Mille Miglia, anche Melissa Satta, Caterina Balivo e Cristina Parodi in gare per solidarietà

scritto da il 16 Giugno 2021

mille

Si correrà dal 16 al 19 giugno prossimi la 39esima edizione della Mille Miglia, rievocazione della storica gara automobilistica di velocità in linea – disputata dal 1927 al 1957 – definita come «la corsa più bella del mondo». La particolarità della 1000 Miglia, oltre all’aspetto suggestivo, è quella di essere una competizione riservata esclusivamente alle automobili iscritte al registro 1000 Miglia, l’albo ufficiale creato per censire, classificare e certificare le vetture e i modelli protagonisti delle ventiquattro edizioni. Ma 1000 Miglia è anche un brand globale che unisce l’heritage della corsa più bella del mondo ad attività solidali e inclusive, come 1000 Miglia Charity, progetto di beneficenza e solidarietà che da diversi anni è orientato a favore di attività di pubblica assistenza sul territorio italiano.

Il progetto 1000 Miglia Charity 2021 sostiene la ricerca contro i tumori femminili

Mela per Fondazione IEO-CCM_Logo Follow the PinkIl progetto 1000 Miglia Charity 2021 supporta la Fondazione IEO-MONZINO che sostiene la Ricerca svolta all’interno di IEO Women’s Cancer Center, primo centro in Italia dedicato al mondo dei tumori femminili. Il Women’s Cancer Center fa in modo che ogni donna che sceglie IEO per la prevenzione, la diagnosi precoce, la cura o il follow-up terapeutico, trovi in un’unica area le competenze e i servizi necessari per dare risposte rapide e complete alle sue esigenze.

parodiNata nel 1994 per finanziare la ricerca oncologica clinica e sperimentale dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) fondato dal Prof. Umberto Veronesi, la Fondazione IEO diventa nel 2014 Fondazione IEO-CCM, aggiungendo alla propria attività anche il finanziamento della Ricerca cardiovascolare del Centro Cardiologico Monzino (CCM), acquisito nel 2000. Il Women’s Cancer Center è un modello inedito in Italia ma è stato già sperimentato con successo negli USA e in alcuni Paesi del Nord Europa. Il punto di forza è l’integrazione dei programmi clinici e di ricerca della Senologia e della Ginecologia, che permette di farsi carico della salute della donna a 360 gradi.

sattaOggi la Fondazione IEO-CCM sostiene esclusivamente i due centri di eccellenza IRCCS (Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) sopra citati ed è attiva nella raccolta fondi a sostegno della Ricerca dei due Istituti con iniziative volte ad aumentare i fondi da destinare a borse di studio per giovani ricercatori, all’acquisto di tecnologie sempre più avanzate, allo sviluppo di sistemi diagnostici sempre più efficaci e alla formazione di alta specializzazione del personale medico e di ricerca. Dal 2000 ad oggi, oltre 30 milioni di euro sono stati investiti per finanziare la ricerca dell’IEO e del Monzino, e negli ultimi 5 anni la Fondazione ha elargito più di 250 borse di studio a favore di giovani ricercatori.

L’edizione numero 39 della Mille Miglia si tinge di rosa

Sostenere la Ricerca medico-scientifica significa guardare al futuro. Con l’obiettivo di coinvolgere sempre più persone nella missione comune di rendere i tumori ogni giorno più curabili. Proprio in quest’ottica è nata la partnership con 1000 Miglia che ha portato al progetto 1000 Miglia Charity 2021 per la Ricerca.

unbranded-Layout Aston Martin DBX Mille Milgia Stripes Follow thNella carovana di auto d’epoca che attraverserà l’Italia sullo storico percorso Brescia – Roma – Brescia, sarà presente anche un convoglio di supercar e hypercar tra cui spiccherà il colore rosa della pink car della Fondazione IEO-MONZINO, una meravigliosa Aston Martin DBX guidata da un team di sole donne capitanato dalle due board member della Fondazione, Warly Tomei (ideatrice dell’iniziativa) e Umberta Gnutti Beretta, insieme a Viviana Galimberti, Direttrice della Divisione di Senologia Chirugica dello IEO-Istituto Europeo di Oncologia. Il team delle pink driver sarà composto da Caterina Balivo, Alessandra Mastronardi, Cristina Parodi, Francesca Piccinini e Melissa Satta, che durante la corsa avranno il compito di incoraggiare le donazioni per supportare la ricerca oncologica e in particolare il Women’s Cancer Center.

balivo

Chiunque potrà sostenere il progetto facendo una donazione libera attraverso la pagina di crowdfunding dedicata. Perchè è grazie ad iniziative come questa che è possibile continuare a sostenere lo IEO che lotta contro i tumori da oltre 25 anni, per non smettere di combattere e un giorno – magari non molto lontano – poter vincere finalmente questa sfida.

Questo slideshow richiede JavaScript.

***

La newsletter di Alley Oop

Ogni venerdì mattina Alley Oop arriva nella tua casella mail con le novità, le storie e le notizie della settimana. Per iscrivervi cliccate qui.