Giacomo Petruccelli

Abruzzese di nascita, Toscano d’adozione. Nella mia "prima vita" pesavo 120 kg e volevo fare il ricercatore, nella "seconda" ho scoperto che scrivere mi rendeva più felice. Nel frattempo ho lasciato per strada 53 kg grazie allo sport, che ha migliorato me stesso, la qualità della mia vita e quella del mio cuore, facendomi scoprire risorse che credevo di non possedere. Ho una laurea in CTF, due Master e un PhD. Il triathlon è la mia palestra per le sfide della vita quotidiana, il web e i social media la mia casa. Credo nel potere della gratitudine e nella qualità dei rapporti umani. Gli amici mi dicono che sono ancora un sognatore. Io sento solo di essere una persona positiva. Su Twitter: @JackPetru
02 Dicembre 2021

Zucchero presenta Discover, il suo tributo alla musica

    "Ho sofferto molto durante il periodo iniziale del Covid. Stare chiuso in casa mi ha creato qualche problema che poi ho superato grazie alla musica. Ecco perché nel mio nuovo disco si percepisce un po' di malinconia. E' frutto di quel periodo." Dopo una vita passata a calcare i palchi di tutto il mondo, la genuinità di Zucchero è intatta. Così come il suo look, mai banale: stivali di pelle, pantaloni scuri, giacca di velluto nera in stile gipsy e l'immancabile cappello, uno dei tanti della sua collezione. Da cui però si riescono ad intravedere gli occhi luccicanti. Perché anche uno come lui, ruvido all'apparenza, sa...

12 Novembre 2021

La karateka Sara Cardin: "Aiutando gli altri ho ritrovato me stessa."

      Chi pensa che un campione possa essere sempre al top 24 ore su 24, si sbaglia. Perché un campione, in questo caso una campionessa, può cadere. Ma quello che fa la differenza è la capacità di guardarsi dentro, mettere in ordine in pezzi, e ricominciare. Perché non importa come colpisci, ma come sai resistere ai colpi e come incassi. E se, quando finisci al tappeto, hai la forza di rialzarti. Sara Cardin, classe '87, 1° Caporal Maggiore dell'Esercito Italiano, è una Campionessa di Karate (specialità kumite) con la C maiuscola: un Mondiale nel 2014 e quattro ori europei nelle categorie di peso fino ai 55...

29 Ottobre 2021

Bebe Vio Academy, un luogo che unisce sport e inclusione

"La mia è una storia difficile ma non è una storia triste. Il mio compito è rendere felice chiunque viva accanto a me." E' una Bebe Vio dalle idee chiare e gli occhi pieni di felicità. E non potrebbe essere altrimenti. Il suo progetto Bebe Vio Academy ha preso il via ufficiale martedì 26 ottobre in una Milano dal clima settembrino, che ha reso ancor più caldo un sogno cullato per tanto tempo: unire nello sport e nella cultura della diversità, bambini e ragazzi con e senza disabilità. Perché lo sport diventa davvero di tutti quando accoglie le disugaglianze. La due volte medaglia d'oro Paralimpica nel fioretto...

30 Luglio 2021

La staffetta paralimpica ideata da Alex Zanardi sta attraversando l'Italia

      E' partita il 4 luglio da La Villa (Bolzano) la lunga staffetta paralimpica ideata nel 2020 da Alex Zanardi, che attraverserà l'Italia da nord a sud testimoniando e promuovendo i valori di sport e disabilità. I protagonisti di questa lunga cavalcata solidale a due ruote sono gli atleti di Obiettivo3, il progetto di reclutamento e avviamento allo sport paralimpico ideato proprio da Alex Zanardi nel 2017, che ha come traguardo quello di far apprendere e diffondere la pratica sportiva tra i disabili, considerati ancora oggi una categoria fortemente penalizzata dagli alti costi e soprattutto dalla difficoltà nel...

27 Luglio 2021

Olimpiadi, Ilenia Lazzaro racconta le imprese del ciclismo italiano

    "Commentare una gara è correrla con le gambe di un altro". E' questo il "credo" umano e sportivo di Ilenia Lazzaro, padovana, classe 1980, ex atleta Élite oggi punto di riferimento del ciclismo femminile vissuto dall'altra parte della barricata, quella del commento tecnico. Un ruolo da sempre visto e considerato al maschile. Ma Ilenia Lazzaro non è solo una donna che il ciclismo lo ha vissuto e lo vive sulla propria pelle. É anche e soprattutto una donna competente. Chi mastica un po' di polvere e asfalto, infatti, non può non aver ascoltato almeno una volta la sua voce in una delle tante telecronache sul...

16 Giugno 2021

Mille Miglia, anche Melissa Satta, Caterina Balivo e Cristina Parodi in gare per solidarietà

    Si correrà dal 16 al 19 giugno prossimi la 39esima edizione della Mille Miglia, rievocazione della storica gara automobilistica di velocità in linea - disputata dal 1927 al 1957 - definita come «la corsa più bella del mondo». La particolarità della 1000 Miglia, oltre all'aspetto suggestivo, è quella di essere una competizione riservata esclusivamente alle automobili iscritte al registro 1000 Miglia, l’albo ufficiale creato per censire, classificare e certificare le vetture e i modelli protagonisti delle ventiquattro edizioni. Ma 1000 Miglia è anche un brand globale che unisce l'heritage della corsa più bella...

27 Maggio 2021

Golf: 9 atlete azzurre al via del Ladies Italian Open

    Il golf italiano riparte dal Piemonte, tornando ad ospitare il prestigioso torneo Ladies Italian Open. Un appuntamento importante (anche in vista delle qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo) in programma dal 28 al 30 maggio presso il Golf Club di Fubine Monferrato (Alessandria). Non succedeva dal 2014 che l'Italia fosse tappa dello European Tour, quando l'inglese Florentyna Parker riuscì a imporsi sul green di Perugia. Con il ritorno in terra piemontese, il significato ha una doppia valenza: se da un lato è uno stimolo in più verso la ripartenza, dall'altro rappresenta anche un traguardo eccezionale. Per il lavoro...

01 Maggio 2021

Disabilità, la golfista Alessandra Donati promuove lo sport per l'inclusione

      Il golf le ha cambiato la vita facendole scoprire una passione forte e regalandole una missione: aiutare persone disabili ad avvicinarsi allo sport per mezzo di palline, ferri e legni. La storia di Alessandra Donati, bolognese doc, è quella comune a tante donne, sportive e non, che combattono ogni giorno per avere le stesse opportunità degli uomini. Oltre a questo, c'è anche la disabilità, che per la sportiva non è mai stata un'ostacolo ma una straordinaria occasione per rimettersi in gioco e trasformare la sua passione in una vera vocazione, aiutando a vincere la paura del "non potercela fare" tutti coloro che...

03 Aprile 2021

Simone Perona e la storia della corsa per atleti con disabilità intellettiva

    Famosa è la frase "non esistono condizioni meteo impossibili ma solo atleti poco motivati", attribuita allo statunitense William Jay Bowerman, allenatore di atletica leggera, imprenditore e co-fondatore del brand mondiale Nike. Più conosciuta è invece la rivisitazione fatta da Aldo Rock, sparring partner del direttore artistico di Radio Deejay Linus nel venerdì di Deejay Chiama Italia: "Non esistono condizioni sfavorevoli ma solo uomini arrendevoli." Non esiste runner, infatti, che non abbia ascoltato, letto o pronunciato questa frase motivazionale. Prima di un allenamento sotto la pioggia, la neve o durante una...

10 Ottobre 2020

L'Eroica celebra le donne in bicicletta, pedalando nel passato e guardando al futuro

    "Ma dove vai bellezza in bicicletta? Così di fretta pedalando con ardor". Era il 1951 e la canzone di Silvana Pampanini era dedicata ad Alfonsina Morini (in Strada), ciclista professionista italiana dal 1907 al 1936 e unica donna nel 1924 a partecipare al Giro di Lombardia e al Giro d'Italia, una delle figure femminili simbolo dell'uguaglianza tra sport maschile e femminile. Di lei si ricorda ancora la frase, "shock" per l'epoca: "Vi farò vedere io se le donne non sanno stare in bicicletta come gli uomini." (Donna e Sport, Franco Angeli Editore 2019) L'anno spartiacque, però, è il 1890, quando si comincia...