09 Agosto 2019

Come rendere sorprendenti le storie delle nostre vacanze

scritto da

      Estate, tempo di etichette. Che li si chiami stereotipi (“immagini fisse”) oppure unconscious bias (pregiudizi inconsci), questi meccanismi della mente che associano automaticamente alcune caratteristiche ad altre sono il più potente strumento che abbiamo per risparmiare energie e sentirci al sicuro. Come lo fanno? Semplicemente, nel corso della nostra vita, grazie alle nostre esperienze ma anche alle immagini che ci trasmette la cultura a cui apparteniamo, accumuliamo una serie di associazioni automatiche tra le cose. Succede in un modo inconsapevole, che diventa consapevole quando “serve”: per esempio se...

01 Agosto 2017

Guida semiseria al bon ton in vacanza

scritto da

    Fontane scambiate per piscine, spiagge invase di mozziconi di sigaretta, aiuole verdi su cui sgommare con la moto, grigliate familiari che inquinano un'intera collina, chioschi bar presi d'assalto come in un Day After. Ma anche appassionati di montagna così appassionati da strappare piante locali per travasarle sul balcone in città, e moto d'acqua che sfrecciano rumorose a pochi metri dai bagnanti Potremmo chiamarli momenti di vacanziera arroganza? O semplicemente di grande superficialità? È vero, la vacanza significa prima di tutto libertà e divertimento dopo mesi di doveri e fatica. Però staccare dal lavoro non...

25 Agosto 2016

Un giorno nella spiaggia che divide uomini e donne con un muro (italianissima eh?)

scritto da

Puro relax, in uno spazio off limits, lontano da partner, mariti e fidanzati. Le femmine da una parte, i maschi dall’altra. Pace allo stato puro. Benvenuti in quella che è una particolarità tutta triestina: uno stabilimento balneare, unico in Italia, che separa all’ingresso gli uomini dalle donne. In spiaggia un muro alto circa tre metri divide i due sessi, e - proseguendo per un paio di metri anche in acqua - impedisce ogni forma di contatto e di promiscuità. E’ nato nel 1890 il bagno comunale La Lanterna, meglio noto come Pedocin: la città fioriva per traffici e commercio sotto l’egida dell’impero austriaco e ha...

24 Agosto 2016

Burkini al bando: la polizia francese obbliga a rispettare la nuova regola. Non è una violenza?

scritto da

E dopo le parole sono arrivati i fatti. Il burkini è stato messo al bando in alcune città costiere francesi e per ora la nuova norma aveva alimentato solo tante polemiche e interventi politici anche di rilievo (quasi non ci fossero questioni più urgenti di cui parlare). È arrivato il momento di applicare la nuova regola e a far rispettare la legge scende in campo la polizia francese, armata. L'episodio, che è rimbalzato immediatamente sui social network da account ad account, è avvenuto a Nizza, proprio sulla spiaggia lungo la Promenade des Anglais, dove solo un mese fa si è consumato l'attacco nel giorno della presa della...