18 Gennaio 2023

Sì, la malattia mentale è ancora un tabù

scritto da

  Sigmund Freud non ha bisogno di presentazioni. Padre della psicoanalisi, neurologo e filosofo, è ancora oggi letto, studiato, citato. Ciò che spesso non si conosce della sua vita, però, è il fatto che litigasse spesso. Lo fece con molti di quelli che sono considerati i suoi discepoli: Ferenczi, Adler, Rank, Jung. Quando ruppe con quest’ultimo scrisse “Totem e tabù”, una collezione di quattro saggi che coniugano antropologia e psicologia, esplorando il concetto di sacro (totem) e quello di proibito (tabù). Un’opera che racchiude riflessioni oggi in parte superate, ma che si avventura nell’esplorazione di ciò che...