 Marzo 2021

La procura della Cassazione: "L'alienazione genitoriale è incostituzionale"

scritto da

    Sette pagine fitte e senza tentennamenti: sono quelle in cui la procura generale presso la Corte di cassazione smonta pezzo per pezzo il castello di carta dell’alienazione parentale tanto in voga nell'universo parallelo delle aule giudiziarie in cui, non di rado, alle donne vittime di violenza viene sottratta la custodia dei bambini. Una requisitoria senza appello depositata nell'udienza del 15 marzo scorso sul caso di un bambino allontanato dalla madre e collocato in casa famiglia, dopo le denunce di violenza domestica sporte dalla donna. Un capovolgimento di responsabilità, con esiti kafkiani, possibili grazie alla...

22 Marzo 2021

La Turchia bandisce la Convenzione di Istanbul. Ecco cosa vuol dire

scritto da

          La Convenzione di Istanbul stracciata dalla Turchia a dieci anni dalla firma. Sembra un brutto gioco di parole, quasi un ossimoro in termini di geopolitica. Il principale strumento di contrasto alla violenza di genere, giuridicamente vincolante, mina l'unità familiare e incoraggia i divorzi. Sarebbero questi i motivi alla base del decreto presidenziale, firmato da Erdogan. La notizia battuta dall'ANSA, nella mattinata di sabato, rimbalza e fa discutere. Immediata la reazione in Italia di Valeria Valente. La presidente della Commissione monocamerale d'inchiesta su femminicidio e violenza di genere, si dice...

19 Marzo 2021

Recovery fund, Commissione femminicidio chiede priorità per la lotta alla violenza

scritto da

    La pandemia da Covid, con le sue conseguenze economiche e sociali, ha avuto un impatto più forte sulle donne. Il Recovery fund varato dall’Europa per aiutare la ripresa deve essere l’occasione per cambiare il ‘paradigma culturale’ alla base della diseguaglianza di genere e fermare così anche l’escalation dei femminicidi e della violenza di genere. Sulla base di queste considerazioni, la Commissione femminicidio del Senato, presieduta da Valeria Valente (Pd), ha approvato una lettera in cui si focalizzano i campi prioritari di azione su cui intervenire indirizzata ai presidenti delle Commissioni che stanno...

04 Marzo 2021

Femminicidi, la circolare ai questori: unica arma è la prevenzione

scritto da

                        Sono 13 le donne uccise nel 2021, dall'11 gennaio al 22 febbraio, 10 i femminicidi, ovvero quegli omicidi che hanno come movente la discriminazione di genere. Le vittime sono Deborah Saltori, Rossella Placati, Clara Ceccarelli, Lidia Peschechera, Luljeta Heshta, Piera Napoli, Sonia Di Maggio, Teodora Casasanta, Roberta Siragusa, Victoria Osagie e poi Tiziana Gentile, Ilenia Fabbri e la piccola Sharon Barni, 18 mesi. Arrivano da tutta Italia, da Trento a Venezia, da Ferrara a Palermo. Hanno tra i 17 e i 69 anni, sono state uccise da un uomo, dal marito o compagno, dall'ex....

16 Febbraio 2021

Violenza e pedopornografia, formazione e scuole aperte per superare la crisi del Covid

scritto da

                      L’emergenza sanitaria generata dall’epidemia di coronavirus ha avuto forti ripercussioni sul fenomeno della violenza nei confronti dei “soggetti deboli”, poiché le nuove condizioni di vita, indotte dalla normativa di contenimento della pandemia, hanno costretto le vittime di prevaricazioni nell’ambito familiare e para-familiare ad una convivenza forzata con il loro carnefice. Riflettendo sulla tipologia dei reati commessi durante il lockdown (periodo compreso tra il 21 febbraio e il 17 aprile) si è assistito ad un calo delle denunce per maltrattamenti (da 364 a 178) e...

05 Febbraio 2021

Addio a Angela Romanin, una vita al fianco delle donne colpite da violenza maschile

scritto da

                            Angela Romanin è mancata la notte scorsa, improvvisamente. Socia storica della Casa delle donne di Bologna e presidente del Coordinamento dei Centri anti violenza dell'Emilia-Romagna, ha dedicato gli ultimi 30 anni a combattere la violenza maschile contro le donne. Per noi di Alley Oop, Angela è stata un punto di riferimento importante da quando abbiamo iniziato a lavorare in maniera sistematica su questo tema: sempre presente e disponibile nonostante i mille impegni (nella settimana del 25 novembre, scherzando, diceva che per il 2021 avrebbe preso ferie a ridosso...

10 Dicembre 2020

Femminicidio, perché "il delirio di gelosia" non spiega un bel niente

scritto da

  L'incapacità di intendere e volere, il "totale vizio di mente" dovuto a un "delirio di gelosia". Sarebbero queste le motivazioni alla base dell'assoluzione di un uomo che ha ucciso sua moglie nel sonno, un anno fa, a Brescia. Il condizionale è d'obbligo, in attesa di leggere per intero le motivazioni della sentenza pronunciata dalla Corte d'assise di Brescia su cui il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede  avrebbe chiesto all'Ispettorato accertamenti. Ma la sensazione di frustrazione, ancora una volta, è forte. Ancora una volta la gelosia, ancora una volta a "spiegare" un femminicidio. Sono molte, troppe le cose che...