21 Settembre 2018

Margherita Sarfatti: l’ambasciatrice della cultura italiana del primo Novecento raccontata in due mostre, a Milano e Rovereto

scritto da

      Verso la fine degli anni Venti, il panorama culturale italiano si presentava ricco di individualità e di gruppi che facevano capo a diversi movimenti in giro per l’Italia: la Scuola romana nella Capitale, il Gruppo dei Sei a Torino, i gruppi milanesi Novecento e Corrente, artisti per i quali il cosiddetto “ritorno all’ordine” si traduceva in uno stile figurativo solido e monumentale che racchiudeva in sé l’intento di declinare i temi della grande tradizione italiana, soprattutto prerinascimentali, con la modernità.     A cogliere questa nuova esigenza del panorama culturale italiano è proprio...

09 Settembre 2018

“Sono Fernanda Wittgens”, la prima donna a portare i bambini al museo

scritto da

      Sono tre le donne che, nel secondo dopoguerra, hanno iniziato ad avvicinare il grande pubblico ai musei, comprendendo che questi dovessero diventare un insostituibile complemento della scuola, decretando così la nascita della Didattica museale: Palma Bucarelli alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Paola Della Pergola alla Galleria Borghese a Roma e Fernanda Wittgens alla Pinacoteca di Brera a Milano. È a quest’ultima che, a sessent’anni dalla morte, Skira ha dedicato un volume dal titolo “Sono Fernanda Wittgens”. Una vita per Brera. Nata a Milano, da padre austro-italiano e madre italo-ungherese,...

31 Agosto 2018

A Mantova immersione totale nell’arte e nel teatro di Marc Chagall

scritto da

  È il 1920 quando l’artista Marc Chagall (1887-1985) riceve l’incarico di dipingere le scenografie dello spettacolo che deve inaugurare la nuova stagione del Teatro Ebraico di Mosca. Il giovane Chagall però va oltre e si offre di raffigurare non solamente le scene ma anche i pannelli destinati a rivestire le pareti della sala, creando così un’opera d’arte unica. Dopo quasi 100 anni quest’opera monumentale torna a vivere a Mantova, capitale d’arte e di cultura, dal 5 settembre fino al 3 febbraio 2019, nella mostra “Marc Chagall. Come nella pittura così nella poesia”. L’esposizione si terrà nei rinnovati...

24 Agosto 2018

Arte: l'Italia è fra gli ultimi in Europa per produttività e occupazione

scritto da

    L’Italia ha un immenso patrimonio culturale eppure non riesce a “sfruttarlo” come dovrebbe. È quanto emerge dall’indagine realizzata dall’Associazione Civita sulle Industrie Culturali e Creative (ICC) e inserita nel III Rapporto “L’arte di produrre l’Arte. Competitività e innovazione nella Cultura e nel Turismo”, curato da Pietro Antonio Valentino. L’importanza dell’ICC per l’economia dei vari paesi europei è stata analizzata sulla base di diversi indicatori. Per esempio, in merito all’occupazione culturale totale, comprensiva sia degli occupati nelle imprese dell’ICC sia di tutti coloro...

27 Luglio 2018

Viaggio nel colorato mondo di OZ. Conversazione con Olimpia Zagnoli

scritto da

  “Suonare BURRO”. Dietro a un campanello così insolito, che spicca fra i cognomi del palazzo milanese nei pressi di Porta Ticinese, non può che celarsi una personalità decisamente creativa. Olimpia Zagnoli, classe 1984, illustratrice, inizia così il racconto di una vita che sin dall’infanzia si è contraddistinta per essere meno convenzionale del solito: “Sono nata a Reggio Emilia e lì ho trascorso tutta la mia infanzia. Ho frequentato uno degli asili del circuito comunale Reggio Children, ‘La Villetta’, basato sul metodo inventato dal pedagogista Loris Malaguzzi e diventato poi un caso di studio a livello...

27 Luglio 2018

L’arte e la rivoluzione di Oksana, addio alla Femen fondatrice

scritto da

      Un paio di jeans, una coroncina di fiori in testa e nient’altro. È così che andava in guerra Oksana Shachko, anche quando doveva affrontare chi di divise e armamenti se ne intendeva molto di più. In alcune foto il suo corpo magro e minuto, seminudo, è strattonato, immobilizzato, trascinato da braccia forti, spesso maschili, che esercitano un potere conferito dall’alto, dalla legge. Ma il suo corpo non fa mai tenerezza: è come se possedesse una forza non misurabile quantitativamente, non contrapponibile a quella militare, eppure uguale e contraria. In un sostrato non fisico. Lì dove prendono forma i principi,...

20 Luglio 2018

La fotografia di Greg Gorman: il misterioso fascino del ritratto

scritto da

  Non esiste genere artistico più affascinante del ritratto: come un pezzetto di ferro viene avvinto da una calamita, così l’occhio umano lo è dai suoi simili. E il motivo è chiaro: non possiamo smettere di essere affascinati dal mistero che gli altri rappresentano per noi, pari solo a quello che noi rappresentiamo, certo per gli altri, ma soprattutto per noi stessi. Ecco perché un titolo che ci promette di andare oltre il ritratto, come quello che l’americano Greg Gorman ha scelto per la sua mostra Beyond the Portrait presso la milanese 29 Arts in Progress Gallery (aperta fino al 1° settembre, tranne la settimana di...

15 Luglio 2018

Leonardo da Vinci: la sua prima opera pittorica è un Arcangelo Gabriele

scritto da

    Verranno riscritti i libri di storia dell’arte? Possibile. Certo è che la scoperta annunciata dal professor Ernesto Scolari, noto studioso di Leonardo da Vinci, e dalla grafologa Ivana Rosa Infantino, a pochi mesi dai 500 anni dalla morte dell’artista, è una di quelle destinate a far discutere. La prima opera pittorica di Leonardo pare infatti non essere più la “Vergine delle Rocce” (1483-86), così come il primo autoritratto dell’artista non sarebbe quello che compare nell’”Adorazione dei Magi” (1481-82). Entrambe queste ‘prime volte’ vengono infatti spazzate via dall’Arcangelo Gabriele realizzato...

03 Luglio 2018

Street art, nuova incursione di Banksy a Parigi, là dove osano i topi

scritto da

    I topi sono animali reietti, fastidiosi, per molte persone disgustosi. Nell’immaginario comune vanno sgominati, non importa se utilizzando il veleno per antonomasia, quello per topi appunto, che porta l’animale alla morte solo dopo atroci e lunghe sofferenze. Forse in passato abbiamo addomesticato i gatti proprio per avere dei poliziotti efficienti a disposizione, contro questi piccoli delinquenti delle credenze. Eppure i topi sopravvivono a tutte le nostre trovate: vivono nell’ombra, nascosti e pronti ad appropriarsi di un territorio in cui la presenza umana si faccia debole, non appena se ne presenti l’occasione....

22 Giugno 2018

Tra ricerca e attivismo: l’arte dell’illustratrice italo-nigeriana Diana Ejaita

scritto da

    «Per fare arte devi innanzitutto essere sincero con te stesso perché soltanto così anche gli altri potranno ritrovare una parte di sé nella tua storia»: queste le parole di Diana Ejaita, illustratrice e designer italo-nigeriana oggi di base a Berlino. Nata nel 1985 a Cremona da madre italiana e padre nigeriano, Diana ha dapprima trovato nell’arte una via per superare il trauma e la rabbia di un’infanzia e di una giovinezza vissute in Italia senza mai sentirsi accettata per via del colore della sua pelle. Oggi quella stessa arte è diventata uno strumento di lotta e di impegno politico contro il razzismo e la...