Alley Oop


L’altra metà del Sole

16 Ottobre 2019

Maledetto sia chi ha ucciso il femminismo curdo

scritto da

Novembre 2014, cinque anni che sembrano un secolo fa. Zerocalcare nel suo “Kobane calling”: «Noi donne curde abbiamo abolito i matrimoni combinati, insegnavamo la libertà». «E cosa rappresenta per voi lo scontro con l’Isis, l’oppressione religiosa..». «Aspetta. La religione non c’entra. Noi siamo musulmane. Sono quelli dell’Isis a non essere musulmani». Ecco, è tutto racchiuso qui, il femminismo delle soldatesse curde che combattono per l’indipendenza del loro popolo. Un femminismo islamico. Chi l’ha detto che le due cose non vanno d’accordo? Domenica scorsa Lucia Annunziata si è commossa in diretta,...

15 Ottobre 2019

Il Maternage è rock: l'empatia è la scelta educativa di Paola Maugeri

scritto da

      La gentilezza è una virtù o una debolezza? Mostrare le proprie emozioni è un gesto che denota forza o fragilità? Empatizzare con i sentimenti altrui, ci rende più umani o più esposti? Sì, lo so, sono tutte domande tendenziose e un po’ retoriche. Quando parliamo tra adulti sicuramente siamo pronti a dire che è meglio essere gentili che prepotenti. Ma sotto sotto, forse, una vocina ci dice che i prepotenti se la passano meglio.  Faremmo meglio ad ascoltarla quella vocina. Non perché abbia ragione, ma perché viene da lontano, dalla nostra infanzia. Molto probabilmente è la voce del bambino che siamo...

14 Ottobre 2019

La rivoluzione delle atlete influencer che stanno cambiando lo sport

scritto da

      Sono forti, consapevoli, pronte alla sfida. Le loro competizioni appassionano un pubblico sempre più numeroso. Le atlete stanno cambiando il mondo dello sport, dominato per lungo tempo dagli uomini e ora, finalmente, sono al centro della scena. Non ci sono solo i risultati e le medaglie che portano a casa. È in atto una rivoluzione. Le donne di sport ispirano, motivano. Stanno diventando influencer a livello globale. Le aziende scommettono su di loro, le sponsorizzano. I media le raccontano e le celebrano. «La crescita dello sport al femminile in termini di popolarità è un fatto relativamente nuovo. Nel nostro...

13 Ottobre 2019

"Mio Fratello Si Chiama Jessica", il nuovo romanzo di John Boyne è sui ragazzi transgender

scritto da

      "E se suo fratello gli aveva tagliato la coda di cavallo, cosa avrebbe potuto fargli qualcuno che non conosceva?".   "Mio fratello si chiama Jessica" di John Boyne (l'autore de "Il bambino con il pigiama a righe")  è un libro potente. Un piccolo libro potente. La storia di un amore profondo tra due fratelli, raccontata da Sam - tredicenne, il più piccolo - che vede Jason, il suo idolo - 17 anni - diventare Jessica. Un racconto scritto in minuscolo, spesso non avendo le parole per raccontare qualcosa di così grande e anche complicato come la vita, la libertà, la cattiveria di chi non vuole accettare, e l'amore a...

12 Ottobre 2019

Decreto choc del Tribunale dei minori, in nome della Pas

scritto da

Il piccolo L. ha le ore contate: in qualsiasi momento una task force di poliziotti in borghese, assistenti sociali, pediatra, psicologo e tutrice lo preleveranno nella casa dove vive con la mamma e con i nonni per portarlo dal padre dove sarà collocato con l’assistenza di un operatore dei servizi sociali per 24 ore al giorno. Da quel momento in poi potrà incontrare sua madre una volta due settimane in un luogo protetto. Con questa decisione il Tribunale dei minori di Roma mette la parola fine a una lunga odissea giudiziaria che ha visto i genitori di L. fronteggiarsi in tribunale per l’affidamento del bambino, Una vicenda lunga...

12 Ottobre 2019

Sara Paris: "Lo sport agonistico mi ha insegnato la dedizione"

scritto da

      Settembre è il mese degli inizi e delle scelte: non solo scolastiche, ma anche sportive. Molti genitori si trovano in questo periodo dell'anno ad affrontare la difficile scelta dello sport più adatto al proprio figlio. Perché fare sport fa bene per lo sviluppo fisico e mentale di grandi e piccoli, su questo siamo tutti d'accordo. E chi meglio di una sportiva può dare consigli in merito? È con un radioso sorriso che Sara Paris spiega ad Alley Oop: “Se fossi un genitore farei provare ai miei figli tutti gli sport, dagli scacchi al basket, dal karate al ballo, per dare loro la possibilità di scegliere in...

11 Ottobre 2019

Thinx, quando una pubblicità ci cambia la prospettiva

scritto da

          Qual è il ruolo della comunicazione nei cambiamenti sociali e culturali di questi anni? Non di rado ci troviamo a discutere di “etichette”, e non di rado il commento più comune è “pensiamo prima alla sostanza”. Penso anche solo a quanto si sia ancora incerti sull’utilizzo della declinazione femminile su alcuni ruoli tradizionalmente maschili, come la ministra e l’ingegnera; a quanto questo argomento sia divisivo per le stesse ministre e ingegnere, che non vogliono essere tacciate di femminismo oppure difendono la propria possibilità di mantenere appellativi maschili. Di recente, durante una...

10 Ottobre 2019

Italia il 4 novembre sotto esame all'Onu

scritto da

    L’Italia non è ancora promossa in materia di diritti delle donne. E nel contrasto alla violenza e ai femminicidi, in particolare, ci sono molte lacune da colmare . Almeno stando al rapporto che diverse organizzazioni, come Be Free, Fondazione Panagea, La Lega internazionale delle donne per la Pace e libertà,  presenteranno a Ginevra l'11 ottobre in vista dell'appuntamento del 4 novembre, quando l’Onu metterà sotto esame l’Italia sul tema dei diritti umani. Il nostro Paese è infatti chiamato a fare il cosiddetto ‘terzo ciclo’ della Revisione periodica universale, una procedura per cui, ogni quattro anni...

09 Ottobre 2019

Due mesi di Codice Rosso, tra procure in tilt e boom di denunce

scritto da

Picchi di 50 denunce al giorno a Milano e 30 a Roma, centri antiviolenza sovraccarichi, mancanza di personale specializzato. Sono le prime conseguenze dell'applicazione del Codice rosso contro la violenza domestica e di genere, entrato in vigore il 9 agosto. La legge, oltre ad aumentare le pene e introdurre nuove fattispecie di reato, impone una trattazione prioritaria dei casi di maltrattamenti in famiglia e violenza. La polizia ha l'obbligo di segnalare tutti i casi al pubblico ministero, che deve sentire le vittime entro 3 giorni dall'iscrizione della notizia di reato. "L'intento del legislatore è rilevante ma se tutto è urgente,...

09 Ottobre 2019

Ecco perché Angry birds 2 ci regala bambini diversi da noi

scritto da

    "Quello che ci serve è un eroe!" E se non fosse più così? In un'accelerazione, che va molto più veloce di quella che noi viviamo a casa con i nostri figli, i cartoni animati stanno cambiando e siamo già a un nuova fase. Dopo la generazione Cenerentola e Biancaneve, che si facevano salvare da un principe a cavallo (e sono durate per secoli), i cartoon - Disney in testa - hanno provato a sovvertire le regole del gioco e hanno inventato eroine alla Mulan e Merida (quella di Brave, per intenderci). Che diciamolo, non è che abbiano tanto funzionato. Perché? Forse scimmiottavano troppo gli eroi al maschile, nei vestiti e nei...