29 Aprile 2020

Revenge Porn, ecco come la vedono gli uomini

scritto da

      Quattro uomini. Quattro vite diverse. Quattro sensibilità differenti. La stessa precisa volontà: abbattere il silenzio assordante degli uomini sulla violenza di genere che rimbalza nelle chat dei nostri smartphone, discutendo di revenge porn “da uomo a uomo”. Questo l’intento da cui nasce l’evento social “Responsabilità maschile – Revenge Porn”, ideato e trasmesso lo scorso 14 aprile sui canali di Tlon e Bossy, progetti di divulgazione culturale che portano avanti la diffusione di una cultura antisessista: a confrontarsi sul tema della condivisione non consensuale di materiale intimo e incoraggiare...

18 Febbraio 2020

La cucina che include ha una stella Michelin

scritto da

        "Io cucino per fare altro". Cristina Bowerman è nota al grande pubblico per essere spesso "l'unica donna". Unica cuoca tra ventiquattro nuovi stellati nel 2010 a ricevere la stella Michelin per il suo ristorante Glass di Roma. Unica chef ambassador di Expo. Unica presidente dell'associazione italiana Ambasciatori del Gusto. Ma questa professionista di origine pugliese, con una laurea in giurisprudenza a Bari, graphic designer in California e poi di nuovo laureata in Arti culinarie alla Culinary Academy di Austin in Texas, negli anni ha fatto della cucina un ingrediente per - appunto - fare altro. E la stella...

01 Gennaio 2020

A Pistoia c’è una bottega dove si va all’Incontrario

scritto da

    «L’importante è non autofraintendersi». «Al cuore non si comanda mai, ma ai piedi sì». «Chi dorme non piglia né carne né pesce». «Il cuore è uno strumento col singhiozzo». Se è vero, come diceva Nanni Moretti, che le parole sono importanti, quelle pronunciate alla bottega L’Incontrario di Pistoia valgono di più. Nel centro storico della città toscana, infatti, ci sono artisti, artigiani e ragazzi con diverse abilità e sensibilità che creano oggetti e manufatti che hanno una marcia diversa. È una di quelle storie belle che riscaldano il cuore da leggere per iniziare l’anno. Questi aforismi  -...

28 Dicembre 2019

La nazionale pallacanestro ragazzi down sul podio dei mondiali

scritto da

    Con 36 punti a 22 la Nazionale italiana Atleti di Pallacanestro con sindrome di down ha vinto nuovamente i mondiali di pallacanestro a Guimarães in Portogallo. Questa è la terza vittoria consecutiva di una squadra giovanissima: oro ai mondiali lo scorso anno a Madeira e oro anche agli europei due anni fa. La squadra Iba 21 è nata due anni fa, quando la federazione del comitato paralimpico FISDIR  ha aperto la nazionale di basket ai soli ragazzi down, mentre in precedenza era composta da atleti con varie disabilità. L’allenatore Giuliano Bufacchi ha girato l’Italia in lungo e largo nell’estate 2017 per trovare i...

20 Dicembre 2019

“She Will” e “Libera-mente”, le novità del Welfare di Progetto Quid

scritto da

    È un Natale speciale questo 2019 per Progetto Quid. Porta in dono due nuovi progetti (in realtà uno dei quali era già partito un po’ di tempo fa) che rappresentano un ulteriore concretizzazione della mission sociale che la cooperativa si è data sei anni fa, quando ha mosso i primi passi nel mondo della moda etica. Valori quali sostegno e aiuto reciproco. Supporti come l’ascolto e la valorizzazione delle relazioni sul posto di lavoro. Possono essere belle idee cui aspirare, un modello ideale, ma il più delle volte restano solo su carta. Il team di Progetto Quid, invece, si è messo a lavorare sodo. Ha messo a...

07 Dicembre 2019

Adriano Ottaviani, dal bullismo al podio degli Special Olympics

scritto da

      Il bullismo ai tempi della scuola si può battere scoprendo e coltivando i propri talenti. Potrebbe essere riassunta così la lezione di vita di Adriano Ottaviani, 33 anni di Roma. Con una voce allegra e una simpatia dirompente mi racconta che grazie all'incontro con Special Olympics ha vinto due medaglie sul podio del bowling. Adriano ha trascorso negli anni scolastici momenti estremamente complicati: la sua fatica a scuola l’ha reso ingiustamente bersaglio di bullismo, facendo crescere in lui tanta rabbia e frustrazione. Il fortuito e provvidenziale incontro con alcuni educatori ha segnato l’inizio della fine di...

27 Novembre 2019

Carlamaria Tiburtini (Avio Aero): "La diversity ha bisogno di alleati"

scritto da

      “Il mio ruolo all’interno dell’azienda ha diversi obiettivi: per esempio diventare inutile. Non ci dovrebbe neanche essere bisogno di un diversity leader.”   Carlamaria Tiburtini, diversity leader di Avio Aero, ha più di vent’anni di esperienza come hr director. Quando apre il suo bagaglio di pratica e cultura per raccontare la sua professione, lo fa con una positività coinvolgente e con il sorriso di chi possiede la forza di un'idea chiara. Dopo lo Sda in Bocconi, ha attraversato il mercato passando per contesti B2B e B2C, da multinazionali come L’Oreal fino a giungere ad Avio Aero, che opera nella...

22 Ottobre 2019

Sport senza barriere: a Dynamo Camp i manager si mettono in gioco

scritto da

      Hanno giocato tirando calci di rigore imitando gli atleti della Nazionale Italiana Calcio Amputati. Hanno provato che cosa significa il lancio del peso col braccio non dominante. Si sono cimentati nella corsa alla cieca, fidandosi della guida accanto. Ed infine, hanno provato la disciplina più impegnativa di tutte, la staffetta in carrozzina dove i partecipanti, abbinati a coppie, svolgevano “a staffetta” un percorso definito in cui una persona spinge la carrozzina  - senza correre, però -  mentre l’altra era seduta e a metà del percorso, nella  “switch area”, le due persone si invertono. Sono manager...

08 Ottobre 2019

Schmid e Progetto Quid insieme, per aiutare donne con un passato di fragilità

scritto da

      Che cosa succede quando due aziende credono in un progetto etico e socialmente utile?  Nascono cose belle che danno vita a risultati incoraggianti. È il caso delle recente collaborazione tra Schmid e Progetto Quid che si è concretizzata in una capsule collection composta da tre accessori (uno zaino e due astucci) confezionati dalle mani sapienti delle lavoratrici con un passato di fragilità, da poche settimane in vendita. Schmid, azienda milanese produttrice di tessuti e materiali per le scarpe e gli accessori dei maggiori marchi italiani e internazionali, ha donato quasi 2.300 metri di tessuti di cui la maggior...

05 Settembre 2019

Vittoria, che guida un progetto Ue e li aiuta a casa loro

scritto da

      Studiare da interpreti e traduttori e poi andare a lavorare come cooperante internazionale nei Paesi del Sud del mondo, seguendo una passione che via via aveva preso il sopravvento. Vittoria Garofalo, foggiana, classe 1983, vive e lavora a Bangkok, in Thailandia, per coordinare un progetto UE con rifugiati birmani della Caritas spagnola. Questo appena iniziato sarà il suo terzo anno in Asia, insieme al marito e ai due bimbi, e sarà pieno di impegni e di progetti da seguire, portando avanti i sogni di adolescente che guardava ai grandi personaggi della Storia che hanno difeso i diritti dei più deboli e degli indifesi....