Carlo Andrea Finotto

Elettrotecnico mancato, marito di una donna stupenda e padre di una creatura fantastica. Scrittore nei sogni. Avvinto da Emmanuel Carrère e Jean d’Ormesson. Ah, sì: anche giornalista. Da oltre 25 anni
23 Settembre 2018

Bruciare la frontiera: storie di migranti, di amori Millennials e anticorpi al razzismo

                    Interno giorno, classe di prima media inferiore, secondo giorno di scuola. La professoressa di italiano chiede: "Ragazzi, leggete? Cosa leggete"? Risponde un ragazzino spiritoso: "I messaggi su Whatsapp". Risponde una ragazzina: "Sì, leggo". La professoressa: "E cosa leggi? Qual è l'ultimo libro che hai letto"? Risposta della ragazzina: "Bruciare la frontiera, di Carlo Greppi". Non è fiction. Tutto vero, ho le prove, ma le rivelerò solo alla fine. Bruciare la frontiera è un libro dello storico Carlo Greppi. E' un romanzo scritto - immagino - per catturare l'attenzione dei...

05 Agosto 2018

In vacanza con Julie Tournelle e il sogno di cambiare vita

      Siete pronti a cambiare vita? A mollare un posto fisso, rassicurante e sicuro, con un buono stipendio, ma che non vi soddisfa? Per, forse, un altro lavoro in cui dovete imparare tutto da zero, che non richiede chissà quali competenze se non una fondamentale – l’empatia – e potrebbe magari un giorno consentirvi di riprendere gli studi? E farlo intorno ai 30 anni? Certo, intorno ai 30 anni è meglio e più semplice che a 50. Ma sempre di un cambiamento epocale si tratta. Questa è la storia di Julie Tournelle raccontata da lei medesima come si può leggere nel divertente libro scritto dal francese Gilles...

22 Luglio 2018

Newgoziazione, ovvero come imparare a negoziare con successo

    Volete condurre una “newgoziazione” con successo? Basta seguire quattro semplici passi. Il primo, la preparazione: sembra banale? Non lo è, perché capita spesso di arrivare a un incontro di lavoro impreparati o non preparati a sufficienza; il secondo: la creazione del valore; il terzo passo: la distribuzione di quello stesso valore, tra voi e la controparte, si capisce; infine: l’implementazione di quel valore, dei legami, dei rapporti: prospettive, insomma. Si parla di lavoro, ovviamente, di business, di politica, ma non solo: anche di rapporti interpersonali, famiglia, amori. «Passiamo la maggior parte del nostro...

30 Marzo 2018

La startup "angelo custode" che aiuta le donne rifugiate a trovare un lavoro

  Si chiama Work Wide Women ed è una startup particolare. Non solo perché è tutta al femminile. Il nome richiama immediatamente la tripla W che contraddistingue la Rete (con la R maiuscola) e non è un caso. Perché tra gli obiettivi della società nata nel 2014 c'è soprattutto quello di diminuire la disoccupazione femminile e far sì che le donne si avvicinino all’Information communication technology (Ict), un settore in cui a livello globale le posizioni sono ricoperte per l’85% da uomini, ma dove la domanda di figure professionali è in costante e incessante crescita. Ora, già questo varrebbe più di molte altre...

25 Febbraio 2018

E' infinita, lo sento. Storia di Oceania e altre donne 2.0

    La prova è andata bene. Il vestito è esattamente quello che ha immaginato e chiesto. Sua madre è contenta e persino suo padre: tutto procede verso il giorno più importante. Ormai non manca molto alle nozze sue e delle sue sorelle. Lei indosserà il suo abito di seta blu con raffigurato un mostro marino mitologico, anche le sue sorelle indosseranno il loro abito da sposa. Tutto è stabilito: alla vigilia del matrimonio combinato evaderanno dalla loro prigione dorata. Quello è il giorno più importante. Le cose, però, andranno diversamente. Quella di Oceania - nome simbolico, ma che inevitabilmente fa pensare alle...