09 Luglio 2021

Covid: gli anticorpi psicologici li avevamo già, e stanno funzionando

scritto da

    Siamo forti, molto più forti di come ci dipingono. Siamo pronti al cambiamento: sappiamo adattarci, sappiamo apprendere, sappiamo modificare noi stessi e il mondo attorno a noi. Non sanno farlo solo "alcuni di noi": tutti abbiamo queste capacità, perché appartengono alla nostra specie. Attraversiamo le tempeste e ne usciamo provati, feriti, spaventati, ma ne usciamo anche più forti e più consapevoli, e soprattutto: ne usciamo. Nei primi sei mesi del covid c’è stata grande preoccupazione per la reazione psicologica che questo trauma globale avrebbe causato nelle persone. Interrotti nelle nostre certezze quotidiane,...

24 Giugno 2021

I bambini ce la fanno, nonostante e grazie a noi

scritto da

    Guardo la foto di fine anno scolastico di mio nipote, prima elementare. I bambini sono disposti su tre file con la maestra che svetta alla loro destra, come in una piccola squadra di calcio. Ma non è la solita foto di classe da annuario scolastico, perché i loro visi sono coperti dalla mascherina. Mio nipote non sa cosa significhi andare a scuola a volto scoperto e senza distanziamento: per lui la scuola è iniziata con la pandemia. Quale eredità di consapevolezze e auspici ci consegna quest'ultimo anno scolastico? Più volte in questi mesi mi sono ritrovata a parlare con mamme e papà, amici e colleghi,...

14 Aprile 2021

La pandemia e l'adolescenza messa nel freezer

scritto da

  Marco ha 11 anni e passa il tempo ad annoiarsi. “Certo ogni tanto esco con lo skate e incontro qualche amico, ma tutto il resto è noia”, dice, involontariamente citando una canzone di quasi cinquant’anni fa. Sta a casa con la mamma e la sorella, stretto a loro sul divano davanti alla televisione. Prima giocava a calcio, si divertiva con i suoi videogiochi preferiti, ma adesso anche questi sembrano annoiarlo. Niente sport, niente gite, nessuna prospettiva di incontro con le “femmine”. “Non ha nessun interesse”, racconta la mamma. Aveva messo il naso fuori dalla porta dell'infanzia, ma è stato costretto a fermarsi...

20 Febbraio 2021

Lo sport raccontato dai campioni Sara Gama e Marco Belinelli ai ragazzi delle superiori

scritto da

      Lo sport è una palestra di vita, un luogo dove apprendere valori e strategie: questa consapevolezza ha unito NikeXSchool e Festival dei Giovani® nell’organizzazione di un evento in streaming, durante il quale gli studenti di diverse scuole superiori italiane hanno intervistato sportivi del calibro di Sara Gama e Marco Belinelli. Stimolati dalle curiosità dei ragazzi la calciatrice e il cestista hanno raccontato il sogno del loro percorso da campioni ma hanno soprattutto approfondito tematiche importanti relative allo sport. Sara Gama, capitana della nazionale italiana di calcio e della Juventus, ha disegnato un...

31 Gennaio 2021

Femminicidio, le storie degli orfani e il dolore di chi resta

scritto da

“Quando una donna muore per mano di un uomo non viene distrutta soltanto una vita, si colpiscono intere famiglie. A pagare le conseguenze dei femminicidi - che pesano per generazioni, duecento anni o più - sono madri, padri, sorelle, fratelli, figli”. Come Giacomo, figlio di una delle tante donne uccise dal proprio compagno con numeri e vicende da brivido. “Gli anni passeranno ma non riusciranno a dividermi dalla mia storia: è una cicatrice costantemente sanguinante sulla quale viene buttato sale per non farla chiudere”. Sono gli “orfani speciali", prendendo in prestito il titolo di un libro di Anna Costanza Baldry,...

02 Gennaio 2021

La Sicilia per l'Italia. Per dire con una canzone che c'è vita oltre la pandemia

scritto da

https://www.youtube.com/watch?v=x6iy6ZMmAVo&feature=youtu.be Mentre la pandemia è ancora là fuori, mentre cominciano a distribuirsi tra operatori e operatrici sanitarie le prime dosi del vaccino prodotto da Pfizer e il Paese si interroga perfino sul contenuto delle fiale, ha preso forma dalla volontà di alcuni artisti una raccolta fondi. Deve servire a dimostrare com’è la solidarietà quando si fa concreta. Il progetto si chiama Sicilia Per L’Italia e ha prodotto una canzone di Natale con dentro nomi di primo piano, come Carmen Consoli, Roy Paci, Nino Frassica, Rosario Fiorello, Mario Biondi, Mario Venuti, Suor Cristina,...

31 Dicembre 2020

Caro 2020, tra i sassi abbiamo trovato i semi che coltiveremo

scritto da

        Caro 2020, non sei stato un semplice anno, sei stato una prova di resistenza, un campo di battaglia, un varco attraverso il quale abbiamo cercato di passare senza ferirci troppo. Ti abbiamo festeggiato, sai? Come per tutti gli altri anni che ti hanno preceduto, abbiamo brindato al tuo arrivo, abbiamo coltivato le speranze che ognuno di noi ha, ad ogni nuovo inizio. Non è mai stato un giorno semplice il primo dell’anno. Tempo di bilanci, di nostalgia per le cose perdute, per quello che poteva essere e non è stato; e poi ci sono le paure per l’ignoto, quel futuro che tutti immaginiamo ma di cui temiamo le...

25 Dicembre 2020

Perché il Natale 2020 non è solo Covid

scritto da

  Abbiamo perso l’innocenza? Come chi si ritrova improvvisamente in guerra e finalmente sa, sa nel profondo, che le cose possono cambiare, che non c’è niente di immutabile? La generazione dopo la guerra ha ricostruito il mondo, e lo ha fatto in gran parte diverso. Sono stati firmati trattati, ridefiniti confini, stabilite alleanze destinate a impedire che accadesse ancora. E noi? Con che trattati, che alleanze, che progetti, ricostruiremo il nostro mondo, evitando che questo succeda ancora? Perché se ne parla così poco?   https://www.youtube.com/watch?v=WaunfxFBT4k   A Natale, canta un video di auguri diventato...

18 Dicembre 2020

Lavoro, dobbiamo rialzare la testa al di là dell'urgenza

scritto da

  Quando Maurizio è entrato in ufficio, due colleghi hanno notato la sua grande borsa di pelle, quasi una valigia, e gli hanno chiesto se stesse partendo. Non stava partendo: aveva solo tante cose da portare con sé, e ci hanno riso su. Conversazioni che segnalano che tra di loro “si vedono”: nonostante la distanza di questi mesi, nonostante sia il giorno numero 278 (più o meno) della nostra difficile convivenza con il Covid, e nonostante in ufficio la pressione sui risultati sia alta e la sensazione di allarme sempre presente… Nonostante tutto, questi ragazzi (tutti tra i 30 e i 40 anni) hanno ancora la presenza e...

14 Dicembre 2020

#teladoiolaresilienza: la risposta al calendario Codacons

scritto da

        Siamo abituati al fatto che in questo periodo dell’anno comincino a propinarci calendari pieni di natiche lucide con pretesti pseudo-artistici. Anche se un'inversione di rotta sembrava esserci stata: persino il calendario di nudi d’autore per eccellenza, il calendario Pirelli, lo scorso anno ha vestito tutte le modelle lavorando su tutt’altro simbolismo. Ora che sia il Codacons, il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, a tornare a quel cliché e realizzare l’ennesimo calendario di nudità pretestuose, è un po’ difficile...