23 Ottobre 2021

Geena Davis Institute: "Nei media ancora sottorappresentate le diversità"

scritto da

  Se c’è un’eredità che gli ultimi 19 mesi ci hanno lasciato, questa riguarda certamente il drastico cambiamento su quanto ci connettiamo, sul modo in cui comunichiamo e quello in cui creiamo e consumiamo contenuti, mediatici e di intrattenimento. Allo stesso tempo, ne esce profondamente rafforzata l’importanza cruciale di valori quali la diversità, l’equità, l’inclusione. Le società e i creativi che hanno investito nello sviluppo di una cultura inclusiva sono perciò destinati a prevalere nella “nuova normalità”. Ecco perché la nostra ricerca quest’anno concentra l’attenzione sull’ultimo quinquennio di...

11 Ottobre 2021

La salute mentale è un diritto per tutti

scritto da

  Le disuguaglianze hanno un impatto sulla salute psicologica di chi le subisce. Secondo una stima dell’OMS, la quasi totalità delle persone che soffre di disturbi mentali nei paesi a medio-basso reddito non ha accesso ai servizi di cui avrebbe bisogno. E nelle nazioni più ricche, la situazione non migliora di molto. Appena trascorsa la Giornata Mondiale della Salute Mentale, è doveroso ricordare che la disuguaglianza non è però solamente economica. Lo stigma che ancora colpisce le persone che convivono con un disturbo mentale, influenza anche le opportunità lavorative ed educative. E arriva a coinvolgere la famiglia e...

03 Ottobre 2021

Influencer che si raccontano: tre libri per rivendicare il diritto a ispirare

scritto da

Dove la fama o l’essere semplicemente un "personaggio pubblico" non basta, arriva in soccorso un modo per dialogare a tu per tu con le paure di chi sta dall’altra parte: i libri. È quello che hanno fatto Giulia Accardi, Camilla Boniardi e Julia Elle. Tre narrazioni distinte, accomunate dalla fama mediatica. Sfondare la quarta parete impallidisce di fronte a una scorciatoia intima che arriva dritta al cuore, e che funziona solo ed esclusivamente quando gli ingredienti sono genuini. Essere influencer non è sufficiente, e non è nemmeno una definizione esaustiva. Lo stesso Treccani lo definisce come la capacità di influenzare i...

27 Settembre 2021

"Matti da sfilare": un libro, un premio e un progetto per la salute mentale

scritto da

Un premio, al matto dell'anno. E un libro, che apre la raccolta fondi per un progetto importante. Stasera a Milano, nel pieno delle sfilate della settimana della moda, in passerella ci saranno i matti. "Matti da sfilare" è la serata organizzata da Fondazione Lighea Onlus, che dal 1984 si occupa a Milano di cura e riabilitazione di persone affette da disagio psichico, per presentare l'AlmaMatto, edito da Baldini&Castoldi. Una rassegna di 365 personaggi, uno al giorno: al posto del "santo del giorno" stavolta c'è il "matto del giorno", perché la follia si sposa spesso alla creatività e al genio. Così 365 (+1) personaggi, uomini e...

15 Settembre 2021

Re/sister, a Parma il festival femminista

scritto da

  Un fitto programma di incontri, spettacoli, musica, mostre e momenti di condivisione con importanti ospiti come Michela Murgia, Vera Gheno, Giulia Blasi, Giulia Zollino, Lorenzo Gasparrini, Giorgia Serughetti. Le “parole difficili” come Shecession, Gender Gap, Sex Work, Femonazionalismo - legate ad argomenti complessi e attuali che spesso rischiano di essere divisivi - saranno Il filo conduttore del festival. Un’occasione per ascoltare una pluralità di voci, opinioni ed esperienze di chi si occupa di temi di genere in diversi ambiti: lavoro, linguaggio, violenza, transfemminismo. La Casa delle donne di Parma - che...

13 Settembre 2021

Calcio, i talebani vietano lo sport e le giocatrici afghane ricominciano dall'Italia

scritto da

  Alle donne afghane sarà vietato di praticare sport perché giudicato non necessario e inappropriato. I nuovi talebani, quelli che avevano promette di garantire "i diritti delle donne nella cornice della sharia" stanno venendo allo scoperto con il passare dei giorni. Diritto dopo diritto stanno spogliando le donne del loro presente e soprattutto del loro futuro. Dopo le stringenti regole imposte alle ragazze che vogliono continuare a studiare nelle università private afghane, è arrivato il divieto assoluto di sport. Le donne possono uscire di casa solo "per motivi essenziali come fare la spesa". Lo sport non è ritenuto...

09 Settembre 2021

Scuola: i ragazzi la vogliono sostenibile e innovativa

scritto da

      Una scuola sempre più in chiave ecologica, attenta all’ambiente e alla sostenibilità, con spazi più vivibili dotati sempre più di raccoglitori per la differenziata, pannelli fotovoltaici ed impianti dei bagni e per il riscaldamento perfettamente funzionanti; ma anche con spazi aperti rigenerati e più attività dedicate allo sport, alla cultura, alla socialità. Senza dimenticare un’attenzione per la mobilità autonoma e sostenibile e per quella casa-scuola a partire da un miglioramento del trasporto pubblico, dalla sicurezza nell’accesso agli istituti e da un maggior numero di piste ciclabili. Sembra...

09 Settembre 2021

Calcio, Milano dà il via a un torneo femminile multietnico

scritto da

    Calco al femminile e multietnico. E' il nuovo progetto nato a Milano, con la prima squadra di calcio femminile multietnico, dove ben due terzi sono donne straniere. L'idea è germogliata in seno all'associazione YouSport, associazione che crede nello sport quale veicolo di inclusione per le persone più fragili della società. "La mescolanza è la norma. La nostra società è già mista, guardiamo agli Europei appena conclusi, al capitano dell’Austria o alla formazione svizzera, la società è evidentemente multiculturale, nelle squadre ricreiamo tutto questo. Bisogna arricchirsi con le differenze" spiega  Claudio...

08 Settembre 2021

Quanto vale la tua salute psicologica in azienda?

scritto da

  I nuovi assunti da Goldman Sachs hanno avuto un aumento di stipendio. A cambiare le politiche remunerative è stato lo stesso gruppo bancario, dopo che alcuni dipendenti hanno dato voce al malessere derivante dalle condizioni di lavoro a cui erano sottoposti. Diversi di loro, secondo quanto hanno riportato i media internazionali, hanno detto di lavorare anche 95 ore a settimana, accusando stress fisico, mentale e privazione del sonno: “C'è stato un punto in cui non mangiavo, non facevo la doccia o non facevo altro che lavorare dalla mattina fino a dopo mezzanotte.” È una delle testimonianze riportate dal Guardian....

01 Settembre 2021

I giovani pensano che la scuola non educhi all'inclusione

scritto da

      “Se fossimo tutti uguali ci piacerebbero le stesse cose e faremmo sempre lo stesso gioco!” risponde così una bambina durante un’intervista con la psicoterapeuta Stefania Andreoli nell’ambito della campagna #crescerefelicinsieme che Fruttolo ha da poco lanciato per raccontare i propri valori di apertura e inclusione. Le video interviste ai bambini ci restituiscono un’immagine genuina della visione del “diverso” e confermano quello che i dati ci raccontano da tempo: la diversità è un problema da adulti. https://www.youtube.com/watch?v=twMU5gxx0AE   I pregiudizi verso chi è ritenuto “diverso”...