10 Dicembre 2018

Asili, la Locomotiva di Momo deve chiudere perché i bambini infastidiscono i condomini

scritto da

        L’Italia è un Paese che invecchia. E il peggio è che quei pochi bambini che ci sono, invece di essere tutelati come i panda, sono a volte persino visti con fastidio. Il regolamento del condominio del palazzo di via Anfossi 36, a Milano, recita testualmente: «è vietato destinare gli alloggi … a scuole di musica, canto e ballo e pensioni». Ora, ci si chiede, può un asilo nido essere considerato a tutti gli effetti una scuola di ballo e di canto e in virtù di ciò essere costretto a chiudere? Secondo i giudici della Corte d’appello sì. E in virtù di questa interpretazione estensiva la scuola deve...

03 Dicembre 2018

Asili: sono veramente le telecamere la risposta?

scritto da

      Che cos’è la fiducia? Un atteggiamento che risulta da una valutazione di fatti, circostanze, relazioni, e che produce un sentimento di sicurezza e tranquillità. Così da vocabolario. Ogni giorno ci viene richiesto di avere fiducia, continuamente: nel passare con il semaforo verde, nel consegnare i nostri soldi a una banca, nel lasciare in un asilo i nostri figli sapendo che verranno accuditi, se non con lo stesso nostro amore, con un certo grado di dedizione professionale. Ogni richiesta di fiducia sottintende un certo sforzo da parte nostra. Più è grande lo sforzo, meno siamo disposti ad accettare le conseguenze...

11 Maggio 2017

Educare all'aperto: la sfida degli asili nel bosco

scritto da

Una scuola senza soffitto, senza aule, senza pareti. I bambini stanno seduti per terra, su un sasso o su una panca di legno, circondati da alberi, con il soffio del vento sul viso, con le mani nell’erba. E' una scuola che esiste davvero, anche in Italia: è un modello nato e diffuso nel Nord Europa, dove i bambini trascorrono la maggior parte del tempo a stretto contatto con la natura piuttosto che all’interno di una struttura. I Waldkindergarten sono nati un po’ per caso, in Danimarca, negli anni cinquanta, quando una mamma decise di creare un piccolo asilo a conduzione familiare per aiutare altre mamme lavoratrici, che non...

16 Novembre 2016

Baby parking 24/7? Aprono anche in Italia, il primo a Biella.

scritto da

A Biella nasce l'asilo 7-eleven, come la catena statunitense, anzi meglio. D'alba al tramonto, apertura alle 5.30 e chiusura alle 22.30. La città, spiegano le proprietarie di questa struttura privata - che speriamo abbia prezzi popolari - vive del tessile, lavoro ce n'è e i turni sono all'ordine del giorno, si viene incontro alle famiglie. La notizia ha un portato che fa tremare i polsi, e fioccano i commenti. Federica sostiene che chi decide di fare figli li deve curare, non parcheggiare. Anna esulta e spera che l'iniziativa possa prendere piede in tutte le città d'Italia. Simona si chiede, dov'è lo Stato? Lo Stato, difficile...