15 Febbraio 2024

Nogaye Ndiaye, come fare resistenza attiva contro le discriminazioni

scritto da

    Se c'è una cosa che mi ha colpito di Nogaye Ndiaye è la delicata lucidità con cui condivide saperi, conoscenza, pensieri e emozioni. L'ho conosciuta molto prima del nostro primo incontro: attraverso la sua pagina Instagram @leregoledeldirittoperfetto. Dottoressa in giurisprudenza e scrittrice, Nogaye fa divulgazione sui social e non solo su transfemminismo e antirazzismo. Nata e cresciuta a Milano, ha messo piede in Senegal, il suo Paese di origine, solo pochi anni fa. "Molto tardi", come dice lei. Ma non troppo per connettersi con un pezzo centrale della sua identità. E chi meglio di me può capirla. Io, metà...

14 Febbraio 2024

Angelo Moratti: "Entrare in empatia con la diversità è la sfida per un futuro inclusivo"

scritto da

    Nel 2023 ha festeggiato i suoi primi 40 anni di sport, divertimento e inclusione con una grande cerimonia allo Stadio Olimpico di Roma. Stiamo parlando di Special Olympics Italia, un movimento presente nel nostro Paese dal 1983 con l'obiettivo di essere - attraverso lo sport - un grande valore aggiunto nella vita delle persone con disabilità intellettive. Se da qualche mese, infatti, lo sport come strumento di inclusione è tutelato dalla nostra Costituzione (modifica dell'articolo 33), il merito è proprio dell'intenso lavoro di Special Olympics Italia e del suo presidente Angelo Moratti (stella d'oro al merito sportivo...

14 Febbraio 2024

Carlà (Noi Rete Donne): “Le quote di genere nei cda andrebbero estese alle imprese non quotate"

scritto da

    “La democrazia paritaria fa bene a tutti perché, quando a decidere ci sono le donne, le cose cambiano in meglio. Non solo per loro”: a provarlo è l'esperienza raccolta sul campo da Daniela Carlà che - insieme a Marisa Cinciari Rodano - ha fondato Noi Rete Donne, la rete nazionale attiva da oltre un decennio per sostenere la democrazia paritaria perseguendo l'obiettivo di una adeguata partecipazione femminile ai vertici e negli organi decisionali, di natura pubblica e privata, in tutti i settori. Dalla cultura alla scienza, dal diritto alla politica e all'economia. Si tratta di un approccio virtuoso che opera su...

13 Febbraio 2024

Lanzoni (Pangea): "Liberare le donne afghane e iraniane per liberare anche noi stesse"

scritto da

    Per le migranti e le donne straniere in Italia non si fa abbastanza: manca una strategia nazionale antiviolenza e non c'è una sufficiente mediazione culturale. Mancano in poche parole politiche ad hoc. Fuori dall'Italia, in Paesi dove le donne sono prive di diritti come in Afghanistan, servirebbe invece lavorare sul concetto di apartheid delle donne, per superarlo come avvenne per la popolazione nera. "Finché non si rimuovono gli ostacoli che vivono le nostre sorelle, in Afghanistan come in altri Paesi, questi esempi negativi rimarranno come pericolosi elastici che possono trascinare le nostre società indietro piuttosto...

13 Febbraio 2024

Barbara Falcomer (Valore D): “Il cammmino verso la parità di genere deve coinvolgere le pmi"

scritto da

    Nessun Paese al mondo ha raggiunto la parità di genere, men che meno l’Italia. Eppure, qualcosa si muove. Secondo Barbara Falcomer, direttrice generale di Valore D, associazione no profit di imprese che promuove l’equilibrio di genere, la valorizzazione delle diversità e la cultura inclusiva nelle organizzazioni (D&I), la direzione intrapresa è quella giusta. Anche grazie ad alcuni strumenti, primo tra tutti la Certificazione per la parità di genere. «Oggi – assicura Falcomer – la D&I è sul tavolo di tutte le grandi aziende, ma dobbiamo accelerare per far sì che la cultura della parità possa contagiare anche...

08 Febbraio 2024

Diversità&Inclusione nei piani di sostenibilità, ma non strategia di business

scritto da

La grande maggioranza (69%) delle imprese analizzate dalla 2° edizione del rapporto .DE&I Italia di Lundquist comunica gli impegni presi in termini di diversità, equità e inclusione all'interno della propria strategia di sostenibilità. Ma solo una su cinque (22%) collega questi stessi impegni alle strategie aziendali e "questo solleva interrogativi - spiega il rapporto - sulla sincerità degli sforzi in termini di DEI". Se la strategia a sostegno della diversità, dell'equità e dell'inclusione è un percorso in salita - immaginiamo una scala - poche sono le aziende che hanno progredito, un gradino alla volta, fino alla...

06 Febbraio 2024

Perché le persone discriminate sono sempre così pesanti?

scritto da

Parlo molto, ma non di tutto. Ci sono cose che tengo per me perché a volte mi sento pesante. Cicli continui di docce fredde fatte di "non esagerare, il problema è tutto nella tua testa, secondo me te la prendi troppo". Docce fredde fatte di parole, ma anche di sguardi e pacche sulle spalle. Ho attraversato fasi confuse e discordanti: da "forse sono io che esagero", a "il problema non esiste", a "mi sento sola e incompresa", fino a "c'è nessuno? Qualcuno che mi vede e osserva il mio dolore?". Sono fasi continue e proprio in questi giorni sento di essere all'inizio dell’ennesimo ciclo di domande e frustrazioni. Tu non puoi...

30 Gennaio 2024

La città dei bambini al nuovo Policlinico di Milano

scritto da

      Le corsie come viali alberati, l’ingresso come uno Skatepark e le stanze di degenza come colorate camerette. È questo il concept creativo che guiderà l’allestimento degli spazi dell’area pediatrica del Nuovo Policlinico di Milano, che sarà ultimato entro il 2024. Il progetto - caratterizzato da tecnologia integrata con gli spazi di accoglienza e di degenza, elementi grafici e tematici diversificati a seconda delle età dei pazienti e biofilia – è stato realizzato da Novembre Studio ed è il vincitore del bando da un milione di euro, promosso e finanziato da Fondazione De Marchi, per realizzare...

28 Gennaio 2024

"Il buon lavoro": viaggio nel lavoro che cambia e rimette la persona al centro

scritto da

Rimettere il lavoro al centro, perché siano le persone a essere davvero al centro. In un momento storico di grandi cambiamenti, in cui ci siamo interrogati sul ruolo del lavoro nella nostra vita, in cui la pandemia ha eliminato i confini tra vita privata e professionale, in cui abbiamo osservato un disamore dal lavoro come se ci stesse, in qualche modo, rubando il tempo e la vita, ecco che il prezioso saggio "Il buon lavoro. Benessere e cura delle persone nelle imprese italiane" (edito da Luiss University Press nella collana Bellissima diretta da Nicoletta Picchio) cambia la prospettiva e ci aiuta a riscoprire e ritrovare il senso e...

19 Gennaio 2024

Mar Galcerán prima deputata spagnola con sindrome di Down

scritto da

        "Con la perseveranza è possibile raggiungere i propri obiettivi" Così ha iniziato il suo mandato Mar Galcerán, la prima deputata con la sindrome di Down, eletta in Spagna. La 46enne, candidata per il Partido Popular alle elezioni amministrative del 28 maggio, ha un passato molto lungo di attivismo in difesa e tutela della disabilità. Una vita dedicata ai diritti delle persone disabili La sua impresa è in preparazione da decenni. Assistente tecnico domiciliare e assistente tecnico della scuola materna, ha lavorato nel servizio pubblico per oltre 26 anni, nel Dipartimento della Presidenza della Generalitat...