30 Novembre 2019

Maiorino (M5S): "Con taglio a tampon tax su assorbenti bio Paese più attento a donne e ambiente"

scritto da

      "Attenzione ai beni di prima necessità per le donne e sensibilità ecologica: essere riusciti a coniugare entrambi gli obiettivi è un successo". La senatrice Alessandra Maiorino, vicepresidente del gruppo M5S, componente della commissione Affari costituzionali e della commissione d'inchiesta sul femminicidio, non ha dubbi: l'emendamento al decreto fiscale approvato in commissione Finanze alla Camera, a prima firma della deputata pentastellata Vita Martinciglio, "ha il merito di orientare gli acquisti" in senso sostenibile. Ed è "gemello" di un'identica proposta di modifica presentata da Maiorino alla manovra. Le...

29 Novembre 2019

Arriva la Tampon tax, ma SOLO per assorbenti biodegradabili e compostabili

scritto da

    La richiesta era partita anni fa. La gestazione è stata lunga e controversa. Ieri l'annuncio si Twitter del ministro dell'economia: "Tagliata la tampon tax". C'è da cantare vittoria? Non proprio. Il ministro, infatti, precisa che il provvedimento riguarda solo gli assorbenti biodegradabili e compostabili. A fare mente locale, così su due piedi, c'è da dire che forse mi viene in mente solo una marca trovata una volta per caso in un negozio di piccole dimensioni. In realta controllo le indicazioni e di compostabile il prodotto ha solo la confezione esterna e i sacchettini che contengono i singoli assorbenti. Come...

06 Maggio 2019

Il ciclo non è un lusso. La battaglia delle studentesse italiane

scritto da

      «Il ciclo non è un lusso e non è una scelta» lo hanno scritto in maiuscolo su cartelli, fogli e volantini che hanno affisso nelle bacheche e sui muri dell’università. Hanno attaccato alle pareti assorbenti colorati con il pennarello rosso, mentre nei bagni hanno lasciato le tampon box, distributori di tamponi. La mobilitazione delle studentesse del Collettivo+ all’Università degli studi di Salerno in poco tempo è diventata virale sui social. Più di mille condivisioni e commenti da ogni parte d’Italia: «Abbiamo chiesto l’installazione di distributori di assorbenti gratuiti nei bagni delle facoltà e...

24 Gennaio 2019

Pink tax: essere donne costa (davvero) di più

scritto da

        Pink tax. Un nome fastidioso tanto quanto il suo contenuto. È stato definito così quel fenomeno per il quale alcuni prodotti dedicati espressamente alle consumatrici donne - come rasoi rosa e altre amenità - costerebbero di più rispetto degli equivalenti pensati per gli uomini. Qualche anno fa, quando la notizia aveva iniziato a girare anche tra le testate italiane, La Stampa aveva calcolato che “gli shampoo e i conditioner per capelli mirati a una clientela femminile costano in media il 48% in più di quelli diretti alla clientela maschile”. Mentre i jeans per donna costavano, secondo i calcoli del...