Francesca Fedeli

Grazie a Mario ho cominciato ad appassionarmi del cervello e a studiare la diversità, sono diventata poco paziente e mi batto per Fightthestroke, dalla parte dei giovani sopravvissuti all'ictus. Trovate il resto documentato nel libro ‘Lotta e sorridi. Una storia d’amore e scienza.’ e in questo TED talk. E siamo solo all’inizio.
13 Dicembre 2016

Un TED Talk al giorno toglie la disparità di torno

Quando ho bisogno di studiare o vado in libreria o mi guardo un TED talk. Rispetto al libro, sulla piattaforma TED c’è il potere occulto dei video: ce lo dicono le neuroscienze che l’informazione via video è più efficace, più veloce e che 1 minuto di video corrisponde a 1.8 milioni di parole; e l’organizzazione TED ha fatto di questa nozione il suo mantra, divulgare via video le migliori idee che valga la pena far conoscere, in un formato breve, al massimo 18’. Lo faccio anche quando ho bisogno di capire le reazioni delle persone di fronte alle diverse abilità: chi si spaventa, chi si vergogna a parlare con una persona...

03 Dicembre 2016

La diversità per la signora Maria e per le Nazioni Unite: cose importanti di cui preoccuparsi oggi

Una volta una signora mi ha detto che lei ne capiva di diversità perchè faceva giocare le sue figliolette con il cugino Down e un anno le ha persino portate in vacanza in Perù, dove hanno giocato con i bambini di strada. Io non mi arrabbio, ho deciso di investire energie su temi più utili a cambiare lo stato di fatto. E poi chissà, forse 6 anni fa anch’io mi esprimevo così, rincorrevo il quadro, la dirigenza, l’ingresso in quel board, che ne sapevo di bambini diversi. 13 Gennaio 2011: è nato Mario. 23 Gennaio 2011: è nato Mario con la testa rotta. A dieci giorni dalla nascita è entrata nella nostra famiglia la...