13 Dicembre 2021

Nuovi concept per gli 'studenti fuori sede', più privacy, comfort e igiene

scritto da

    La casa metaforicamente rappresenta la famiglia, il luogo che racchiude la nostra storia, i ricordi, gli affetti, in cui “ogni oggetto è un simbolo ed una promessa di cose incredibili e di caffellatte in cucina”, parafrasando una canzone di Francesco Guccini. Un giorno però arriva il momento di andare via e per molti ragazzi questo momento coincide con la scelta di frequentare l’università in una città lontano dalla propria famiglia. Chi l’ha fatto sa quanto il passaggio possa essere delicato, perché non si cambia solo città, amici e abitudini, ma si cambia anche status, si passa da studenti a ‘studenti...

03 Dicembre 2021

Famiglia, lavoro, amici: che cosa dà senso alla nostra vita?

scritto da

  Che cosa rende la vita degna di essere vissuta? È una domanda che ci facciamo di rado: perché lo sappiamo senza nemmeno chiedercelo… oppure perché preferiamo non sapere? Non sapere quanto la vita che abbiamo sia vicina alla risposta che ci daremmo, quanto invece abbiamo dato significato alle cose che abbiamo, piuttosto che cercare cose che abbiano per noi un significato? Bene, pare che le pandemie aiutino a fare queste riflessioni. Le pandemie, oppure altri grandi eventi che ci colpiscono: una perdita, una nascita, una malattia, una scoperta. Rallentano inevitabilmente la corsa e rendono visibili gli ingranaggi nascosti che...

19 Novembre 2021

Che cosa c'è dietro al bisogno delle aziende di farci tornare in ufficio

scritto da

    Perché le aziende hanno bisogno di sapere dove sono le persone che lavorano per loro? 1) Perché con lo stipendio comprano un bene (il tempo delle persone, oppure la loro capacità produttiva?) e vogliono poter decidere come e quando disporne; 2) per essere certe che stiano effettivamente lavorando per loro; 3) per dare loro un luogo in cui lavorare insieme: incontrarsi, stabilire relazioni produttive, risolvere problemi e creare soluzioni. La domanda “quanti giorni a settimana?” è forse una delle più frequenti oggi, mentre ci riadattiamo ai ritmi dell’avanti indietro casa-lavoro, sopresi - ma non poi tanto -...

09 Novembre 2021

WeWorld Index, donne e bambini pagano il prezzo più alto della pandemia

scritto da

  A fine 2021 nel mondo 435 milioni di ragazze e donne saranno sotto la soglia di povertà e, a causa della pandemia, 47 milioni rientreranno nei "nuovi poveri". E’ uno dei dati riportati nell’edizione 2021 del WeWorld Index, la classifica sul livello di inclusione di donne e bambini in 172 Paesi, che fotografa il mondo post pandemia analizzando la loro situazione in relazione a 34 indicatori (ambientali, sociali, educativi, economici e di salute), sulla base ragionata dei dati di diverse organizzazioni internazionali. Un focus sull’Italia rileva che in Europa è stato il Paese con il maggior numero di giorni con scuole...

05 Novembre 2021

Perchè scegliamo di cambiare anche se non ci rende più felici

scritto da

  Quando succede qualcosa di grande nelle nostre vite, di rado ci rende più felici. Ho letto qualche tempo fa una ricerca (che non trovo più!) che indicava che la maggioranza delle persone preferirebbe una vita tranquilla a una vita interessante. Potrebbe suonare triste, ma è la cruda verità: i cambiamenti ci agitano e comportano sempre imprevisti, quindi fatica, adattamento, rischi. Eppure chi negherebbe che sono proprio i grandi eventi – programmati o inaspettati- a dare un senso alle nostre vite? Innamorarsi, avere un figlio, iniziare un lavoro, ammalarsi, perdere una persona cara, cambiare lavoro: hanno questi nomi...

29 Settembre 2021

Etica ed estetica: donne cloni e bisturi sui minori, esplode lo 'zoom face’

scritto da

    Il ricorso sempre più massiccio alla chirurgia estetica da parte delle donne italiane e l’affermarsi di fenomeni nuovi come conseguenza della pandemia ha sollevato molti interrogativi che, da più parti, fa ritere urgente un approccio etico al desiderio di molte persone di cambiare il proprio aspetto grazie al bisturi. In ogni epoca uomini e donne hanno cercato di migliorare la propria fisicità, ma mai come in questo momento storico, complice l’intensità di messaggi amplificati dai media e dai social che spingono a idealizzare la bellezza (spesso mistificata dai filtri), l'attenzione al proprio aspetto fisico e il...

17 Agosto 2021

Effetto Covid sulle vacanze: gli over 64 non partono e tra i giovani cresce lo stress

scritto da

  Anche quest’anno a causa della pandemia gli italiani hanno dovuto rinunciare all’evasione che un bel viaggio riesce a regalare. Complici incertezza e restrizioni, nell’ultimo anno si è verificato un drastico calo delle vacanze sia per i viaggi lunghi sia peri soggiorni più brevi. E a farne le spese maggiori sono stati soprattutto i senior, bersaglio privilegiato del virus, che oltre a non aver fatto vacanze nell’ultimo anno hanno continuato a mostrare grande prudenza anche in vista dell’estate. Secondo l’indagine realizzata da Enit-Agenzia Nazionale del Turismo e Human Company, gruppo leader in Italia...

24 Giugno 2021

I bambini ce la fanno, nonostante e grazie a noi

scritto da

    Guardo la foto di fine anno scolastico di mio nipote, prima elementare. I bambini sono disposti su tre file con la maestra che svetta alla loro destra, come in una piccola squadra di calcio. Ma non è la solita foto di classe da annuario scolastico, perché i loro visi sono coperti dalla mascherina. Mio nipote non sa cosa significhi andare a scuola a volto scoperto e senza distanziamento: per lui la scuola è iniziata con la pandemia. Quale eredità di consapevolezze e auspici ci consegna quest'ultimo anno scolastico? Più volte in questi mesi mi sono ritrovata a parlare con mamme e papà, amici e colleghi,...

15 Giugno 2021

Non solo Naomi Osaka, aumentano i casi di burn-out e depressione

scritto da

      Qualche settimana fa il ministro olandese dell'economia uscente, il 42enne Bas van 't Wout, ha comunicato la stampa e gli organi competenti: lascia il suo posto per 3 mesi per occuparsi del burn-out di cui è vittima. Si tratta, da queste parti, dell’ultimo di una serie di politici che lasciano il loro incarico perchéesauriti” dalle responsabilità, dalla fatica emotiva, dai ritmi e dalla pressione psicologica non certo nuove per certe posizioni, ma esacerbate da questi 18 mesi. Questa che è una notizia locale, apre un vaso di Pandora in tema di salute mentale che preoccupa esperti e organizzazioni...

25 Maggio 2021

Tutte a casa: come hanno vissuto le donne durante la pandemia?

scritto da

      “Una ragazza mi ha detto: ti pare che metti i tuoi bimbi davanti alla televisione? La cosa più importante adesso è che noi non perdiamo la testa. E quindi se io ho bisogno di mettere i bambini davanti alla tivù per respirare lo faccio, senza sensi di colpa”. Cosa è successo nelle nostre case durante i lockdown? Mentre il tempo della collettività era sospeso, tutte le nostre vite erano concentrate in pochi metri quadrati. Le case sono state il nostro mondo per diversi mesi, in ogni stanza abbiamo visto stratificarsi tutti i ruoli e le attività che compongono le nostre vite, si è creata una realtà...