Alley Oop

02 Dicembre 2019

Quelle 3 settimane in cui ho creduto di avere l’HIV

      #1dicembre #WorldAIDSDay Il primo dicembre di quest’anno è diverso dagli altri anni, per me. Da che ho ricordo, a partire dagli speciali sul tema di MTV e quando ero educatore pari su MTS e HIV ai tempi del liceo, questa giornata è stata sempre una delle più importanti, ed ero convinto di comprenderne davvero l’importanza. Ma non era affatto così. Quest’anno mi è successa una cosa che non auguro a nessuno: test positivo ad HIV. Risultato poi falso, fortunatamente. Ma dopo 3 settimane. Ora, non amo parlare delle mie vicende strettamente personali, ma penso che possa essere utile condividere il racconto...

20 Novembre 2019

Femminicidi in aumento: sono 142 le vittime del 2018

Sono 142 le vittime di omicidio di sesso femminile censite in Italia nel 2018, superando di una unità le 141 dell’anno precedente. Uccisioni che avvengono prevalentemente in famiglia e nella coppia, in molti casi dopo denunce per maltrattamenti o stalking. Il movente principale è quello della gelosia e del possesso. Secondo i numeri della banca dati Eures, in termini relativi le vittime femminili raggiungono nel 2018 il valore più alto mai censito in Italia, attestandosi sul 40,3%, a fronte del 35,6% dell’anno precedente (29,8% la media del periodo 2000-2018). Sono invece 94 gli omicidi con vittime femminili censiti in Italia...

19 Novembre 2019

Standout Woman Award a Marisa Cinciari Rodano, 98 anni e una vita nelle istituzioni

          È stata la prima donna nella storia italiana eletta alla carica di vicepresidente della Camera dei Deputati (1963-1968). Come parlamentare europea (1979-1989) è stata componente della Commissione ad hoc sulla condizione della donne del Parlamento Europeo (1979-1981), presidente e relatrice generale della Commissione d’inchiesta del Parlamento Europeo sulla “Situazione della donna in Europa”(1981-1984) e vicepresidente della Commissione dei diritti delle donne del Parlamento Europeo (1984-1989). È stata cofondatrice dell'UDI. E' Marisa Cinciari Rodano, oggi 98 anni, premiata speciale al Merito...

11 Novembre 2019

"Ri-belle": una mostra per dire no alla violenza sulle donne

  Il 25 novembre, nella Giornata Internazionale per la lotta contro la violenza sulle donne, la seconda mostra delle Ri-belle, progetto de La Grande casa scs onlus promosso e organizzato in collaborazione con Sorgenia. L'esposizione, che ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, è ospitata presso la sede del Sole 24 Ore (via Monte Rosa 91 a Milano) dalle ore 11 alle 20. L’allestimento ospita 25 piccole case realizzate da altrettante donne accolte dalla cooperativa sociale La Grande Casa scs onlus che hanno raccontato, avvalendosi della tecnica mista, il proprio vissuto. Tutta la mostra ruota...

09 Novembre 2019

Scuola: le donne studiano più degli uomini, dice il Censis. E poi?

,     Le donne studiano più degli uomini. Non è una novità. Ma se ce ne fosse bisogno, ce lo conferma un nuovo studio. Le donne laureate in Italia sono 4.277.599, pari al 56% degli oltre 7,6 milioni di laureati. E sono in crescita: negli ultimi cinque anni sono aumentate del 22,7%, più dei maschi (+16,8%). Nel 2018 hanno conseguito una laurea 183.096 donne, il 57,1% del totale dei laureati. Ma le ragazze sono di più anche in partenza: nello stesso anno infatti risultano iscritte all'università 938.816 studentesse, che rappresentano il 55,4% del totale. Lo studio che fotografa la situazione sui banchi in Italia...

07 Novembre 2019

Cognome materno, è ora che la riforma sia calendarizzata

    "Sono passati tre anni, si sono avvicendati quattro governi, una legislatura si è conclusa e un'altra ha avuto inizio, ma ancora non è stata approvata la riforma del cognome che la Corte Costituzionale con la sentenza n. 286 dell'8 novembre del 2016 definì 'indifferibile'. Non solo. Non hanno trovato corretta applicazione gli effetti immediati della sentenza, di competenza dei ministeri della Giustizia, Interno, Esteri, Pari Opportunità e Pubblica Amministrazione. E non è stata neanche fornita piena informazione ai soggetti interessati".   Lo ricorda Rosanna Oliva de Conciliis, presidente della 'Rete per la parità',...

17 Ottobre 2019

L'appello delle donne italiane per il popolo curdo

    Migliai di firme per dire basta agli attacchi contro il popolo curdo. La mobilitazione, lanciata da cento donne del mondo dell'informazione, dell'accademia, della cultura, dello spettacolo, insieme al network de Le Contemporanee, cresce, con adesioni di minuto in minuto. Una mobilitazione spontanea, che punta a smascherare le ipocrisie su temi di politica estera e di difesa dei diritti di donne, uomini e bambini, in una parte di mondo martoriata ormai da molto tempo. "L'obiettivo è più ampio di un semplice j'accuse nei confronti di una politica troppo molle davanti a stragi di diritti umani e di popoli, davanti alla...

27 Agosto 2019

Governo, nel toto ministri mancano le donne

      Un toto ministri quasi tutto al maschile. E' quello che ci è stato proposto nei giorni scorsi dagli ambienti vicini alla politica. Nomi nuovi, nomi già sentiti, ma comunque di uomini. E l'ipotesi di una donna premier è passata un'altra volta come una folata di vento passeggera, come a distrarre l'attenzione dalle opzioni più realistiche. Perché, d'altra parte, se donna fosse, lo sarebbe solo per sanare una situazione in cui gli uomini non vogliono sporcarsi le mani. Per poi ripresentarsi alle prossime elezioni come non responsabili di decisioni (dovute) pesanti. Mario Monti e Elsa Fornero hanno pur insegnato...

17 Luglio 2019

"Donne di sport" oggi a Una Montagna di libri di Cortina

            “Un giorno ho deciso che il mio posto non era lì in sideline a guardare I ragazzi, il mio posto era in campo a correre, bloccare e placcare”.     Inizia così il racconto di  Nausicaa dell’Orto, oggi giocatrice della nazionale italiana di football americano e junior producer NFL FILMS. Era, però il 2011 quando decise di scendere in campo con un casco in testa per inseguire una palla ovale. Il footbal americano femminile in Italia non esisteva. Oggi c'è un campionato e una nazionale che ha giocato pochi giorni fa un'amichevole contro la Spagna e che scenderà in campo in un triangolare...

18 Giugno 2019

Donne ai vertici dello sport, è arrivato il momento

    La Nazionale italiana si gioca oggi la testa del girone C ai Mondiali in Francia contro il Brasile. Un risultato insperato solo qualche settimana fa. Ora qualificarsi come prime vuol dire incontrare una delle migliori tre classificate, quindi sulla carta avere più chance di passare anche gli ottavi. La ct Milena Bertolini e la capitana Sara Gama, nella conferenza stampa di ieri, hanno sottolineato come si tratti di una partita importante e che l'Italia tenterà di conquistare il primo posto, con la consapevolezza che "il Brasile è una squadra a noi superiore, lo dice il ranking...