28 Novembre 2023

How the Met reawakens fashion in 2024: technology beyond the looking glass

scritto da

  This month, the Metropolitan Museum of Art in New York, also known colloquially as “the Met”, announced the theme of the Costume Institute’s Spring 2024 Exhibition: “Sleeping Beauties: Reawakening Fashion.” For those interested in fashion – designers, scholars, journalists, entrepreneurs, and, fashionistas – every year's announcement is a highly-anticipated moment. One reason is that this theme will also be featured in the Costume Institute Benefit, an evening the entire fashion industry and beyond will be waiting for and watching closely, also known as the Met Gala. From 1971's "fashion plate" to 2023's "Karl...

27 Novembre 2023

Sennait Ghebreab: «Io, figlia di immigrati, insegno l'inclusione, anche nella moda»

scritto da

      Per parlare di inclusione dovremmo prima conoscere la diversità, comprenderla fino in fondo, togliendo le nostre lenti e inforcando quelle altrui. «Sono nata nel 1983 e in quegli anni di bimbi immigrati nelle classi milanesi ce n’erano ben pochi» inizia così Sennait Ghebreab, programme leader fashion business dell’Istituto Marangoni di Londra e  Board Director Italian Chamber of Commerce in the UK, quando le chiedo di raccontarmi la diversità dal suo punto di vista. Lei, italiana figlia di immigrati eritrei e da oltre 10 anni expat a Londra, è impegnata per portare l’inclusione anche in un settore...

18 Luglio 2023

Why Prada’s partnership with Women’s Football in China is game-changing

scritto da

    How to receive hundreds of millions views on social media over night, build a foundation for sustained commercial success, and, more importantly, send a positive message of equity, diversity, and excellence to society? Prada might have just found an elegant solution, in China. Queens Wear Prada The Women’s Football World Cup will kick off in Australia and New Zealand in July. When the Chinese national team, a major contender and a former Olympic silver medalist, landed in the airport of Adelaide, the entire team, from the head coach, a former football star in China herself, to the players, showed up in tailored white...

23 Giugno 2021

Lisette Model e Horst P. Horst, due visioni a confronto

scritto da

    Lisette Model e Horst P. Horst: è un incrocio affascinante fra due star della fotografia del ‘900 quello che va in scena a Camera, il Centro Italiano per la fotografia di Torino, fino al prossimo 18 luglio (ma si parla di una proroga). Lingua e cultura tedesca, soggiorno di formazione a Parigi e infine nuova vita americana accomunano Lisette e Horst, eppure resta difficile trovare due personalità artistiche più distanti, la cui eterogeneità di stili e visioni del mondo rappresenta in modo plastico l’inesauribile ricchezza della fotografia, strumento di indagine e ri-creazione del mondo. Nata a Vienna nel 1901 da padre...

16 Febbraio 2021

Scuola, la creatività di un ciuffo blu per combattere le incertezze della pandemia

scritto da

      Gli studenti e le studentesse dell'alberghiero sono gli unici che si riconoscono per strada. Un po' come nei college anglosassoni, indossano la divisa, uguale per tutti: giacca, pantalone, cravatta. In cucina torcione, cappello e grembiule, che tanti malumori e proteste hanno generato negli anni in alcune scuole, come all'Istituto Alberghiero Carlo Porta di Milano. Investito in questi giorni da un'ulteriore polemica. Un ragazzo si presenta a scuola con i capelli blu. La dirigente scolastica lo avverte: qualche giorno per ripristinare il colore naturale dei capelli o parte un'azione disciplinare. Scatta la solidarietà dei...

02 Giugno 2020

Shopping online, le novità dagli avatar alla simulazione del tatto

scritto da

      Stiamo ripartendo, ma lo shopping online non si è mai fermato. Anzi, ha rappresentanto un canale vitale per tante aziende italiane che attraverso l’e-commerce hanno continuato le loro attività anche durante la pandemia, addirittura aumentando il giro d’affari o registrando nuovi clienti (primo fra tutti il settore alimentare). Tra marzo e aprile il canale e-commerce della Gdo ha segnato una crescita del 200% rispetto al 2019, sia nella modalità click&collect che in quella dell’home delivery, secondo i dati dell'ufficio studi di Mediobanca sulla Gdo. Non è stato così invece per il settore del fashion&lifestyle....

18 Maggio 2020

Moda, da dove si riparte dopo la pandemia?

scritto da

    Due nuovi termini: il new normal e il new local. Ripartirà da qui, probabilmente, il sistema moda e soprattutto il lusso. La pandemia globale ha cambiato il mondo con cui confrontarsi e, secondo molti esperti, cambierà le scelte dei consumatori. "A mio avviso non esiste un new normal perché ci sarà un continuo assestamento della realtà nel prossimo futuro con un cambiamento delle persone e non mancheranno diverse scosse. Sul fronte del new local, invece, emerge la mancanza di attenzione delle aziende per la Customer relationship management. Venendo a mancare il turismo e gli acquisti di chi viaggia, i brand dovranno...

10 Dicembre 2019

Fashion e coding: Ynap lancia il corso gratuito online per le giovani

scritto da

    L'80% delle ragazze italiane tra i 18 e i 25 anni non si sente “Tech Savvy”, ovvero competente in materie informatiche. Lo rivela la ricerca di YouGov, commissionata da YOOX NET-A-PORTER GROUP (Ynap), società del gruppo svizzero Richemont attiva nel ecommerce di lusso. Dall'indagine emerge inoltre che il 23% delle giovani donne intervistate in Italia non crede di essere il “tipo di persona giusta” per lavorare nel settore tecnologico e il 12% di loro (il 17% se consideriamo anche gli altri paesi) dichiara di non avere abbastanza fiducia in sé stessa per considerare ruoli in questo settore. Alla luce di quanto emerso...

18 Novembre 2019

L'ascesa dei consumatori consapevoli: cosa vogliono i giovani dalla moda?

scritto da

    Il pianeta brucia e le nostre abitudini di acquisto non l'aiutano. La situazione è tale che il Guardian ha scelto di adottare nuovi termini per raccontare la crisi climatica in corso. Linguaggio e immagini – ha comunicato la testata anglosassone - saranno più duri rispetto al passato per mostrare la situazione che stiamo realmente vivendo. Chi sembra avere afferrato la dimensione del problema sono le generazioni più giovani: Millannial e GenZ. Scendono in piazza a protestare contro chi ruba loro il futuro e chiedono azioni concrete per il clima da parte dei decision maker della politica e dell'economia internazionale. Poi,...

18 Settembre 2019

Depop, la nuova App della circular fashion usata anche da Chiara Ferragni

scritto da

La Generazione Z ha una relazione unica con una forza potente: la tecnologia moderna. A differenza dei Millennial, che hanno assistito all'introduzione e alla nascita di social media, tablet, smartphone, la Gen Z non ha mai vissuto l'era del telefono fisso. I Gen Z sono veri nativi digitali, i primi a crescere online, collegati a grandi quantità di informazioni globali tempestive e immediatamente connessi ad amici, aziende, altre organizzazioni e celebrità. Non hanno mai conosciuto un mondo in cui non potevano connettersi e guardare all'istante la risposta a qualsiasi domanda che gli passasse per la testa.  Più della metà di...