15 Agosto 2018

#diaridanesi parte seconda: la parità sta tutta in un detersivo

scritto da

                          Sono ormai all’undicesimo giorno del mio viaggio in Danimarca. Alla ricerca del segreto danese della parità fra i sessi, tra una montagna russa vintage nel parco di Tivoli e un travestimento da elfo della montagna nella casa dei balocchi di Hans Christian Andersen a Odense. Sarà che ieri qui è ricominciata la scuola, ma questa pioggia settembrina che non ti lascia mai del tutto ha messo un po’ di uggia a me e alla mia famiglia. Così, dopo un pomeriggio passato tra i capisaldi del design di Aarhus e una passeggiata in riva al laghetto della fattoria che ci ospita,...

28 Marzo 2018

Volete la parità? Restate single

scritto da

    Dirò una cosa impopolare. Dirò una cosa che divide le donne, lo so. Una di quelle cose che ci mettono l’una contro l’altra e ci impediscono di fare squadra come fanno gli uomini, che sanno portare a casa meglio di noi il risultato. Ma quando ci si imbatte in certi dati fare lo struzzo non aiuta. Meglio prenderne atto e confrontarsi con la realtà, naturalmente con l’obiettivo di migliorarla. Il dato è questo: l’Università di Princeton ha paragonato gli stipendi di uomini e donne dividendo tra donne-con e donne-senza figli, e si è accorta che quello che comunemente chiamiamo gender gap in realtà è un...

10 Gennaio 2018

Le sculacciate? Vietate per legge in molti Paesi

scritto da

    La sculacciata è entrata tra i reati perseguibili per legge già nel 1979 in Svezia, seguita poi nel 1983 da Finlandia, Tunisia, Polonia, Lussemburgo e molti altri Stati in tutto il mondo. Ultima nella lista nel 2017 la Francia. Secondo una sentenza della Corte Costituzionale del 1996 anche in Italia genitori e insegnanti hanno il divieto di percuote - e quindi anche sculacciare - i bambini. Sculacciare i bambini è però una pratica ancora diffusa come metodo educativo, dove un genitore si impone, con la forza, nei confronti del minore. Gli studi ne hanno dimostrato l’inutilità. Il più recente (una ricerca americana...

21 Dicembre 2016

Hygge, la ricetta danese per la felicità

scritto da

Da anni la Danimarca viene considerata la nazione più felice al mondo. Sono molte le classifiche che ha scalato. Nel 2016 quella del Sustainable Development Solution Network, agenzia dell'Onu. Certo ci sono alcuni motivi oggettivi di tanto successo e, citandone solo alcuni, non possiamo dimenticare che lassù esiste il reddito minimo garantito di oltre 1.300 euro, che il tasso di disoccupazione è intorno al 6% e che il congedo di paternità è di due settimane. Eppure la felicità dei danesi pare non essere solo figlia del welfare di matrice socialdemocratica, ma di qualcosa di più profondo e comunitario. Tutto sembra ruotare intorno...

15 Giugno 2016

Dove ti conviene trasferirti? Ecco i migliori Paesi per donne

scritto da

Ha una legge sulla maternità e sul congedo parentale tra le più invidiate d'Europa.  Sanità e istruzione gratis per tutti. E un sostegno alle famiglie che lavorano che aumenta in base al reddito. Avrà anche i prezzi tra i più cari d'Europa, ma è la Danimarca il Paese migliore al mondo per vivere, se sei una donna. Nessuna sorpresa? Certo gli Scandinavi, si sa, sono maestri nella parità di genere e nel sostegno alla famiglia. Qui le donne sono coccolate sia quando sono manager in carriera, sia quando sono mamme da prima linea. Di bandiere del Nord Europa ce ne sono molte, nella classifica stilata dall'americana Wharton...