02 Ottobre 2019

Le aziende crescono con l’export ma l’export non è donna

scritto da

    Marco Polo non porta la gonna. I giornali sono pieni di titoli “il settore tal-dei-tali si salva solo grazie all’export” e le donne sono tagliate fuori dal business del commercio internazionale. Siamo abituate a pensare che guadagniamo meno, che occupiamo meno poltrone o che guidiamo meno governi. Ma che anche vendessimo meno all'estero questo no, non me lo aspettavo. Peraltro, con percentuali decisamente ingenerose. Perché se nel caso dei ministeri o degli stipendi la media è di uno a tre, nel caso dell’export siamo a un rapporto di uno a cinque: solo un’azienda europea che esporta su cinque è guidata - o...

10 Luglio 2019

Il segreto delle sorelle Ture per conquistare l’Occidente (diario etiope/2)

scritto da

Sono forti, le donne dell’Etiopia. Determinate. Possono costruire fabbriche nel mezzo delle baraccopoli e del fango. Possono studiare negli Stati Uniti e poi tornare indietro, per crescere i figli tra le lamiere. Proprio come le sorelle Ture. L’una stampa imballaggi alimentari, l’altra macina teff. Che cos’è, il teff? Un cereale piccolissimo e fragile che cresce solo in Etiopia e in Eritrea, a duemila metri d’altezza. Nelle case di Addis Abeba col teff ci fanno l’enjera, quel pane spugnoso e acidulo che non manca mai sulle tavole, né a pranzo né a cena. Ma il vero segreto del teff è quello di non contenere glutine, il...

05 Giugno 2019

Ad Aurora Casillo, 28 anni, affidato il rilancio della pasta di Gragnano

scritto da

    Ha solo 28 anni, Aurora Casillo. Eppure insieme al fratello e al padre è già sulla plancia di comando del Pastificio Liguori. E da marzo è anche la prima presidente donna del Consorzio di Tutela della Pasta di Gragnano IGP.  Eletta all’unanimità dai 14 produttori soci: «Sono tra le persone che si sono battute di più per far ottenere al consorzio il riconoscimento da parte del Ministero, per questo mi hanno scelta», racconta. E ora che è al comando delle imprese di Gragnano ha chiaro in testa dove portarle: sempre più verso l’orizzonte lontano dei mercati esteri. Là dove può crescere davvero il business...

31 Maggio 2017

La lezione del premier canadese Trudeau: «Sono femminista»

scritto da

Chi resiste al fascino del primo ministro canadese, Justin Trudeau? Bello, giovane (ha solo 45 anni), sorridente, campione di yoga e «femminista». Ha detto proprio così ieri, mentre era in visita al Parlamento italiano, nel corso della sua missione a Roma post G7: «Io sono e resto femminista». Le ministre del governo italiano presenti alla conferenza sono andate in brodo di giuggiole. La presidente della Camera, Laura Boldrini, si è lasciata scappare un «vorrei che anche nel nostro Paese ci fossero molti leader politici che con orgoglio dicessero: sono femminista!». Canada Paese aperto e progressista. Canada...