Trump invita le donne della CasaBianca a vestirsi da donne e sui social parte la campagna #dresslikeawoman

scritto da il 07 Febbraio 2017

dresslikeawomanUn’astronauta nella sua tuta arancione iper-tecnologica, una giudice in toga nera, un’atleta in maglietta bianca, una ragazza islamica coperta dal velo, una modella in smoking nero. Su tutte loro campeggia la scritta “Vestiti da Donna” (Dress Like a Woman). Una provocazione. Perché nessuna di loro ricalca l’iconografia tipica dell’abbigliamento femminile: abiti sagomati, tacchi e qualche accennata scollatura. Anzi il messaggio che arriva forte e chiaro dalle foto della campagna è “Sono una donna (in gamba per di più) e non te lo devo dimostrare con i vestiti”. E’ così che ha preso forma la campagna #DressLikeAWoman partita pochi giorni fa sui social, come reazione alla notizia secondo cui il presidente Donald Trump avrebbe sollecitato le donne del suo staff a ‘vestirsi da donna’.

La protesta delle donne americane (e non solo) è stata immediata se, come possiamo immaginare, la definizione ‘vestirsi da donna’ attribuita al Presidente americano presumesse un abbigliamento decisamente femminile, insomma quello che gratifica l’occhio del maschio. L’interpretazione in effetti pare fondato visto che – secondo quanto riportato da Forbes.com – già in campagna elettorale le donne che lavoravano negli uffici impegnati con Trump venivano invitate a vestirsi in modo tale da ‘colpirlo’ positivamente.

Insomma se le cose stanno così, ci fa davvero pensare di essere catapultati indietro di qualche decade, dove l’abbigliamento doveva definire i generi in modo inequivocabile, e dove le donne, con il loro aspetto decisamente più femminile erano implicitamente anche più seduttive.

Se sei un’astronauta o una giudice è chiaro che il tuo abbigliamento è di per sé specifico e ti mette al riparo da qualsiasi interpretazione, ma se lavori in un ufficio e vuoi indossare camicia e pantalone, e magari non truccarti, significa forse che sei meno brava? O sei meno brava se al contrario ti piacciono i tacchi ed i vestiti?

Vestirsi da donna? Non vestirsi da donna? Sono scelte che spettano alle donne stesse, senza condizionamenti dall’aspettativa maschile.

This slideshow requires JavaScript.