19 Febbraio 2021

Sbagliare non è sbagliato, se non si ha paura di cambiare idea

scritto da

      Quante volte cambiamo idea, ogni giorno? Probabilmente meno di quanto potremmo e molte meno di quanto dovremmo. Non cambiamo idea perché cambiare idea è faticoso, ma non solo. Non cambiamo idea perché pensiamo che voglia dire riconoscere di “aver sbagliato”, e questo aggiunge un secondo livello di fatica – senso di colpa, inadeguatezza - al dover rivedere il proprio punto di vista. E’ in uscita in questi giorni il libro “Think again”, dello psicologo Adam Grant: il titolo completo in italiano è “Ripensa: il potere di sapere ciò che non sai”, in cui l’autore esplora in lungo e in largo il mondo di...

07 Dicembre 2020

3 ragioni per cui la pandemia dà un'occasione alle imprenditrici

scritto da

      E se alla pandemia un giorno le donne dovessero in qualche modo dire grazie? Se il Covid-19 fosse un acceleratore del progresso verso l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile? A leggere le anticipazioni della quarta edizione del Mastercard Index of Women Entrepreneurs (MIWE), il dubbio viene. Perché è vero che da un lato le donne sono una delle categorie più colpite dagli effetti della pandemia globale in corso. Quasi il 90% delle imprenditrici afferma di aver registrato un impatto negativo sul proprio business. Dall’altro, però, la ricerca promossa da Mastercard delinea uno scenario positivo per...

22 Ottobre 2020

Imprese, ecco le 5 finaliste del premio Gammadonna 2020

scritto da

    Ha registrato una crescita del 30% delle candidature l’edizione 2020 del premio Gammadonna, dedicato all’imprenditoria femminile innovativa. Ed è già una buona notizia in un momento in cui i numeri dicono che gli effetti collaterali del Covid stanno penalizzando proprio le imprenditrici. Giunto alla 12a edizione, l'evento vedrà la partecipazione di cinque finaliste alla serata conclusiva del 3 novembre, per la prima volta su schermi televisivi. Si tratta di imprese che operano in settori diversi: industria del ferro, coding, nanotecnologie, piattaforme per la vendita online e lo smaltimento ecologico dei rifiuti. E...

09 Ottobre 2020

F-LANE, l'acceleratore europeo per le startup che supportano le donne

scritto da

    "Vogliamo supportare la costruzione di modelli di business a impatto sociale che abbiano il potenziale per migliorare le opportunità economiche, il benessere e le prospettive future di ragazze e donne in tutto il mondo". E' la dichiarazione di intenti di Inger Paus, a capo di Vodafone Institute for Society and Communication. Insieme a Saskia Bruysten, co-fondatrice di Yunus Social Business, uno dei primi fondi di investimento esclusivamente dedicati alle imprese sociali, ha dato vita a F-LANE. Si tratta di un acceleratore europeo con un focus sulle start-up a impatto sociale che utilizzano la tecnologia per supportare le...

16 Maggio 2019

Catia Bastioli (Novamont): "Siamo un mix di rigenerazione territoriale e cultura globale"

scritto da

        «Lo sappiamo ormai molto bene. Abbiamo sottovalutato le accelerazioni dello sviluppo a livello internazionale e ne stiamo pagando in maniera significativa i problemi che ne derivano. Non abbiamo concentrato sufficienti energie per porre rimedio a quanto stava accadendo. Occorre ora una responsabilità collettiva e individuale fortissima per contrastare la situazione superando il business as usual». Catia Bastioli, amministratrice delegata di Novamont e presidente di Terna, non ha dubbi: si deve stare dalla parte dei giovani come Greta Thunberg, «hanno ragione loro. Condivido i loro ideali e valori e apprezzo...

14 Maggio 2019

#Unimpresadadonne: il 16 maggio evento di presentazione dell'ebook

scritto da

      L’Italia è il Paese dell’Europa occidentale con la più alta percentuale di imprese fondate da donne. Non solo. Secondo gli ultimi studi le imprenditrici hanno tassi di fallimento inferiori a quelli degli uomini, nonostante incontrino maggiori difficoltà a ottenere credito, e non ci riferiamo solo a quello finanziario. Allo stesso tempo, però, le imprenditrici hanno una particolare attenzione per aree di business che riguardano l'impatto ambientale, l'inclusione sociale e la salute. Scelte che orientano l'impresa a contribuire a creare una società più sostenibile. Per questo Alley Oop - Il Sole 24 Ore in...

05 Marzo 2019

Il gotha della gastronomia punta a creare un network mondiale

scritto da

      Si è conclusa ieri la quinta edizione del Parabere Forum a Oslo, in Norvegia. Due giorni, domenica 3 e lunedì 4 marzo per ribadire che è necessario dare potere alle donne nel mondo della gastronomia. L’evento annuale, creato dalla presidente e cofondatrice dell’omonima associazione no profit Maria Canabal, mette insieme il gotha della gastronomia mondiale e punta a creare un network mondiale in cui le donne siano finalmente protagoniste. Perché se la donna è preposta da secoli a sfamare figli, consorti, parenti e affini, non è che possa dirsi un’autorità in cucina. Anzi, in questo settore, a quanto pare, la...

15 Febbraio 2019

Ho deciso di partecipare al game

scritto da

    Nessuno può fermare il processo di digitalizzazione che stiamo vivendo, ha travolto le nostre vite e ridisegnato la nostra quotidianità. Quando ho iniziato a rendermene conto, le nuove abitudini si erano già sedimentate nei miei gesti: su come lavoro, leggo, mangio, ma soprattutto comunico. Anche il mondo delle imprese non ne è rimasto indenne. Gli imprenditori devono riconsiderare la loro strategia nell'ottica del cambiamento apportato dalle nuove tecnologie digitali per restare competitivi perché improvvisamente ci siamo trovati tutti ad essere parte integrante del gioco. Si, del gioco o meglio il “The Game”,...

17 Dicembre 2018

#Unimpresadadonne: con Boschi Vivi la morte si fa ecosostenibile

scritto da

      In un periodo in cui l’emergenza ambientale sta bussando rumorosamente alle nostre porte, siamo tutti costretti a rivedere abitudini e quotidianità per scoprire quanto poco sostenibili siano dal punto di vista ecologico. Il modo in cui viviamo è pieno di comportamenti assodati che andrebbero rivisitati, per cominciare a prendersi cura realmente dell’ambiente. A dirla tutta, anche il modo in cui moriamo. Nella prassi occidentale, i cimiteri sono ben poco sostenibili: terreni strappati all’ambiente e sottoposti a cementificazione, bare con rivestimenti di zinco o piombo, vernici e colle a base di sostanze...

29 Novembre 2018

Imprenditoria femminile: le iniziative di Facebook in Italia

scritto da

  Si chiamano #Shemeansbusiness e Binario F. Il primo punta a promuovere l'imprenditoria femminile nel centro-sud. Mentre il secondo è un hub dedicato allo sviluppo delle competenze digitali di persone, imprese, associazioni ed istituzioni. Ad accomunare i due progetti - oltre al fatto di essere stati ideati dalla stessa azienda e cioè Facebook - è un obiettivo: sostenere l'imprenditoria femminile in Italia. Un Paese dove le competenze digitali sembrano essere, a volte, ancora troppo scarse, soprattutto tra quelle donne che invece ne avrebbero bisogno per spingere le proprie idee e le proprie aziende verso un orizzonte sempre...