26 Luglio 2020

"L'ombra del vento" e l'eternità delle parole

scritto da

A ripensarlo tra un po’ di tempo, quando sarà abbastanza lontano da non fare più  paura, questo 2020 sarà di certo ricordato come un anno di sottrazioni. E di assenze. Si è già portato via Luis Sepúlveda, morto per Covid a metà aprile, e adesso è di nuovo lutto nel mondo della letteratura, con la scomparsa di Carlos Ruiz Zafón, a soli 55 anni. Se ne va un altro protagonista di quella ristrettissima cerchia di uomini e donne capaci di creare realtà avvolgenti, mondi misteriosi, costruiti su mattoni di libri, talvolta polverosi ma mai del tutto dimenticati. Lo scrittore spagnolo è morto il 19 giugno scorso, dopo una lunga...

26 Febbraio 2019

Gli Oscar 2019 e il record delle donne, da Lady Gaga a Domee Shii

scritto da

    È salita sul palco con un look che ricordava Audrey Hepburn, si è seduta al pianoforte cantando e incantando tutti. Lady Gaga ha vinto il suo primo Oscar ieri notte per la canzone del film “A Star is Born”. Appassionante, coinvolgente, potente, Lady Gaga, ieri ne ha dato la conferma se ce ne fosse ancora bisogno, è una donna talentuosa e forte che ha avuto la sua grande occasione e l’ha afferrata. Ha lavorato duro, con coraggio e tenacia ed è arrivata a vincere un riconoscimento importantissimo.   https://youtu.be/Ew_Wd5bMOB0   Che sia invaghita o meno di Bradley Cooper o che lui si sia innamorato di...

01 Agosto 2018

Hollywood matrigna: ecco dieci numeri che spiegano perché

scritto da

Prendete gli ultimi dieci anni di produzione hollywoodiana. Per ciascuno di questi anni, prendete i 100 film più visti al botteghino. Sapete qual è la percentuale di quelli politically correct? Dei film, cioè, che trattano le donne in maniera paritaria. Solo il 13%. La settima arte è matrigna. Il cinema non vuole bene alle donne. L’Annenberg School for Communication and Journalism dell’Università della California del Sud lo dimostra con una trentina di pagine fitte di numeri. Qui ne scegliamo dieci. 1) Su un totale di 1.223 registi che hanno diretto i principali film nel decennio 2007-2017, solo 43 sono femmine. E di...

20 Gennaio 2017

Audrey Hepburn un'icona che accomuna una mezza dozzina di generazioni

scritto da

Generazioni di donne (e di uomini) hanno subito il fascino e l’incanto dei suoi occhi da cerbiatta, della sua frangettina corta, del suo sorriso irresistibile e della sua innata eleganza. Audrey Hepburn, mancata 24 anni fa, piace ancora oggi tantissimo. La adorano le ragazzine, le millenial che non l’hanno mai conosciuta, ma che si immedesimano in quell’iconografia in tubino nero davanti alle vetrine di Tiffany, elegantissima, mentre mangia una brioche. Sbarazzina e un po’ irriverente, proprio come le adolescenti. La adorano le quarantenni, che la citano come esempio, quando vogliono farmi capire il loro desiderio di...

17 Gennaio 2017

Abito da sera o completo maschile? Sui red carpet qualcosa sta cambiando

scritto da

Scollature vertiginose, trasparenze estreme, iper-decori, volumi da principessa delle fiabe… quando si tratta di red carpet siamo davvero abituati a vedere di tutto, anche se purtroppo si tratta sempre più spesso di azzardi che di vera eleganza. La sfilata sul tappeto rosso delle varie celebs di cinema e TV in occasione di questi grandi eventi (Oscar, Golden Globes, Emmy e Met Gala) è il momento in cui si concentrano i riflettori di tutto il mondo. E nel tentativo di rubare la scena e l’attenzione di fotografi, televisioni e social, moltissime attrici che sfilano si cimentano in autentiche ‘prove di forza’ (a chi ha l’abito...

17 Gennaio 2017

La poca fantasia di Hollywood nel trattare donne e minoranze

scritto da

"Forse quelli dell'industria cinematografica ancora pensano stupidamente che i film al femminile, quelli con donne al centro, non sono appetibili. Non è vero, il pubblico li vuole vedere. E fanno guadagnare soldi". Queste sono le parole con cui Cate Blanchett nel 2014 ritirò l'Oscar per la sua interpretazione in Blue Jasmine. A distanza di tre anni sono ancora pochi i film con una donna nel ruolo da protagonista e ancora meno quelli in cui il personaggio femminili non è sessualizzato, è forte, indipendente. A dimostrarlo è anche l'ultimo rapporto del Center for the Study of Women in Television and Film della San Diego...

10 Gennaio 2017

Il discorso di Ryan Gosling ai Golden Globes è un omaggio a tutte le donne che si fanno in quattro

scritto da

Nella notte italiana tra l'8 e il 9 gennaio a Los Angeles si è tenuta la cerimonia di premiazione dei Golden Globes. L'evento, arrivato alla 74esima edizione, ogni anno premia i film e le serie tv migliori secondo la Hollywood Foreign Press Association, organizzazione no-profit di giornalisti internazionali che si occupa di cinema e tv. Il premio come miglior attore (in un film commedia o musicale) è andato a Ryan Gosling per la sua interpretazione nel musical La La Land. Quando l'attore è salito sul palco per il discorso di ringraziamento ha prima scherzato su un possibile sbaglio con Ryan Reynolds, nominato anche lui nella stessa...

29 Dicembre 2016

Scarlett Johansson regina di incassi nel 2016: prima con 1,2 miliardi di dollari

scritto da

Un uomo avrà anche battuto una donna per il bottino dei voti degli elettori necessario a conquistare la Casa Bianca, ma nello scontro di popolarità al botteghino di Hollywood gli spettatori preferiscono un lieto fine al femminile, soprattutto quando la protagonista impersona una super-eroina. Per il 2016 è un'attrice a vincere la contesa degli incassi: Scarlett Johansson guida la classifica con un totale di 1,2 miliardi di dollari. Scarlett Johansson, stando ai calcoli della rivista Forbes sulla base di dati forniti dalla società specializzata Box Office Mojo, deve la vittoria al ruolo di Black Widow nel blockbuster sul grande...

28 Dicembre 2016

Leila, anche le principesse muoiono

scritto da

Anche le principesse muoiono. Nonostante la Forza le protegga. In questo 2016 che proprio non riesce a finire in pace se ne è andata anche Carrie Fisher, compiuti da poco 60 anni (era nata a Beverly Hills il 21 ottobre 1956), per tutti e per sempre la principessa Leila di Guerre Stellari. È il 1977 quando George Lucas presenta Star Wars (che poi diventerà Episode IV - A New Hope), dando il via all’ultima grande mitologia dei nostri giorni, capace di unificare le generazioni dagli anni ’70 a oggi, e Carrie, una ragazzina di 19 anni, diventa celebrità planetaria, eroina e sex symbol; anni dopo rivelerà anche di avere...

08 Aprile 2016

Scarlett Johansson: "sull'uguaglianza per le donne stiamo facendo passi indietro"

scritto da

  Intervista singolare e certo fuori dagli schemi quella della copertina di maggio di Cosmopolitan Us a Scarlett Johansson. Al posto di parlare del suo ultimo flirt, del numero dei figli che vuole avere o delle storie di famiglia, la chiacchierata con il giornalista è stata su temi di attualità e non da massimi sistemi, ma di quotidianità, al femminile. Di Attrici impegnate, soprattutto su temi femminili, negli ultimi anni ne abbiamo ascoltate diverse (per fortuna): la vincitrice premio Oscar e avvocato Geena Davis ha fontato un istituto sulle tematiche di genere nei media e il discorso della giovane Emma Watson nel 2014...