21 Giugno 2022

Donne in poesia, cos'è successo alle generazioni dopo il '68?

scritto da

  Nella antologie di poesia del Novecento le donne sono praticamente assenti. Una delle raccolte cardine che indaga storie, gruppi, correnti della poesia, è "Poeti italiani del Novecento" di Pier Vincenzo Mengaldo, dove su 50 poeti antologizzati si cita una sola donna, Amelia Rosselli. Accadeva nel 1978, ma in un’altra importante antologia, quella di Berardinelli e Cordelli, “Il pubblico della poesia”, del 1975, già vi erano 64 poeti di cui 2 donne; mentre l’antologia di Cucchi e Giovanardi, “Poeti italiani del secondo Novecento”, 1996, raccoglie 60 poeti di cui 8 donne. Le domande che nessuno osava porre, le...

24 Ottobre 2021

Poesia, alfabeti e oracoli: quattro libri per gestire la meraviglia della vita

scritto da

Per chi scrivono i poeti? A metà degli anni Settanta in un libro dal titolo “Il pubblico della poesia” si sosteneva che l’unico pubblico rimasto per i poeti erano i poeti stessi. Il libro era un’antologia critica, curata da Franco Cordelli e Alfonso Berardinelli, e chiedeva ai poeti di raccontare, tramite un questionario, cosa li aveva spinti a scrivere poesia. Le risposte mostravano che era in atto un cambiamento profondo: mentre erano cadute le scritture militanti e le neoavanguardie degli anni precedenti, le esperienze degli autori si facevano sempre più autoreferenziali. Accostarsi a un canone poetico in sè non era più...