28 Giugno 2020

Islamofobia e razzismo. Esiste il nemico perfetto?

scritto da

“Islamofobia e razzismo” è uscito per edizioni Seb 27 il 25 giugno. La casa editrice indipendente che ha la sua sede a Torino propone, da circa un trentennio, un ricco catalogo di saggistica con cui sondare i fenomeni che compongono la realtà, proprio mentre quella accade. Se il titolo mette il dito nella piaga, è il sottotitolo ad aggiungere chiari i contorni e la portata della questione: Media, discorsi pubblici e immaginario nella decostruzione dell’altro. Il testo è un lavoro curato da Gabriele Proglio e invita a una riflessione per molti versi obbligata. Il recentissimo ritorno a casa di Silvia Romano è un esempio di...

26 Luglio 2018

L'Italia vista sotto il velo di Takoua Ben Mohamed

scritto da

        A 27 anni si possono avere le idee così chiare da leggere al contrario la storia di un Paese e di una famiglia esiliata per la sua lotta politica? Se ti chiami Takoua Ben Mohamed sì. Nata in Tunisia e cittadina di Roma da quando era solo una bambina, Takoua ha partecipato di recente alla quarta edizione dell’Elba Book Festival, una manifestazione dedicata alla promozione della lettura e dell’editoria indipendente che si è svolta dal 17 al 20 luglio a Rio nell’Elba. All’evento è intervenuta come graphic novelist e anche come “attivista” visto che, attraverso l’arte Takoua cerca di raccontare il...

18 Settembre 2017

Divorzi illegali e matrimoni liberi in Tunisia: buone notizie per le donne mussulmane

scritto da

    In Europa i "divorzi privati" - come quelli previsti dalla legge islamica - non devono essere riconosciuti. E il motivo è che, potendo richiederli solo gli uomini, essi violano il principio di non discriminazione di genere sancito dalla Carta dei diritti fondamentali. Si è espresso così l’avvocato generale della Corte di giustizia Ue (il cui parere, pur non essendo vincolante per la Corte, viene di solito recepito) a proposito del caso di una coppia siriano-tedesca in cui la donna aveva presentato ricorso contro il riconoscimento del divorzio chiesto dal marito. In questo caso a essere sotto accusa  è il...

14 Novembre 2016

LGBT for Trump: uno su cinque ha votato per The Donald

scritto da

Ma come ha fatto Trump ad ottenere tanti voti? La domanda che sta impegnando le intelligenze di tutto il mondo ma soprattutto di coloro che avrebbero dovuto rappresentare la base elettorale di Hillary Clinton: donne, afroamericani, ispanici e gay. Andiamo con ordine. Per prima cosa ci si è chiesti quante donne abbiano optato per i Repubblicani pur in presenza della prima candidata donna e nonostante le dichiarazioni sessiste del tycoon (che è riuscito, a un passo dalla sua prima vittoria alle primarie, a definire la sua avversaria una “pussy”, una “fighetta”). La risposta è stata: tantissime. Con qualche distinguo: le donne...