Fulvia Strano

Il selfie non sarà mai il mio linguaggio. Ma se devo dare un'immagine di me, allora scelgo i profili rinascimentali delle varie Dame con mazzolino o altro. Così da risultare più recente, se non proprio più giovane. Curatore Storico dell'arte al Museo di Roma di Palazzo Braschi, da oltre trent'anni traduco le immagini in parole e le condivido con il pubblico. E continuo a cercare nuovi linguaggi e prospettive inedite, per raccontare le molte storie dell'arte.
17 Febbraio 2018

Violetta e Andromeda: il racconto di una perdita

    Nella Sala 18 al terzo piano del Museo di Roma, recentemente riallestito, sono esposti gli affreschi di Polidoro da Caravaggio e Maturino da Firenze, preservati dalla demolizione del Casino Del Bufalo operata nel 1885 per il prolungamento di via del Tritone. Si tratta di quattro grandi scene dipinte a monocromo, più due figure allegoriche isolate che nella facciata distrutta erano posizionate in alto. Poiché, contrariamente a molta parte di coloro che fanno il mio mestiere nei musei, sono piuttosto certa che il nome Polidoro da Caravaggio non dica gran che alla maggior parte del pubblico - e ritenendo d’altro canto che...