12 Maggio 2020

Per il post covid non serve la normalità, ma un nuovo sistema di pensiero

scritto da

Ma non dovevamo uscirne migliori?  In molti se lo stanno chiedendo, osservando come dopo la prima settimana di Fase 2 imperversano polemiche, attacchi, complottismi, dalle timeline dei social ai balconi di quartiere, tutti sono in guerra con tutti. Ancora non sappiamo se alla fine davvero “andrà tutto bene”, ma già gli arcobaleni sui davanzali sono diventati parte dell’arredo urbano e i momenti di commozione in cui si battevano le mani alla finestra per sentirsi più vicini, un ricordo persino imbarazzante. Circa a metà del periodo di lockdown da cui stiamo lentamente uscendo, mi sono imbattuta nel servizio di un...

01 Aprile 2020

INPSdown: la burocrazia diventa una barzelletta

scritto da

      Le domande verranno riconosciute in base all'ordine cronologico. Non è vero non ci sarà nessun ordine cronologico. In ogni caso dovranno essere presentate a partire dal 1 aprile. Nessuno scherzo. Davvero con queste contraddizioni è stato annunciato l'avvento del giorno X: da questa mattina (anzi, dalla mezzanotet scorsa) il portale Inps è stato preso d'assalto da lavoratori autonomi, freelance, artigiani, commercianti, centinaia di migliaia di persone, tutte sulla home page dell'Inps, nel tentativo di presentare la domanda per l'indennità di 600 euro prevista dal decreto Cura Italia. Come era prevedibile il...

07 Gennaio 2020

Diventare più produttivi e creativi con il Bullet Journal

scritto da

      “Il Bullet Journal potrà salvarti?” Il New Yorker intitolava così un articolo lo scorso settembre, dedicandosi ad analizzare e osservare questa pratica, relativamente nuova, che sta spopolando in modo trasversale attraendo studenti e manager. Dopo il successo planetario di Marie Kondo, a cui Netflix ha persino dedicato una serie tv, sembra che sia arrivato il momento di passare a un’evoluzione del decluttering: quello mentale.   https://www.youtube.com/watch?v=WvyeapVBLWY   Abbiamo buttato via oggetti, ora buttiamo via vecchie abitudini, abbiamo messo in ordine gli armadi, ora mettiamo in ordine...

30 Luglio 2019

Canapa, dalle automobili alle nanotecnologie: una pianta ci salverà?

scritto da

      Secondo un detto popolare, del maiale non si butta via niente. Magari non è simpatico pensare in questi termini, ma va riconosciuta all'animale una versatilità che lo rende ancora più appetitoso, economicamente parlando, in un’ottica di basso costo e alta resa. Sappiamo però che il nostro modello economico va rivisto, in un’ottica ecologica in senso lato: dobbiamo trovare nuovi modi non solo di alimentarci, ma anche di consumare, di produrre energia, nuovi materiali, nuove risorse possibilmente rinnovabili e che non impoveriscano ulteriormente il pianeta che ci ospita. La sfida è così grande che è...